Zum Seiteninhalt

Commissione favorevole alla revisione parziale della legge sui giorni di riposo

  • Erste Mitteilung
  • Neuen Beitrag einfügen
La Commissione per la sanità e la politica sociale propone al Gran Consiglio di approvare il messaggio del Governo relativo alla revisione parziale della legge sui giorni di riposo pubblici.

La Commissione per la sanità e la politica sociale (CSPS) ha discusso in via preliminare il messaggio del Governo relativo alla revisione parziale della legge sui giorni di riposo pubblici (legge sui giorni di riposo). La seduta è stata presieduta dalla granconsigliera e presidente della Commissione Christina Bucher-Brini. Ha partecipato alla seduta anche il Presidente del Governo Martin Jäger, direttore del Dipartimento dell'educazione, cultura e protezione dell'ambiente.

La legge sui giorni di riposo attualmente in vigore è stata emanata quasi trent'anni fa e finora non ha mai subito modifiche. Da allora le abitudini sociali e le aspettative della popolazione per quanto riguarda l'organizzazione dei giorni festivi sono mutate. La revisione parziale proposta dal Governo tiene conto di queste circostanze. Le manifestazioni a favore della salute, dello svago, dello sport, della cultura o dell'intrattenimento dovranno in futuro essere permesse nei giorni di riposo pubblici, se non contrarie allo scopo della legge, vale a dire la salvaguardia del riposo. Nelle feste grandi (Venerdì Santo, Pasqua, Pentecoste, Digiuno federale e Natale), tali manifestazioni dovranno tuttavia essere possibili solamente con un'autorizzazione del comune. All'esigenza di riposo, svago e raccoglimento dovrà continuare a essere data grande importanza.

La Commissione sostiene all'unanimità il progetto. In aggiunta, una minoranza formula la proposta di introdurre anche il 1° maggio tra i giorni di riposo pubblici nei Grigioni.

Il Gran Consiglio discuterà l'affare nella sessione di aprile 2015. 
  

Persona di riferimento:
Presidente della Commissione Christina Bucher-Brini, tel. 078 818 77 72 


Organo: Commissione per la sanità e la politica sociale
Fonte: it Commissione per la sanità e la politica sociale
Neuer Artikel