Zum Seiteninhalt

La Commissione di giustizia e sicurezza sottopone a esame preliminare due messaggi del Governo

  • Erste Mitteilung
  • Neuen Beitrag einfügen
La Commissione di giustizia e sicurezza del Gran Consiglio ha sottoposto a esame preliminare due messaggi del Governo. Da una parte si è discussa l'emanazione di una legge sulla protezione della popolazione, dall'altra parte è stata trattata l'emanazione di una legge sulla protezione civile. La Commissione sostiene i progetti di legge proposti dal Governo. 

In presenza del Consigliere di Stato Christian Rathgeb, la Commissione di giustizia e sicurezza (CGSic), presieduta da Alessandro Della Vedova, ha sottoposto a esame preliminare i messaggi del Governo relativi all'emanazione di una legge sulla protezione della popolazione e all'emanazione di una legge sulla protezione civile a destinazione del Gran Consiglio. Attualmente, la protezione della popolazione e la protezione civile sono disciplinate all'interno della legge sull'aiuto in caso di catastrofi del 1989. In ottica futura è previsto che i due ambiti vengano disciplinati e trovino una concretizzazione in leggi separate. Per la Commissione la necessità di agire è comprovata, ragione per cui ha deciso all'unanimità di entrare nel merito dei due messaggi. 

Legge sulla protezione della popolazione
La protezione della popolazione disciplina i compiti dei comuni e del Cantone in situazioni particolari e straordinarie. A tal proposito vale il principio secondo cui i comuni sono responsabili della prevenzione e del superamento di tutti gli eventi che si verificano sul loro territorio (principio di sussidiarietà). Il Cantone interviene fornendo sostegno solo nel momento in cui un comune non è più in grado di gestire un evento autonomamente. La Commissione sostiene il progetto di legge proposto dal Governo. Le poche modifiche formali proposte riguardano l'esecutività immediata anche di disposizioni dei comuni nonché l'esclusione dell'effetto sospensivo di ricorsi anche contro decisioni comunali. 

Legge sulla protezione civile
La protezione civile, creata in origine per la gestione dei conflitti armati, oggi è un partner della protezione della popolazione, concepita quale sistema integrato, ed è quindi orientata alla gestione di situazioni straordinarie. La ripartizione delle competenze e dei compiti tra Cantone e Comuni, oggi gestita in parte solo in base alle esigenze pratiche, sarà ora disciplinata a livello di legge. Anche questo progetto di legge del Governo ha raccolto il consenso della Commissione. Soltanto per quanto riguarda il rimborso dei contributi del Cantone in caso di soppressione di impianti di protezione, tramite una richiesta di modifica, la Commissione propone che il Cantone rinunci di regola al risarcimento se la soppressione dell'impianto di protezione è riconducibile a nuove strutture organizzative della protezione civile. A tal proposito, nel progetto di legge il Governo prevede solamente una formulazione possibilistica.

Entrambi i progetti verranno discussi in Gran Consiglio nella sessione di giugno 2015. 
 
 
Persona di riferimento:
Presidente della Commissione Alessandro Della Vedova, tel. 078 735 05 86


Organo: Commissione di giustizia e sicurezza
Fonte: it Commissione di giustizia e sicurezza
Neuer Artikel