Zum Seiteninhalt

Comunicato del Governo del 24 aprile 2014

  • Erste Mitteilung
  • Neuen Beitrag einfügen
Il Governo grigionese accoglie con favore la creazione di gruppi d'intervento mobile in seno alla Polizia cantonale dei Grigioni e un relativo aumento dell'organico del corpo di polizia pari a dieci posti. Il Governo si è inoltre occupato di diversi affari relativi ai comuni e alle regioni e ha approvato circa 23 milioni di franchi per progetti stradali. 

Il Governo è favorevole all'aumento dell'organico del corpo di polizia
L'organico del corpo della Polizia cantonale dei Grigioni dev'essere aumentato. Il Governo riconosce la necessità di dieci posti supplementari in seno alla Polizia cantonale per la creazione di gruppi d'intervento mobile per la lotta alla criminalità e per rafforzare le azioni mirate di polizia criminale e di polizia di sicurezza. I nuovi impieghi dovranno essere approvati dal Gran Consiglio nel quadro del preventivo 2015. Cinque impieghi dovranno essere creati nel 2015, gli altri cinque nel 2016. I gruppi d'intervento mobile devono poter essere impiegati in modo flessibile in tutto il territorio cantonale senza essere legati alla quotidianità del lavoro di polizia. Con l'attuale effettivo di personale della Polizia cantonale è possibile garantire solo in modo appena soddisfacente l'adempimento di importanti compiti chiave. I nuovi gruppi d'intervento mobile permettono azioni speciali spontanee e mirate, ciò che consente di combattere in modo efficace il turismo della criminalità. 

Ridotta l'aliquota di contribuzione della cassa di compensazione per assegni familiari
In futuro i datori di lavoro e gli indipendenti affiliati alla cassa cantonale di compensazione per gli assegni familiari dovranno contribuire in misura inferiore agli assegni familiari. Il Governo ha ridotto dello 0,25 per cento l'aliquota di contribuzione per il finanziamento degli assegni familiari, che ora si attesta all'1,65 per cento del reddito soggetto a contributi AVS. Datori di lavoro e indipendenti versano oggi al finanziamento delle prestazioni degli assegni familiari un'aliquota di contribuzione dell'1,9 per cento del reddito soggetto a contributi AVS fino a un importo massimo di 126 000 franchi. L'aliquota di contribuzione più bassa vale a partire dal 1° gennaio 2015, una relativa revisione parziale delle disposizioni esecutive della legge sugli assegni familiari sarà posta in vigore per questa data. La riduzione dell'aliquota di contribuzione è possibile grazie alle forti eccedenze del conto d'esercizio e alle elevate riserve della cassa cantonale di compensazione per gli assegni familiari. Il motivo va ricercato nel fatto che il numero di indipendenti al di fuori dell'agricoltura, che dal 2013 possono beneficiare di assegni familiari, è rimasto molto contenuto rispetto alle attese. In molti casi, infatti, gli assegni familiari vengono già richiesti dal partner con attività lucrativa dipendente. 
 

