Zum Seiteninhalt

Il Governo nomina due nuovi membri nel Consiglio di banca della Banca Cantonale Grigione

  • Erste Mitteilung
  • Neuen Beitrag einfügen
Il Governo grigionese ha nominato il Dr. Christoph Caviezel e Thomas Huber quali nuovi membri del Consiglio di banca della Banca Cantonale Grigione. Il 1° aprile 2015 succederanno a Jon Peider Lemm e a Not Carl. I mandati del vicepresidente del Consiglio di banca Peter Wettstein e del membro del Consiglio di banca Franco Quinter sono stati prolungati di un anno. 

Conformemente alla legge sulla Banca Cantonale Grigione (BCG), il Governo è competente per la nomina del Consiglio di banca composto da sette membri. Il 31 marzo 2015 si concluderanno i mandati del vicepresidente del Consiglio di banca Peter Wettstein (nel Consiglio dal 2003, vicepresidente dal 2009) e quelli dei membri Franco Quinter (nel Consiglio di banca dal 2003), Not Carl (in carica dal 1998) e Jon Peider Lemm (in carica dal 1994). Tutti e quattro i membri hanno raggiunto la limitazione della durata di carica di dodici anni prescritta dal Governo. Per non rinnovare oltre la metà del Consiglio di banca in un colpo solo e per avere di nuovo un adeguato scaglionamento dei periodi di carica, il Governo ha prolungato di un anno i mandati del vicepresidente Peter Wettstein e del membro Franco Quinter. I membri del Consiglio di banca Jon Peider Lemm e Not Carl saranno sostituiti dal Dr. Christoph Caviezel, Horgen (Zurigo), e da Thomas Huber, Möriken (Argovia). Essi sono stati nominati dal Governo per il periodo di carica dal 1° aprile 2015 al 31 marzo 2019. Con la nomina di due nuovi membri viene effettuato un ulteriore importante passo nell'avviato rinnovo del Consiglio di banca.

Il Dr. Christoph Caviezel ha 57 anni ed è originario di Laax. È cresciuto a Rhäzüns e a Coira e ha frequentato la Scuola cantonale di Coira. All'Università di Friburgo ha conseguito la licenza in diritto e nel 1983 ha ottenuto la patente grigionese di avvocato. Il Dr. Christoph Caviezel viene nominato per via della sua pluriennale e provata esperienza quale imprenditore e specialista immobiliare. Dal 2008 è CEO del gruppo Mobimo. La Mobimo Holding AG è quotata alla Borsa svizzera SIX Swiss Exchange e con un portafoglio immobiliare per un valore globale di oltre 2,5 miliardi di franchi è tra le principali società immobiliari in Svizzera.

Thomas Huber ha 51 anni, è coniugato e vive con i tre figli a Möriken. Ha studiato economia aziendale e ha conseguito il diploma di analista economico e di International Fund Officer FA. È un perito revisore abilitato e ha lavorato per 23 anni per la PricewaterhouseCoopers (PwC). Thomas Huber viene nominato per via della sua pluriennale e provata esperienza quale analista economico e revisore bancario. Dal 2012 è imprenditore indipendente e titolare della inno.thinc holding AG, società in fase di costituzione che mira tra l'altro a migliorare la gestione elettronica dei dati nelle PMI.

Il necessario rinnovo continuo del Consiglio di Banca avviene in considerazione delle direttive dell'Autorità federale di vigilanza sui mercati finanziari FINMA e del profilo delle esigenze poste al Consiglio di Banca. Nell'aprile 2013, il Governo ha rielaborato le esigenze poste al Consiglio di banca nel suo insieme, ai singoli membri e al presidente della Banca e le ha adeguate alle direttive di vigilanza. 
 

Persona di riferimento:
Consigliera di Stato Barbara Janom Steiner, Direttrice del Dipartimento delle finanze e dei comuni dei Grigioni, tel. 081 257 32 01 


Organo: Governo
Fonte: it Cancelleria dello Stato dei Grigioni
Neuer Artikel