Zum Seiteninhalt

I Grigioni dispongono l'abbattimento di singoli lupi

  • Erste Mitteilung
  • Neuen Beitrag einfügen
La Confederazione ha rilasciato le autorizzazioni chieste dal Cantone dei Grigioni e dal Cantone di San Gallo per l'abbattimento di due lupi del branco del Calanda. Gli abbattimenti saranno concordati tra i due Cantoni.

A fine novembre il Cantone dei Grigioni e il Cantone di San Gallo hanno chiesto alla Confederazione un'autorizzazione per l'abbattimento di due lupi del branco del Calanda. Benché finora non si siano verificate situazioni di pericolo per l'essere umano, il comportamento di alcuni di questi capi viene considerato problematico. L'obiettivo degli abbattimenti autorizzati dall'Ufficio federale dell'ambiente UFAM consiste nel rendere nuovamente più schivi i lupi, affinché evitino gli esseri umani e gli insediamenti.

L'UFAM condivide la valutazione formulata dai due Cantoni, secondo cui il comportamento dei lupi del branco del Calanda deve essere considerato "problematico". Dopo che negli anni compresi tra il 2011 e il 2013 il branco ha tenuto un comportamento generalmente schivo nei confronti dell'uomo, nel corso del 2014 sono stati ripetutamente constatati comportamenti problematici e indesiderati di singoli capi. I lupi si sono avvicinati sempre più agli insediamenti e si sono mostrati chiaramente meno schivi nei confronti dell'uomo e dei veicoli. Questo comportamento problematico rappresenta l'inizio di uno sviluppo inopportuno. È quindi necessario evitare che ne risulti un comportamento aggressivo nei confronti dell'uomo. Questo è anche quanto chiedono esperti in lupi di fama internazionale, i quali raccomandano ai Paesi in cui è presente il lupo di eliminare dalla popolazione i capi che si sono mostrati poco schivi o aggressivi nei confronti dell'uomo.

Basi giuridiche esistenti
Nell'estate 2015, con la revisione parziale dell'ordinanza federale sulla caccia, la Confederazione ha creato le basi giuridiche necessarie per un intervento. Affinché siano dati i presupposti per un intervento, i lupi devono essersi riprodotti durante l'anno, devono essere stati avvistati ripetutamente all'interno o nelle immediate vicinanze di insediamenti e devono aver manifestato poco timore nei confronti dell'uomo. La decisione necessaria per l'abbattimento sarà resa pubblica e sarà comunicata direttamente alle associazioni ambientaliste.


Persone di riferimento:
- Consigliere di Stato Dr. Mario Cavigelli, direttore del Dipartimento costruzioni, trasporti e foreste dei Grigioni, tel. 081 257 36 01, e-mail: Mario.Cavigelli@bvfd.gr.ch  
- Dr. Georg Brosi, capo dell'Ufficio per la caccia e la pesca dei Grigioni, tel. 081 257 38 92, e-mail Georg.Brosi@ajf.gr.ch  


Organo: Dipartimento costruzioni, trasporti e foreste dei Grigioni
Fonte: it Dipartimento costruzioni, trasporti e foreste dei Grigioni
Neuer Artikel