Zum Seiteninhalt

Consultazione relativa alla revisione totale della legge sulla promozione della cultura

  • Erste Mitteilung
  • Neuen Beitrag einfügen
Conformemente all'incarico del Gran Consiglio, la legge sulla promozione della cultura deve essere sottoposta a revisione totale. In sede di elaborazione sono stati considerati, oltre alla questione di un riorientamento della promozione cantonale della cultura, anche gli altri incarichi parlamentari e le nuove strutture a seguito della riforma territoriale.

L'attuale promozione della cultura del Cantone dei Grigioni si basa sulla legge sulla promozione della cultura del 28 settembre 1997 e sull'ordinanza della legge sulla promozione della cultura del 12 gennaio 1998. In molti ambiti, la legge sulla promozione della cultura e la relativa ordinanza si sono finora dimostrate basi valide per la promozione della cultura cantonale.

La revisione prevista trae origine da un incarico del granconsigliere Bruno Claus e cofirmatari che invitava il Governo a sottoporre al Gran Consiglio una revisione totale della legge sulla promozione della cultura. Nel corso della revisione totale della legge sullo sviluppo economico e della creazione di una legge per la promozione dello sport dovevano essere esaminate anche questioni relative alla riorganizzazione e al riorientamento della promozione cantonale della cultura. Dovevano essere chiariti anche i possibili punti chiave della promozione della cultura (cultura prodotta a livello professionale e amatoriale), i punti di contatto con la promozione economica nonché le competenze e la nomina della Commissione cantonale per la promozione della cultura.

A titolo di novità si prevede l'inserimento esplicito del sostegno alla produzione culturale professionale tra gli obiettivi della legge. In sede di elaborazione del progetto ora pronto sono stati tenuti in considerazione i risultati dell'incarico Caduff concernente la pausa di riflessione riguardo alla revisione totale della legge sullo sviluppo economico e l'incarico Montalta concernente l'elaborazione di un concetto cantonale per la promozione e il finanziamento dei musei regionali e dei centri culturali regionali. Inoltre, il progetto prevede l'obbligo per le regioni di gestire in tutto il Cantone un'offerta di scuole di canto e di musica.

Il Governo del Cantone dei Grigioni pone in consultazione un progetto snello. La legge dovrà entrare in vigore al più tardi il 1° gennaio 2018.

La consultazione durerà fino all'15 aprile 2016. La relativa documentazione può essere scaricata da internet all'indirizzo www.gr.ch/Procedure di consultazione in corso.


Persone di riferimento:

- Consigliere di Stato Martin Jäger, direttore del Dipartimento dell'educazione, cultura e protezione dell'ambiente, tel. 081 257 27 01, e-mail Martin.Jaeger@ekud.gr.ch
- Barbara Gabrielli, responsabile dell'Ufficio della cultura, tel. 081 257 48 01, e-mail Barbara.Gabrielli@afk.gr.ch


Organo: Governo
Fonte: it Cancelleria dello Stato dei Grigioni
Neuer Artikel