Zum Seiteninhalt

I cambiamenti in atto nel sistema sanitario rappresentano una sfida anche per il personale infermieristico

  • Erste Mitteilung
  • Neuen Beitrag einfügen
Nel corso dei prossimi anni gli aspetti fondamentali delle professioni sanitarie saranno soggetti a cambiamenti. In ottica futura saranno richiesti modi di pensare e processi improntati alla multidisciplinarietà. I partecipanti alla "tavola rotonda" considerano tale sviluppo come un'opportunità per le professioni infermieristiche.

L'elemento centrale della discussione in occasione della "tavola rotonda" contro la carenza di personale infermieristico tenutasi quest'anno il 1° maggio 2015 è stato la relazione della Prof. Dr. Cornelia Oertle, direttrice dell'Istituto universitario federale per la formazione professionale. Stando a quanto esposto dalla Prof. Dr. Cornelia Oertle, l'importanza dell'assistenza ambulatoriale continuerà a crescere anche in futuro. Tale sviluppo avrà delle ripercussioni sulle figure professionali in ambito sanitario, dato che le competenze che in futuro saranno richieste ai professionisti del settore sanitario saranno soggette a cambiamenti. Anche nel settore delle cure sono richiesti in misura crescente un modo di pensare e di agire generalista-integrativo e l'integrazione dell'attività con altre professioni sanitarie. Di conseguenza, queste sfide interessano anche gli istituti di formazione in ambito sanitario, i quali devono dare una concretizzazione a tali aspetti all'interno dei loro piani di studio, nonché gli operatori che offrono posti di pratica.

I rappresentanti degli istituti hanno fornito informazioni relative alla situazione attuale riguardante il personale infermieristico in ospedali, case per anziani e di cura e servizi Spitex. Secondo quanto esposto, rispetto all'anno precedente la situazione non si è aggravata ulteriormente. Tuttavia, quest'ultima si presenta difficile nel settore della lungodegenza e con riguardo a funzioni speciali. Tra le altre cose, i rappresentanti delle associazioni professionali hanno affrontato le tematiche relative alla permanenza nella professione infermieristica nonché all'andamento delle assenze. Secondo quanto espresso dalla "tavola rotonda", sta alle singole aziende intervenire a riguardo. La creazione e il mantenimento di un buon clima aziendale rappresentano compiti dirigenziali di particolare importanza. Si è preso atto della richiesta presentata dalla Sezione Grigioni dell'Associazione svizzera infermiere e infermieri alla Federazione grigionese ospedali e case di cura riguardo a una quinta settimana di ferie per il personale infermieristico impegnato negli istituti del sistema sanitario.

Inoltre, sono state oggetto di discussione anche le ripercussioni dell'iniziativa contro l'immigrazione di massa sul sistema sanitario. A tale proposito i partecipanti alla "tavola rotonda" hanno rivolto un appello ai rappresentanti del Cantone alle Camere federali, affinché nell'elaborazione di una disciplina di attuazione accordino priorità alle questioni relative al sistema sanitario. 
 

Persona di riferimento:
Consigliere di Stato Dr. Christian Rathgeb, direttore del Dipartimento di giustizia, sicurezza e sanità, tel. 081 257 25 01, e-mail Christian.Rathgeb@djsg.gr.ch  


Organo: Dipartimento di giustizia, sicurezza e sanità
Fonte: Dipartimento di giustizia, sicurezza e sanità
Neuer Artikel