Zum Seiteninhalt

Comunicato del Governo dell'8 maggio 2014

  • Erste Mitteilung
  • Neuen Beitrag einfügen
Il Governo grigionese ha approvato un nuovo accordo di prestazioni con Grigioni Vacanze. Inoltre, il Governo si è occupato di diversi affari relativi ai comuni e alle regioni. 

Stipulato un nuovo accordo di prestazioni con Grigioni Vacanze
Il Governo ha approvato la stipulazione dell'accordo di prestazioni con Grigioni Vacanze per gli anni 2014 – 2018. La base di questo accordo di prestazioni con il Cantone è costituita dalla strategia 2014 – 2018 di Grigioni Vacanze. Quest'ultima si concentra su una forte collaborazione con le organizzazioni di gestione delle destinazioni, nonché con altri partner e fornitori di prestazioni o associazioni nel Cantone. Grigioni Vacanze si profila quale centro di servizi e di competenze. I compiti centrali di Grigioni Vacanze rimangono l'elaborazione di mercati europei selezionati, il marketing dei temi, nonché lo sviluppo dei prodotti, la continuazione e l'attuazione di nuovi progetti nell'eCommerce (piattaforma turistica elettronica dei Grigioni e centro di servizi eTurismo Grigioni) come pure la gestione del marchio graubünden. In base a questo accordo il Governo ha fissato i contributi a favore di Grigioni Vacanze. Per l'adempimento del mandato di prestazioni Grigioni Vacanze riceve come finora un contributo di 6,37 milioni di franchi all'anno. Il contributo annuale per la gestione del marchio graubünden viene portato a 200 000 franchi. È fatta salva la concessione dei crediti da parte del Gran Consiglio. 

Dissociazione tra prestazioni complementari e riduzione dei premi
Il Governo grigionese accoglie con favore una revisione parziale della legge federale sulle prestazioni complementari all'AVS e all'AI che prevede un adeguamento dell'importo massimo delle spese di locazione computabili nel calcolo delle prestazioni complementari (PC). Come scrive nella sua presa di posizione a destinazione della Confederazione, contemporaneamente alla revisione della legge è necessario procedere a una dissociazione di prestazioni complementari e riduzione individuale dei premi (RIP). In questo modo, secondo il Governo è possibile anticipare un importante elemento di riduzione dei costi della necessaria revisione dell'intero sistema delle PC in discussione.
Oggi attraverso le PC viene versata la cosiddetta prestazione minima per l'assicurazione obbligatoria delle cure medico-sanitarie calcolata quale premio medio cantonale o regionale. Il premio medio viene fissato dalla Confederazione. A titolo di novità, i Cantoni devono avere la competenza per determinare il premio di cassa malati applicabile per il calcolo delle PC. Inoltre, la procedura per la determinazione della riduzione individuale dei premi deve avvenire separatamente dal calcolo delle PC. Con questa dissociazione tra PC e RIP i Cantoni possono evitare riduzioni individuali dei premi eccessive per i beneficiari di PC. 

Procedura semplificata per le domande di naturalizzazione
L'ordinanza sulla cittadinanza del Cantone dei Grigioni sarà adeguata con effetto al 1° giugno 2014. Il Governo ha deciso una procedura semplificata in caso di domande di naturalizzazione di cittadini stranieri. A titolo di novità viene richiesto che i candidati stranieri debbano allegare alla loro domanda di naturalizzazione quale unico documento dello stato civile la prova dello stato civile o dello stato di famiglia indicato nel registro dello stato civile (Infostar). Finora andavano presentati diversi documenti dello stato civile. 
 

