Zum Seiteninhalt

Comunicato del Governo del 15 gennaio 2015

  • Erste Mitteilung
  • Neuen Beitrag einfügen
Nella sua più recente seduta, il Governo grigionese ha rilasciato alla centrale idroelettrica Tschar l'autorizzazione per il progetto di ottimizzazione. Inoltre, ha preso posizione in merito al pacchetto di ordinanze agricole primavera 2015 della Confederazione. 

Il Governo accoglie con favore le modifiche al pacchetto di ordinanze agricole primavera 2015
L'Ufficio federale dell'agricoltura ha proposto delle ottimizzazioni per l'esecuzione della legge sull'agricoltura. Il Governo condivide queste modifiche, fatta eccezione per l'ordinanza sull'allevamento di animali e per quella sulle importazioni agricole. Per quanto riguarda l'ordinanza sull'allevamento di animali, i fondi federali dovranno essere impiegati non soltanto per semplificare l'esecuzione, bensì anche per favorire l'allevamento. Inoltre, il Governo grigionese chiede di evitare che un incremento dei contingenti all'importazione di cereali diventi la regola. In considerazione degli obiettivi sovraordinati, quali la sovranità e la sicurezza alimentare, va data la precedenza a un rafforzamento della produzione di cereali nazionale.
Ulteriori informazioni: Ufficio federale dell'agricoltura

Approvato il progetto relativo alla centrale idroelettrica Tschar
Il Governo grigionese ha approvato il progetto di ottimizzazione della centrale idroelettrica Tschar. Presso la centrale idroelettrica di Tavanasa-Obersaxen, in Surselva, sono previsti un potenziamento degli impianti esistenti, nonché la realizzazione di un salto superiore supplementare. La quantità di elettricità prodotta in futuro coprirà il fabbisogno di circa 9000 economie domestiche del Cantone dei Grigioni. Gli investimenti ammontano a circa 46 milioni di franchi.

- -
Legenda: visualizzazione della centrale idroelettrica Tschar: visuale dal letto del fiume a valle (a sinistra), visuale da nord (a destra)

Il Governo sostiene le modifiche all'ordinanza sulle epizoozie
Il Governo grigionese accoglie con favore la volontà della Confederazione di disporre tempestivamente misure efficienti per tutelare le api dal coleottero dell'alveare. A causa dell'intenso traffico di bestiame e di merci, il Cantone dei Grigioni è particolarmente esposto ai rischi provocati da parassiti delle api. Nella valli meridionali Poschiavo, Bregaglia e Val Monastero, il traffico frontaliero regionale è intenso. Il piccolo coleottero dell'alveare è un parassita delle api che si nutre di miele, polline e covate. La sua presenza è stata rilevata nell'estate 2014 in Italia meridionale. Nonostante le immediate misure adottate per estirparlo, in Italia il coleottero si è stabilito e ulteriormente diffuso. La modifica dell'ordinanza sulle epizoozie permette di adottare senza indugio provvedimenti in casi sospetti e in caso di epizoozia. 


Organo: Governo
Fonte: it Cancelleria dello Stato dei Grigioni
Neuer Artikel