Dai comuni e dalle regioni 
  • Andeer: viene approvata la revisione parziale della pianificazione locale, decisa dal Comune di Andeer il 25 ottobre 2013. Con la revisione della pianificazione locale si procede a un ampliamento della zona artigianale pari a circa due ettari nei comparti "Runcs" e "Zups" (16 507 metri quadrati nel comparto "Runcs", 3899 metri quadrati nel comparto "Zups"). La nuova zona artigianale "Runcs" comprende anche una superficie di estrazione supplementare per la cava di Andeer pari a circa 6764 metri quadrati e limitata a cinque anni.
  • Churwalden: la revisione totale della pianificazione locale, decisa dal Comune di Churwalden il 27 settembre e il 2 ottobre 2012 viene approvata con riserve per quanto riguarda la zona nucleo "Portal". Il progetto globale "Portal Churwalden" elaborato dal Comune serve al collegamento del nuovo comprensorio per gli sport invernali Lenzerheide – Arosa.
  • Ilanz/Glion: viene approvata la revisione parziale della pianificazione locale del 29 novembre 2013 decisa dal Comune di Pigniu (dal 1° gennaio 2014 Comune di Ilanz/Glion). Con la revisione parziale sono state rielaborate in particolare le zone di pericolo.
  • Ilanz/Glion: viene approvata la modifica del piano delle zone 1:2000 Curschetta decisa il 12 dicembre 2013 dal Comune di Sevgein (dal 1° gennaio 2014 Comune di Ilanz/Glion). Con la modifica, la destinazione di una parte della particella n. 396 viene modificata da zona agricola a zona agro-artigianale.
  • Vaz/Obervaz: viene approvata la revisione parziale della legge edilizia, decisa dal Comune di Vaz/Obervaz il 24 novembre 2013. Con l'adeguamento della disposizione della legge edilizia relativa alla zona turistica, a Canols dev'essere possibile realizzare un edificio sostitutivo per alloggi per il personale.
  • Casti-Wergenstein: alle spese supplementari aventi diritto a sussidi della prima tappa della bonifica integrale Casti-Wergenstein viene garantito un contributo cantonale di al massimo 26 024 franchi.
  • Bregaglia: per i lavori di restauro della chiesa evangelica-riformata di San Lorenzo nel Comune di Bregaglia, nel quadro della protezione dei monumenti viene garantito un contributo cantonale di al massimo 149 200 franchi. La Confederazione partecipa con lo stesso importo.
  • Schiers: viene approvato il progetto di arginatura del Cavellbach nel Comune di Schiers. Viene concesso un contributo cantonale di al massimo 70 400 franchi. Con il progetto vengono eliminati danni edilizi alle briglie. Inoltre, dal letto del fiume viene eliminato materiale ghiaioso superfluo.
  • Sufers: al Comune di Sufers viene garantito un contributo di 173 862 franchi per la realizzazione di una condotta forzata per lo sfruttamento energetico dell'acqua potabile. Il Comune deve versare un contributo del 13 per cento al contributo cantonale. La concessione del contributo cantonale presuppone il corrispondente sovvenzionamento da parte della Confederazione.
 
Progetti stradali
Il Governo ha stanziato 22,947 milioni di franchi per lavori di costruzione lungo i seguenti tratti stradali:
- Strada nazionale della Prettigovia: installazione ventilatori a getto circonvallazione di Küblis
- Strada per Ascharina: opere da capomastro e lavori di pavimentazione sistemazione Schanielabachbrücke Platz
- Strada per Avers: opere da capomastro all'interno dell'abitato di Juf
- Strada del Bernina: lavori di pavimentazione Palü Granda – La Rösa
- Strada della Calanca: opere da capomastro Grono - Pianecc
- Strada italiana: opere da capomastro Anzone – Mesocco Nord
- Strada italiana: opere da capomastro Viganaia – Malabarba
- Strada della Lumnezia: lavori di pavimentazione St. Martin – Quadra
- Strada del Lucomagno: lavori di pavimentazione tratto Stgegia
- Strada dell'Oberalp: lavori di pavimentazione correzione stradale Lumneins
- Strada dell'Oberalp: opere da capomastro correzione stradale Rabius – Sumvitg
- Strada del passo del Forno: lavori di pavimentazione tratto Fuldera – Furom
- Strada del passo del Forno: opere da capomastro correzione stradale Zernez – Ova dal Sagl
- Strada per Pardomat: opere da capomastro tratto Acla – Madernal
- Strada della Surselva lungo la sponda destra del Reno: opere da capomastro ponte Versamertobel – Chera
- Strada del Passo dello Spluga: opere da capomastro diramazione seggiovia – Schwarzhütte
- Strada per Stierva: opere da capomastro Val Mulegn – Stierva
- Strada per Tschiertschen: opere da capomastro correzione stradale Ricaldei
- Strada per Überlandquart: opere da capomastro e lavori di pavimentazione Überlandquart – Nigglihus

Per il resto il Governo ha approvato un progetto del Comune di Lumnezia per la costruzione di una fermata dell'autopostale sulla Valserstrasse. Viene garantito un contributo di 140 000 franchi.


Organo: Governo
Fonte: it Cancelleria dello Stato dei Grigioni
Neuer Artikel