Dai comuni e dalle regioni 
  • Bregaglia: viene approvata con riserve la revisione totale della pianificazione locale dell'ex Comune di Vicosoprano, decisa dal Comune di Bregaglia il 9 giugno 2013. Tra le altre cose, con la nuova pianificazione delle utilizzazioni viene ampliata di circa un ettaro una zona artigianale a Crott. L'approvazione avviene facendo salvo il rilascio del permesso di dissodamento, ciò che presuppone una necessità concreta d'insediamento.
  • Davos: viene approvato il piano delle zone 1:1000 Glaris deciso dal Comune di Davos il 22 settembre 2013. In questo modo la particella n. 2600, nonché gran parte della particella n. 6353 vengono attribuite a una zona artigianale di circa 0,27 ettari.
  • Ftan: vengono approvati i nuovi azzonamenti decisi dal Comune di Ftan il 20 gennaio 2013 nel quadro della revisione totale della pianificazione locale. Si tratta sostanzialmente di una delimitazione di una zona villaggio Quadras delle dimensioni di circa 0,35 ettari.
  • Grüsch: viene approvata la revisione parziale della pianificazione locale decisa dal Comune di Grüsch il 22 novembre 2013. La revisione parziale comprende un azzonamento in una zona residenziale nel comparto Gärbi / Pra a Grüsch (1,23 ettari) e di uno nel comparto Pussanal / Zwy / Molinis a Fanas (1,55 ettari).
  • Haldenstein: Il piano delle zone 1:1000 Haldenstein del 29 aprile 2011 viene approvato con condizioni per quanto riguarda la zona residenziale nel comparto Halda di circa 0,31 ettari.
  • Luzein: viene approvata la revisione parziale della pianificazione locale del 14 marzo 2014 decisa dal Comune di Luzein. Con la revisione parziale, una superficie di circa un ettaro nel comparto "Sandlöser" viene aggiunta alla zona artigianale esistente.
  • S-chanf: viene approvata con eccezioni la revisione totale della pianificazione locale decisa dal Comune di S-chanf il 23 e il 24 gennaio 2013. Tra le altre cose, con la revisione totale viene creata una zona artigianale di quasi 0,3 ettari sulla particella n. 270. Le zone alberghiere delimitate sulle particelle n. 139, 803 e 805 (Aurora Parc AG), nonché sulla particella n. 39 (Hotel Scaletta AG) vengono sospese a causa di ricorsi di pianificazione. Non è tra l'altro stata approvata una zona residenziale di circa 0,4 ettari sulla particella n. 131.
  • St. Moritz: viene approvata la revisione parziale della pianificazione locale decisa dal Comune di St. Moritz il 24 novembre 2013. La revisione parziale comprende un ampliamento di 0,45 ettari della zona sportiva. Vengono così creati i presupposti per la sostituzione del trampolino di salto con gli sci nell'ubicazione attuale.
  • Trun: viene approvata la revisione parziale della pianificazione locale, decisa dal Comune di Trun il 25 novembre 2012. La revisione parziale comprende misure pianificatorie per la valorizzazione del campeggio con un nuovo edificio d'esercizio e per la reception, un'area posteggio, nonché un parcheggio pubblico.
  • Val Müstair: vengono approvati i nuovi azzonamenti nel quadro della revisione totale della pianificazione locale decisi dal Comune di Val Müstair il 7 agosto 2013. Si tratta in sostanza di una zona alberghiera di circa 0,14 ettari nel comparto Palüds Dadaint a Lü per la costruzione di un'Alpin Lodge.
  • Zernez: vengono approvati i nuovi azzonamenti decisi dal Comune di Zernez il 12 dicembre 2013 nel quadro di una revisione parziale della pianificazione locale. Essi prevedono un ampliamento della zona edificabile nel comparto Ruzön di circa 1,53 ettari, una zona alberghiera di 0,27 ettari sulla particella n. 319, nonché un ampliamento della zona artigianale di 1,6 ettari nel comparto Cul. Per il resto viene approvata la zona villaggio, finora sospesa, sui settori delle particelle n. 101, 102 e 104 nel comparto Davo Röven.
  • Zernez: viene approvata la revisione parziale della pianificazione locale, decisa dal Comune di Zernez il 20 aprile 2011 e il 24 febbraio 2014. Viene così creata la base pianificatoria per l'edificazione della particella n. 138 di circa 1448 metri quadrati, situata a nord-est del castello "Planta-Wildenstein".
  • Lumnezia: al Comune di Lumnezia viene garantito un sussidio cantonale di al massimo 253 760 franchi per i costi di costruzione delle strade agricole n. 8, Sut Vitg, e n. 10, Liginas, Cumbel, fatta salva la concessione di un contributo della Confederazione.
  • Mundaun: al Comune di Mundaun viene garantito un sussidio cantonale di al massimo 128 000 franchi per i costi di costruzione della strada agricola n. 1, Surcuolm-Bündnerrigi, 3a parte, fatta salva la concessione di un contributo della Confederazione.
  • Waltensburg/Vuorz: al Comune di Waltensburg/Vuorz viene garantito un sussidio cantonale di al massimo 198 990 franchi per i costi di costruzione della strada agricola n. 5, Gneida–Alp Dado, 1a parte, fatta salva la concessione di un contributo della Confederazione.
  • Trin: per il restauro della fortezza di Trin viene garantito un contributo cantonale di al massimo 23 700 franchi a carico della protezione dei monumenti.
  • Vals: per la sistemazione del muro a secco Matt a Vals, Amperfreila, viene garantito un contributo cantonale di al massimo 22 000 franchi a carico della protezione dei monumenti.
  • Filisur: al progetto "Walderschliessung Greifenstein" del Comune di Filisur viene garantito un sussidio massimo di 622 710 franchi. Per la cura e la gestione dei boschi di protezione nel comparto Buél – Greifenstein – Planchas è necessario un collegamento migliore.
  • Ilanz: per la costruzione di un'arcata lungo la strada per Ilanz (Via Sontga Clau Sura), all'interno dell'abitato di Ilanz, viene concesso un sussidio cantonale di al massimo 245 000 franchi.
  • Trimmis: al Comune di Trimmis viene garantito un contributo di 77 625 franchi per il risanamento del serbatoio Obersays. Il Comune di Trimmis deve partecipare con una quota del sei per cento. La concessione del contributo cantonale presuppone il corrispondente sovvenzionamento da parte della Confederazione.

