Navigazione principale

Contenuto della pagina

Comunicato del Governo del 14 novembre 2013

  • Erste Mitteilung
  • Neuen Beitrag einfügen
Il Governo grigionese si è occupato delle novità relative alla pesca e ha assegnato contributi cantonali a diverse manifestazioni culturali. Inoltre, il Governo ha nominato il nuovo sostituto del primo procuratore pubblico. 

Alcune novità per la pesca
Nella sessione di agosto 2013, il Gran Consiglio grigionese ha deciso una revisione parziale della legge cantonale sulla pesca, con la quale vengono attuate diverse novità necessarie e al passo con i tempi. Su questa base il Governo ha adeguato le prescrizioni per l'esercizio della pesca, che entreranno in vigore insieme alla nuova legge. Le disposizioni riguardano in particolare il divieto di guado, la protezione del temolo, le catture giornaliere e la pesca dalla barca. 
  • Divieto di guado: con la revisione parziale della legge sulla pesca, nel Cantone è stato abolito il divieto generale di guado. Per proteggere gli avannotti e i giovani uccelli, il Governo può tuttavia limitare nello spazio e nel tempo l'accesso ai corsi d'acqua per praticare la pesca. A protezione delle specie di piccoli pesci che si riproducono in primavera, il guado prima del 1° giugno viene perciò vietato. Va inoltre prestata particolare attenzione alla protezione del temolo, che si riproduce anch'esso in primavera. Per il tratto in Engadina Alta dell'Inn rimane perciò in vigore un divieto generale di guado. A seguito di un accordo tra i Cantoni dei Grigioni e di San Gallo, il divieto di guado va mantenuto anche lungo il tratto del Reno alpino che fa da confine tra i due Cantoni. Infine, viene stabilito un divieto generale di guado anche per il Lej Gravatscha, per non disturbare gli uccelli acquatici che vi covano.
  • Protezione del temolo: a protezione della popolazione di temoli in Engadina Alta, la misura minima ammessa alla cattura viene aumentata di due centimetri e portata a trenta. In Engadina Bassa vige il divieto di cattura dei temoli, il cui effettivo in questa zona va sostenuto con misure di ripopolamento. La moratoria per le catture limitata in un primo tempo a tre anni garantisce che i pesci in fase di crescita non vengano prelevati dall'Inn.
  • Cattura giornaliera: per aumentare l'attrattiva della pesca, il limite di catture giornaliere nei laghi viene portato da sei a dieci pesci.
  • Pesca dalla barca: a titolo di novità, sul lago d'Isola a San Bernardino è ammessa la pesca dalla barca. Questa modifica avviene su richiesta del Comune di Mesocco e delle associazioni regionali dei pescatori.
Claudio Riedi nuovo sostituto del primo procuratore pubblico
Il 1° gennaio 2014, il 46enne Claudio Riedi, da Domat/Ems, assumerà la carica di sostituto del primo procuratore pubblico. Sostituirà Corsin Capaul, che dopo 35 anni di servizio presso la Procura pubblica dei Grigioni quale giudice istruttore, magistrato dei minorenni e procuratore pubblico, andrà in meritata pensione. Dopo gli studi in diritto presso l'Università di Zurigo, nel 1995 Riedi ha ottenuto la patente di avvocato. Da maggio 1994 è attivo presso la Procura pubblica dei Grigioni quale giudice istruttore e dal 1° gennaio 2011 quale capo procuratore pubblico della Sezione I di Coira. Dall'inizio del 2011 è inoltre a capo del servizio mass media della Procura pubblica. 

Approvati i documenti costitutivi della Kraftwerk Tschar AG
Il Governo grigionese ha approvato i documenti costitutivi della Kraftwerk Tschar AG e ha sottoscritto il precontratto. Nel giugno di quest'anno, il Governo ha approvato il rinnovo anticipato della concessione per la centrale idroelettrica Tschar in Surselva. Sono previsti il potenziamento degli impianti esistenti e la realizzazione di un livello superiore supplementare. Per realizzare il progetto, la Axpo Hydro Surselva AG (AHS) e i comuni concedenti di Obersaxen, Breil/Brigels e Waltensburg/Vuorz si sono uniti in un consorzio di studio. Ora viene costituita la Kraftwerk Tschar AG quale società che si occuperà della costruzione e dell'esercizio. Il Cantone nominerà un membro del consiglio d'amministrazione. 

