Zum Seiteninhalt

15 bottiglie di vino per ogni grigionese

  • Erste Mitteilung
  • Neuen Beitrag einfügen
L'anno viticolo 2015 è stato caratterizzato da un'eccellente qualità. Il pinot nero, il vitigno più importante nei Grigioni, ha raggiunto un tenore di zucchero ideale di 98 gradi Oechsle. La vendemmia è risultata leggermente meno abbondante rispetto alla media.

La vendemmia ha prodotto complessivamente 2,8 milioni di kg, valore che corrisponde a 21 140 hl (16 240 hl di vino rosso e 4900 hl di vino bianco). La quantità di uva raccolta si situa del 5 per cento al di sotto della media decennale. Questa quantità corrisponde a 2,8 milioni di bottiglie di vino da 7,5 dl, vale a dire a 15 bottiglie per ogni abitante dei Grigioni. Se le bottiglie venissero allineate l'una accanto all'altra, la loro lunghezza complessiva ammonterebbe a 225 chilometri, ciò che corrisponde pressoché alla distanza tra Coira e Bienne.
Il pinot nero ha dato risultati positivi, raggiungendo 98 gradi Oechsle. Con questo valore viene calcolato il peso specifico, il tenore di zucchero approssimativo e il grado alcolico potenziale. Un litro di questo pinot nero presenta un peso di 1098 grammi e pesa quindi 98 grammi in più rispetto a un litro d'acqua. In un litro di mosto d'uva sono contenuti pressoché 200 grammi di zuccheri in forma liquida. E non da ultimo, questa cifra permette di calcolare il grado alcolico applicando la seguente formula: (98-15):6, ciò che corrisponde a un grado alcolico del 13,8 per cento.
Per i viticoltori il 2015 è stato un ottimo anno. La qualità dell'uva era molto elevata e si prevede quindi un'annata eccellente. Gli amanti del vino grigionese potranno convincersene di persona, al più tardi nella prossima primavera, quando i primi vini del 2015 verranno imbottigliati.


Persona di riferimento:

Hans Jüstrich, Servizio specializzato frutticoltura e viticoltura del Plantahof, tel. 081 257 60 60, e-mail Hans.Juestrich@plantahof.gr.ch


Organo: Plantahof
Fonte: it Plantahof
Neuer Artikel