Contributi cantonali a favore di diverse istituzioni 
  • C-Films AG, realizzazione di un film sul "Schellen-Ursli": alla C-Films AG viene garantito un contributo cantonale di 450 000 franchi per la realizzazione del film "Schellen Ursli" a condizione che partecipino l'Ufficio federale della cultura (promozione cinematografica) e la Radiotelevisione svizzera di lingua tedesca (SRF). La produzione cinematografica inizierà nell'autunno 2014 e durerà circa un anno. L'organizzazione di marketing Grigioni Vacanze e la Tourismus Engadin Scuol Samnaun Val Müstair AG ricevono la possibilità di una valorizzazione turistica attiva del film.
  • Ferrovia retica SA (FR): alla Ferrovia Retica SA (FR) viene concesso un contributo pari complessivamente a 90 000 franchi per i festeggiamenti previsti nel 2014 e per la prevista pubblicazione "125 anni di viaggi affascinanti".
  • Camera di Commercio Svizzera in Italia (Milano): alla Camera di Commercio Svizzera in Italia (Milano) viene concesso un contributo per un massimo di 20 000 franchi per la mostra "Giovanni Segantini. Il Trittico, un progetto per l'Esposizione Universale del 1899" (titolo provvisorio), che potrà essere visitata dal 18 settembre 2014 al 18 gennaio 2015 presso lo Swiss Corner di Milano.

Progetti stradali
Inoltre, il Governo ha stanziato 3,966 milioni di franchi per lavori di costruzione lungo i seguenti tratti stradali:
- Strada dello Julier: opere da capomastro e lavori di pavimentazione correzione stradale Stettli – Parpan
- Strada dell'Oberalp: installazioni elettriche nuovo ponte sul Reno Ilanz West 
 

Organo: Governo
Fonte: it Cancelleria dello Stato dei Grigioni
Neuer Artikel