Il Governo respinge le novità dei regolamenti Dublino III ed Eurodac
Il Governo grigionese prende posizione in merito alla trasposizione dei regolamenti Dublino III ed Eurodac (sviluppi dell'acquis "Dublino/Eurodac"). Nell'ambito dell'accordo d'associazione alla normativa di Dublino tra la Svizzera e la CE, il nostro Paese si è impegnato a recepire in linea di principio tutti gli sviluppi dell'acquis Dublino/Eurodac. Sebbene le vigenti disposizioni di legge siano perlopiù già conformi alle innovazioni adottate dall'UE, in alcuni punti, il recepimento di questi sviluppi dell'acquis Dublino/Eurodac richiede adeguamenti della legge federale sugli stranieri e della legge sull'asilo.
Il Governo grigionese respinge chiaramente le nuove norme, che comporterebbero l'abbandono di validi strumenti nel settore delle misure coercitive nel diritto in materia di stranieri o che le complicherebbero in una misura da non sottovalutare. Inoltre, la prevista tutela giurisdizionale, come la limitazione della durata massima della carcerazione in vista di rinvio coatto, favorisce nel caso della procedura Dublino gli stranieri recalcitranti e limita in misura da non sottovalutare l'azione dei Cantoni cui è affidata l'esecuzione dell'allontanamento. 
 

Dai comuni e dalle regioni 
  • Vaz/Obervaz, Churwalden: vengono approvate con riserve la revisione parziale della pianificazione locale decisa dal Comune di Vaz/Obervaz il 25 novembre 2012, nonché la revisione totale della pianificazione locale decisa dal Comune di Churwalden il 27 settembre e il 2 ottobre 2012. Con le revisioni delle pianificazioni locali vengono create le condizioni di pianificazione delle utilizzazioni per uno sviluppo degli impianti d'innevamento artificiale nel comprensorio sciistico Lenzerheide/Churwalden. Le aree per le quali è previsto l'innevamento artificiale coprono una superficie complessiva di ca. 70 ettari.
  • St. Moritz: viene approvata la revisione totale della legge sulle tasse di soggiorno e sportive e sull'incremento economico (legge sul turismo) decisa dal Comune di St. Moritz il 22 settembre 2013.
  • Falera: viene approvata la revisione dell'art. 7 della legge fiscale decisa dal Comune di Falera il 1° ottobre 2013.
  • Küblis: viene approvata la revisione parziale della pianificazione locale concernente il piano delle zone 1:1000 Chlus decisa dal Comune di Küblis il 14 giugno 2013.
  • Rhäzüns: è stata approvata con alcune indicazioni la revisione parziale della pianificazione locale decisa dal Comune di Rhäzüns il 23 maggio 2013. La revisione parziale comprende il piano delle zone 1:2000 Parkplatz LRF e il piano generale di urbanizzazione 1:2000 Verkehr, Parkplatz LRF.

Contributi cantonali a manifestazioni culturali 
  • Origen Festival Cultural 2014: all'Origen Festival Cultural viene concessa una garanzia del disavanzo di al massimo 200 000 franchi per il programma delle rappresentazioni nel 2014. Inoltre, vista la sua unicità storica, per la produzione di teatro musicale "David" a Müstair viene concessa una garanzia del disavanzo di al massimo 180 000 franchi.
  • opera viva Obersaxen 2014: all'associazione opera viva Obersaxen viene concessa una garanzia del disavanzo di al massimo 100 000 franchi per la rappresentazione in luglio/agosto 2014 dell'opera "Der Freischütz" di Carl Maria von Weber.
  • Festival da Jazz St. Moritz 2014: all'associazione Festival da Jazz St. Moritz viene concessa una garanzia del disavanzo di al massimo 120 000 franchi per il festival 2014 (luglio/agosto).
  • Festa federale dello jodel 2014 a Davos: la Festa federale dello jodel 2014 a Davos viene sostenuta con una garanzia del disavanzo di al massimo 250 000 franchi.

Progetti stradali
Il Governo ha inoltre stanziato 2,025 milioni di franchi per lavori di costruzione lungo i seguenti tratti stradali:
- A28 strada nazionale e diverse strade cantonali: equipaggiamenti di esercizio e sicurezza (ESS); fornitura hardware e servizi SPS. 


Organo: Governo
Fonte: it Cancelleria dello Stato dei Grigioni
Neuer Artikel