Navigazione principale

Contenuto della pagina

Comunicato del Governo del 24 gennaio 2013

  • Erste Mitteilung
  • Neuen Beitrag einfügen
In primavera inizieranno i lavori di scavo della galleria di circonvallazione di Silvaplana. Il Governo grigionese ha aggiudicato la relativa commessa. Inoltre, il Governo prende posizione in merito al controprogetto indiretto del Consiglio federale alla "Iniziativa sulle borse di studio". 

Il controprogetto indiretto alla "Iniziativa sulle borse di studio" andrebbe ancora migliorato
Il Governo grigionese è in linea di principio favorevole al controprogetto indiretto alla "Iniziativa sulle borse di studio" depositata dall'Unione svizzera degli universitari (USU) elaborato dalla Confederazione. Nella presa di posizione relativa a una revisione totale della legge sui sussidi all'istruzione, il Governo prende atto con soddisfazione del fatto che per l'adeguamento della sua legislazione il Consiglio federale si basa sul Concordato sulle borse di studio dei Cantoni. Il Concordato stabilisce degli standard minimi per un'armonizzazione formale nazionale del settore delle borse di studio. Dopo l'adesione di dieci Cantoni, il Concordato verrà presumibilmente posto in vigore nella primavera del 2013. Le disposizioni formali del Concordato sulle borse di studio dei Cantoni che riguardano la formazione terziaria (scuole universitarie e formazione professionale superiore) vanno riprese, a titolo di novità, nella legge sui sussidi all'istruzione. Il Governo è tuttavia favorevole a mantenere presso i Cantoni la competenza di regolamentazione per quanto riguarda la legislazione in materia di borse di studio.
Conformemente al progetto di consultazione, i sussidi federali per borse di studio vanno a titolo di novità commisurati alle prestazioni effettivamente fornite dai Cantoni (anziché al numero di abitanti, come finora). Per il Cantone dei Grigioni, ciò porta a maggiori entrate per circa 730 000 franchi, ossia a un totale di 1,33 milioni di franchi. Secondo l'opinione del Governo, la Confederazione deve però impegnarsi ulteriormente nel sostegno alla formazione. Nel caso ideale, la spesa della Confederazione nel settore terziario dovrebbe essere equivalente a quella dei Cantoni. Con un contributo attuale pari a circa 25 milioni di franchi all'anno, la Confederazione copre in media il 14 per cento delle spese dei Cantoni per il settore della formazione terziaria. 

Approvato il testo didattico per il secondo ciclo superiore in rumantsch grischun
Il testo didattico di lingua in rumantsch grischun sarà disponibile per il secondo ciclo superiore a partire dall'anno scolastico 2014/15. Il Governo ha approvato l'elaborazione del testo didattico di lingua "Qua e là" per il secondo ciclo superiore. I costi del progetto ammontano ad al massimo 420 000 franchi. Il testo didattico di lingua è composto da un libro di lettura e di lavoro, da quattro quaderni di lavoro, da quattro guide per l'insegnante, da uno - due CD e da materiale aggiuntivo in internet. Attualmente è anche in corso l'allestimento del testo didattico "Vi e nà" ("Andare e venire") per il primo ciclo superiore che, a partire dall'anno scolastico 2013/2014, verrà utilizzato per le lezioni nei comuni pionieri che hanno introdotto il rumantsch-grischun. 
 

Dai comuni e dalle regioni
  • Jenins: viene approvata la revisione parziale dello Statuto comunale di Jenins dell'11 dicembre 2012. È stato sottoposto a revisione un articolo concernente le elezioni delle autorità comunali.
  • Sils i. E. /Segl: viene approvata la revisione parziale della pianificazione locale del Comune di Sils i. E. /Segl del 21 giugno 2012. La revisione parziale include in sostanza l'ampliamento della zona artigianale in vigore nell'area "Föglias". La destinazione di circa 14 200 metri quadrati di terreno viene modificata da zona agricola a zona artigianale. In questo modo viene coperto un fabbisogno supplementare di terreno edificabile artigianale.
 
Progetti stradali
Aggiudicata la commessa per la nuova galleria di Silvaplana
Il Governo grigionese ha aggiudicato la commessa per la costruzione della nuova galleria di circonvallazione di Silvaplana. La commessa da 33,6 milioni di franchi è stata aggiudicata alla CSC Impresa Costruzioni SA di Lugano. La parte principale della circonvallazione di Silvaplana, lunga 1470 metri, è la galleria di 750 metri con una pendenza dell'8,5 per cento. La galleria verrà realizzata tramite avanzamento con esplosivo, dall'alto verso il basso. Il materiale scavato consisterà in 76 000 metri cubi di roccia e in 20 000 metri cubi di materiale sciolto. Oltre alle strutture di sicurezza usuali verranno realizzate cinque uscite d'emergenza, una ogni 125 metri. Le opere da capomastro verranno iniziate questa primavera.
Il progetto di circonvallazione di Silvaplana è stato approvato dal Governo nel 2005. Il primo colpo di piccone ufficiale è stato dato a giugno 2010. Dapprima è stato realizzato l'approvvigionamento idrico necessario per il cantiere e per il successivo esercizio della galleria. Contemporaneamente, la strada dello Julier è stata allargata su una lunghezza di ca. 250 metri in direzione del passo, a partire dal futuro portale della galleria in zona Pignia. Per il progetto di circonvallazione si prevedono spese complessive di 70 milioni di franchi. L'apertura della circonvallazione è prevista nel 2016.

Inoltre, il Governo ha stanziato 2,93 milioni di franchi per lavori di costruzione lungo il seguente tratto stradale:
- strada del Bernina: opere da capomastro e lavori di pavimentazione correzione stradale Lago di Poschiavo 
 
 
Organo: Governo
Fonte: it Cancelleria dello Stato dei Grigioni
Neuer Artikel