Zum Seiteninhalt

La Commissione della gestione ha redatto un rapporto relativo all'area dell'ex segheria Vial-Tuleu

  • Erste Mitteilung
  • Neuen Beitrag einfügen
La Commissione della gestione del Gran Consiglio (CdG) ha proceduto ad accertamenti relativi ai decreti del Governo concernenti l'acquisizione dei diritti di superficie e la valorizzazione dell'area dell'ex segheria Vial-Tuleu a Domat/Ems. Al riguardo ha redatto un rapporto e lo ha trasmesso al Gran Consiglio.

Sulla base degli accertamenti svolti, la CdG giunge alla conclusione che, ai sensi della legge sulla promozione dello sviluppo economico decisa dal Gran Consiglio, il Governo disponeva della competenza ed era quindi in ultima istanza giuridicamente competente per prendere le decisioni concernenti l'acquisizione dei diritti di superficie e la valorizzazione dell'area dell'ex segheria Vial-Tuleu a Domat/Ems. Di conseguenza, il Governo deve assumersi anche la responsabilità politica e finanziaria. Al momento non è possibile valutare se le spese e i ricavi derivanti dall'operazione risulteranno equilibrati per il bilancio cantonale in un'ottica di lungo termine. Nonostante i fattori imponderabili e i rischi associati al progetto, la CdG constata che le istanze competenti hanno colto l'opportunità che si è presentata in relazione all'area dell'ex segheria. Nel presente caso non spetta alla CdG valutare l'affare dal punto di vista della politica economica o dell'economia pubblica.

Nel proprio rapporto a destinazione del Gran Consiglio, la CdG formula richieste e raccomandazioni al Governo concernenti due constatazioni. Queste riguardano da un lato la stipulazione di un accordo relativo al sistema dei conti tra il Cantone dei Grigioni e il Comune di Domat/Ems e d'altro lato il rispetto di una strategia procedurale per progetti interdipartimentali. Ulteriori constatazioni della CdG riguardano l'applicazione di indicatori e metodi di economia aziendale e la politica di informazione. Secondo la CdG, gli uffici coinvolti hanno mostrato in misura insufficiente al Gran Consiglio e all'opinione pubblica che il progetto non è stato avviato per via della ditta Hamilton, bensì a seguito dell'importanza per la politica economica e l'economia pubblica attribuita alla valorizzazione dell'area dell'ex segheria. Perciò, l'affare nel suo insieme non è da mettere in discussione.

Il Gran Consiglio si occuperà del rapporto della CdG in occasione della prossima sessione di giugno.

Allegato:
rapporto CdG


Persona di riferimento:
Agnes Brandenburger, presidente della Commissione della gestione, tel. 079 526 82 83


Organo: Commissione della gestione
Fonte: it Commissione della gestione
Neuer Artikel