Navigazione principale

Contenuto della pagina

L'alloggio per richiedenti l'asilo di Sufers chiuso come previsto dopo sei mesi

  • Erste Mitteilung
  • Neuen Beitrag einfügen
Il 19 aprile 2013, l'Ufficio federale della migrazione ha chiuso dopo sei mesi l'alloggio per richiedenti l'asilo di Sufers, nel Cantone dei Grigioni, così come convenuto tra il Dipartimento federale della difesa, della protezione della popolazione e dello sport (DDPS), il Cantone dei Grigioni e il Comune di Sufers. L'attività dell'alloggio federale non ha provocato grandi problemi. Il Comune ha apprezzato il lavoro fornito dai richiedenti l'asilo.

Negli ultimi sei mesi, l'impianto sotterraneo ha ospitato circa 80 richiedenti l'asilo al mese. Nel Comune di Sufers, che conta poco più di 130 abitanti, i richiedenti l'asilo hanno potuto prestare del lavoro di pubblica utilità: hanno sistemato sentieri escursionistici, hanno curato pascoli e boschi, hanno preparato legna da ardere, hanno sgomberato la neve e hanno pitturato le imposte della casa comunale.

Il collocamento a Sufers dei richiedenti l'asilo non ha comportato problemi, fatta eccezione per pochi episodi di furto all'inizio dell'attività. Un gruppo d'accompagnamento composto da rappresentanti della popolazione e delle organizzazioni interessate ha provveduto affinché si potesse rapidamente reagire ai problemi con misure adeguate.

Durante l'attività dell'alloggio, il Cantone dei Grigioni ha potuto procedere direttamente da Sufers a rimpatri nel quadro della procedura di Dublino. Nel 2013, il Cantone dei Grigioni beneficerà di una riduzione del numero di richiedenti assegnati.

Gli uffici competenti di Confederazione e Cantone ringraziano il municipio e la popolazione di Sufers per la loro disponibilità ad accogliere richiedenti l'asilo nel loro Comune.

Dal 1° maggio 2013 l'alloggio sarà di nuovo a disposizione dell'esercito.

Ulteriori informazioni sono disponibili in internet all'indirizzo www.ejpd.admin.ch.


Persone di riferimento:
-Sibylle Siegwart, Ufficio federale della migrazione, tel. 031 325 85 02, sibylle.siegwart@bfm.admin.ch  
-Sonja Margelist, portavoce DDPS, tel. 031 324 88 75, sonja.margelist@gs-vbs.admin.ch
-Christian Rathgeb, direttore del Dipartimento di giustizia, sicurezza e sanità dei Grigioni, tel. 081 257 25 01, christian.rathgeb@djsg.gr.ch
-Marcel Suter, capo dell'Ufficio della migrazione e del diritto civile dei Grigioni, tel. 081 257 25 21, marcel.suter@afm.gr.ch


Indicazione:
Su www.gr.ch è possibile trovare un video su questo tema.

Fotografia:


Incontro conclusivo (da sinistra): Divisionario Marco Cantieni, Urs von Daeniken, capo progetto alloggi federali, Ufficio federale della migrazione, Thomas Lechner, sindaco di Sufers e il Consigliere di Stato Christian Rathgeb, direttore del Dipartimento di giustizia, sicurezza e sanità dei Grigioni, davanti alla Residenza governativa a Coira.

Organo: Ufficio federale della migrazione / Dipartimento di giustizia, sicurezza e sanità dei Grigioni
Fonte: it Ufficio federale della migrazione / Dipartimento di giustizia, sicurezza e sanità dei Grigioni
Neuer Artikel