Zum Seiteninhalt

Le viti hanno beneficiato dell'estate calda

  • Erste Mitteilung
  • Neuen Beitrag einfügen
In luglio, le viti danno molto da fare e un lavoro succede a un altro. Nella seconda metà di agosto, l'uva inizia a cambiare colore, segno inequivocabile dell'inizio della maturazione. In una serie di video, la Cancelleria dello Stato documenta l'anno viticolo 2015 presso il Plantahof di Landquart.

I viticoltori non possono fare vacanze a luglio, in quanto in questo mese le viti crescono molto in fretta, beneficiando del calore e delle precipitazioni occasionali. In condizioni ottimali, sono così in grado di sviluppare una foglia al giorno. Per evitare un eccesso di foglie, i viticoltori tagliano i getti regolando in tal modo l'altezza del fogliame. Segue un altro lavoro sulle foglie: la rimozione di quelle cresciute intorno ai grappoli, in modo da consentire al sole di raggiungerli.
Gli acini d'uva crescono: all'inizio sono ancora poco appariscenti, verdi e duri. Soltanto a partire dalla seconda metà di agosto diventano ben visibili, quando le uve bianche assumono un colore giallognolo e le uve nere un colore bluastro. Con il cambiamento del colore l'uva inizia a maturare, la buccia degli acini diventa più morbida, il grado di acidità diminuisce e il tenore di zucchero aumenta.
Quando le uve iniziano a cambiare colore, il viticoltore regola un'ultima volta il raccolto. Per incrementare la qualità, elimina i grappoli in ritardo di maturazione.
L'estate è stata ottimale per le viti e le uve. Hanno beneficiato del bel tempo di luglio e agosto, motivo per cui ora sono in anticipo di circa due settimane. Di conseguenza, la vendemmia della principale uva da vino bianco, il Riesling-Silvaner, è iniziata già a metà settembre. La vendemmia del pinot nero, la varietà di vitigno principale, è prevista per fine settembre-inizio ottobre.


Persona di riferimento:
- Hans Jüstrich, Servizio specializzato frutticoltura e viticoltura del Plantahof, tel. 081 257 60 60, e-mail: Hans.Juestrich@plantahof.gr.ch


Organo: Plantahof
Fonte: it Plantahof
Neuer Artikel