Zum Seiteninhalt

Comunicato del Governo del 28 maggio 2015

  • Erste Mitteilung
  • Neuen Beitrag einfügen
In occasione della sua più recente seduta il Governo grigionese ha preso posizione in merito a diverse procedure di consultazione della Confederazione. Inoltre, il Governo concede contributi finanziari per il rinnovo di muri a secco nel Cantone nonché per il progetto di ginnastica madre-bambino. 

Procedura di consultazione per un sistema di incentivazione nel settore del clima e dell'energia
Il Governo prende posizione riguardo a una nuova disposizione costituzionale per un sistema di incentivazione nel settore del clima e dell'energia. Dato che il progetto disciplina un settore specifico di importanza fondamentale per i Cantoni alpini, la Conferenza dei governi dei Cantoni alpini (CGCA) ha deciso di redigere una presa di posizione comune. Il Governo del Cantone dei Grigioni sostiene in toto tale presa di posizione della CGCA. Esso ritiene che sia importante e urgente sostituire l'attuale modello di promozione rappresentato dalla rimunerazione a copertura dei costi per l'immissione in rete di energia elettrica (RIC) con un modello più vicino al mercato, preferibilmente basato su quote. In tal modo i consumatori finali e le loro imprese di approvvigionamento si troverebbero a dover coprire una quota stabilita del consumo di energia elettrica con energia rinnovabile prodotta in Svizzera. La relativa quota sarà periodicamente incrementata secondo quanto previsto dagli obiettivi politici, fino a quando nel 2050 verrà raggiunta nel migliore dei casi una quota del 100 per cento. Inoltre, il Governo grigionese sostiene espressamente la posizione sancita all'interno della presa di posizione, secondo cui la Confederazione non deve interferire nelle competenze dei Cantoni nel settore degli edifici. Il Governo respinge in maniera categorica qualsiasi intervento anche solo ipotizzato.
Nel quadro della seconda fase della Strategia energetica 2050 in attuazione a partire dal 2021, il Consiglio federale ha deciso di sostituire gradualmente il sistema di promozione finora in vigore con un sistema di incentivazione. L'articolo costituzionale proposto mira ad ampliare le possibilità di introdurre tasse sul clima e sull'elettricità e di ancorare a livello costituzionale il passaggio dal sistema di promozione al sistema di incentivazione. 
 
Presa di posizione CGCA 

Il Governo è favorevole a misure più decise contro l'abbandono di rifiuti
Il Governo grigionese approva con favore l'iniziativa parlamentare "Rafforzare i provvedimenti contro l'abbandono dei rifiuti". L'iniziativa chiede di integrare la legge federale sulla protezione dell'ambiente con una norma di comportamento e una norma penale riguardo all'abbandono di rifiuti. Il Governo ritiene che il progetto rappresenti un passo importante al fine di adottare una regolamentazione definitiva e uniforme per tutta la Svizzera riguardo allo smaltimento e all'abbandono illecito di rifiuti urbani. Ciò comporta la decadenza delle vigenti discipline cantonali e comunali.
In via primaria l'abbandono di rifiuti rappresenta un problema sociale e non di gestione dei rifiuti stessi. L'abbandono o lo smaltimento negligente di rifiuti di ogni genere su strade, piazze o nei boschi sono fenomeni sempre più in voga e l'eliminazione di questi rifiuti comporta un onere elevato per Cantoni e comuni. Pertanto, misure repressive come multe contro i trasgressori risultano essere giustificate. Tuttavia, ciò non sarà sufficiente per ottenere un cambiamento comportamentale. Al contempo sono necessarie misure mirate a sensibilizzare ed educare nonché misure tecniche al fine di raggiungere una riduzione sensibile dell'abbandono di rifiuti. 

