Zum Seiteninhalt

Ridisciplinata la collaborazione tra la Polizia cantonale dei Grigioni e il Corpo delle guardie di confine

  • Erste Mitteilung
  • Neuen Beitrag einfügen
Oggi a Haldenstein il Consigliere di Stato Christian Rathgeb e il Direttore generale delle dogane Rudolf Dietrich hanno apposto le loro firme su un accordo con il quale viene ottimizzata la collaborazione esistente tra la Polizia cantonale dei Grigioni e il Corpo delle guardie di confine (Cgcf) quale organo dell'Amministrazione federale delle dogane (AFD).

Negli anni scorsi la collaborazione tra la Polizia cantonale e il Cgcf quale organo dell'AFD si è rivelata molto preziosa. Vengono sfruttate le sinergie che emergono dai punti di contatto tra i compiti doganali previsti dal diritto federale e le competenze della Polizia cantonale. Ciò vale soprattutto nella fascia di confine delle valli meridionali del Cantone, dove la Polizia cantonale e il Cgcf impiegano regolarmente pattuglie comuni. La nuova convenzione stipulata sostituisce un accordo risalente al 2008. Essa contiene adeguamenti alle diverse modifiche legislative e le evidenze constatate nell'ambito della collaborazione.
La collaborazione deve essere ampliata e maggiormente efficiente. Nella nuova convenzione vengono disciplinati in dettaglio le attività comuni, in particolare le pattuglie comuni, nonché lo svolgimento di azioni comuni nella fascia di confine. Inoltre, al Corpo delle guardie di confine vengono attribuite competenze più ampie; a titolo di novità, il Cgcf può ad esempio fare rapporto in modo autonomo alla Procura pubblica o può sanzionare autonomamente determinate contravvenzioni alla legge sugli stupefacenti. Il Cgcf assume inoltre maggiori competenze riguardo a infrazioni alla legge federale sugli stranieri.
A titolo di novità, i gruppi d'intervento mobile (team MOBE) dell'Amministrazione federale delle dogane assumono la competenza di denunciare infrazioni contro l'ordinanza sulla durata del lavoro e del riposo ai fini del diritto in materia di circolazione stradale. Infine, viene coordinato in maniera nuova anche il modo di procedere della Polizia cantonale e del Cgcf in casi gravi e urgenti relativi alla limitazione dei pericoli. Al contempo la collaborazione viene organizzata in modo più flessibile; in futuro la Polizia cantonale, con l'approvazione del dipartimento preposto, potrà trasferire ulteriori compiti per un'evasione autonoma.

Fotografia allegata:
-
Presso il castello di Haldenstein, il Consigliere di Stato Christian Rathgeb (a sinistra) e il Direttore generale delle dogane Rudolf Dietrich firmano l'accordo amministrativo relativo alla collaborazione tra la Polizia cantonale dei Grigioni e il Corpo delle guardie di confine.


Persona di riferimento:
Consigliere di Stato Dr. Christian Rathgeb, direttore del Dipartimento di giustizia, sicurezza e sanità, tel. 081 257 25 01, e-mail: Christian.Rathgeb@djsg.gr.ch  


Organo: Dipartimento di giustizia, sicurezza e sanità
Fonte: Dipartimento di giustizia, sicurezza e sanità
Neuer Artikel