Navigazione principale

Contenuto della pagina

Il termine di prescrizione per le tassazioni fiscali va prolungato

  • Erste Mitteilung
  • Neuen Beitrag einfügen
Il termine assoluto di dieci anni per la prescrizione del diritto di tassare sancito nel diritto fiscale cantonale è troppo breve. Per evitare perdite fiscali, il termine va portato a 15 anni, termine valido anche negli altri Cantoni. Il Governo sottopone al Gran Consiglio il messaggio relativo a una revisione parziale della legge sulle imposte.

La prescrizione nel diritto fiscale provvede a una certezza del diritto: una volta scaduto un determinato termine i contribuenti non devono più prevedere che lo Stato si rivolga a loro facendo valere dei debiti fiscali. Trascorso un determinato periodo diventa infatti difficile dimostrare le basi fiscali. Tutti i Cantoni, ad eccezione del Cantone dei Grigioni, prevedono un termine di prescrizione assoluto di 15 anni. In occasione della revisione parziale della legge sulle imposte del 1996 è stato fissato un termine di dieci anni.

Come mostra ora la prassi, il termine di dieci anni è troppo breve. Nei casi in cui la determinazione del reddito e della sostanza imponibili richiede ampi accertamenti, la prescrizione del diritto di tassare può verificarsi prima che sia stato possibile chiarire la fattispecie determinante. Ciò può avvenire in caso di vertenze di diritto civile, di procedimenti penali o di inchieste di diritto fiscale in seguito a gravi infrazioni fiscali.

Nel suo messaggio al Gran Consiglio il Governo chiede di portare a 15 anni il termine di prescrizione assoluto. La nuova regolamentazione deve trovare applicazione da subito per tutti i casi fiscali aperti. L'affare verrà discusso in Gran Consiglio nella sessione di giugno 2013. 
 

Persona di riferimento:
Consigliera di Stato Barbara Janom Steiner, Direttrice del Dipartimento delle finanze e dei comuni, tel. 081 257 32 01


Organo: Governo
Fonte: it Cancelleria dello Stato dei Grigioni
Neuer Artikel