Il Governo è favorevole alla revisione totale della legge federale sugli esami genetici sull'essere umano
Il Governo grigionese accoglie con favore l'adeguamento della legge sugli esami genetici sull'essere umano. Tuttavia, esso rileva che l'attuazione della revisione totale può comportare un onere supplementare notevole per i medici per quanto riguarda la richiesta del consenso e l'attività di informazione rivolta ai pazienti. Pertanto, esso chiede di verificare la praticabilità delle disposizioni e di procedere alle opportune correzioni. Il Governo non è d'accordo con la disciplina proposta riguardo alla protezione dei dati, che necessita urgentemente di essere formulata in maniera più precisa.
Gli sviluppi tecnologici intervenuti negli ultimi anni hanno cambiato profondamente la qualità degli esami genetici, i loro settori di applicazione e di conseguenza anche l'attività di laboratorio. Con la revisione totale della legge federale si intende tenere conto di tali sviluppi. Ad esempio, è previsto che in futuro test genetici sull'essere umano possano essere proposti anche al di fuori dell'ambito medico. Anche i requisiti posti agli esami prenatali vengono precisati. 

Attuazione delle misure contro la violenza in occasione di manifestazioni sportive
Nel febbraio 2015 il Gran Consiglio ha approvato le modifiche al Concordato sulle misure contro la violenza in occasione di manifestazioni sportive. Le modifiche sono entrate in vigore il 21 maggio 2015. In particolare, la versione modificata del Concordato prevede l'introduzione di un obbligo di autorizzazione per gli incontri di calcio e di hockey su ghiaccio di club delle categorie superiori. Inoltre, le autorità competenti hanno la possibilità di vincolare l'autorizzazione a determinate condizioni. In più, l'autorità competente può permettere a imprese di sicurezza private di perquisire le persone al controllo all'ingresso alla ricerca di eventuali oggetti vietati. Allo stesso tempo viene ora posta in vigore la modifica dell'ordinanza sulla polizia. Essa stabilisce quale autorità è competente per l'autorizzazione delle partite e per la disposizione delle misure di nuova introduzione. 

Contributi per il rinnovo di muri a secco
Per il rinnovo di muri a secco nei Comuni di Andeer, Arosa, Bergün, Bregaglia, Brusio, Casti-Wergenstein, Coira, Domleschg, Jenins, Poschiavo, Sta. Maria i.C., Scuol, Tamins, Vals e Zernez il Governo concede un contributo cantonale pari a 321 270 franchi dal Fondo della Lotteria intercantonale. La Confederazione versa un contributo dello stesso importo. In molte regioni dei Grigioni, quali muri di confine e di sostegno i muri a secco sono importanti testimoni di una coltivazione tradizionale. Inoltre, spesso i muri a secco sono importanti spazi vitali per rettili. Essi non hanno solo un'elevata importanza storico-culturale, bensì anche un'elevata importanza ecologica e paesaggistica. Senza manutenzione, molti di questi muri si disgregherebbero.
-
Rinnovo di un muro a secco a Sumvitg, © Parc Adula 

Il Governo sostiene il proseguimento del progetto di ginnastica madre-bambino
Con un contributo dal fondo per lo sport il Governo grigionese sostiene il proseguimento del progetto ginnastica madre-bambino dell'Associazione grigionese di ginnastica. Esso concede contributi per un massimo di 180 000 franchi per un periodo di tre anni. L'obiettivo consiste nel proporre la ginnastica madre-bambino (comprendente anche la ginnastica padre-bambino) in maniera capillare in tutto il Cantone e con un'ottima qualità. Soprattutto nelle regioni del Grigioni italiano, in Surselva nonché in Val Sursette vi è ulteriore potenziale per formare e perfezionare ancor più istruttori. Colmare tali lacune rientra fra gli obiettivi della prossima fase di progetto. Il progetto di ginnastica madre-bambino è stato lanciato nell'estate 2009 e mira ad avvicinare i bambini in età prescolare al mondo dello sport grazie a un'offerta di movimento adatta alla loro età e di qualità elevata. 
 

Organo: Governo
Fonte: it Cancelleria dello Stato dei Grigioni
Neuer Artikel