Zum Seiteninhalt

Inaugurato a Rothenbrunnen un impianto di piscicoltura unico nel suo genere

  • Erste Mitteilung
  • Neuen Beitrag einfügen
Si è trattato del più importante risanamento di un impianto di piscicoltura realizzato nell'ultimo decennio: dopo cinque intensi anni di preparazione e di costruzione, oggi è stato inaugurato l'impianto di piscicoltura di Rothenbrunnen.

Nelle acque del nostro Cantone, alcune specie di pesci non riescono a riprodursi in misura sufficiente in modo naturale. Per tale motivo, nella gestione della pesca si dà particolare importanza a tali specie. Grazie a una rete composta da sette impianti di piscicoltura cantonali che si estende su tutto il territorio, il Cantone dei Grigioni crea la base necessaria per l'incubazione e l'allevamento di trote fario, trote di lago, trote iridee e salmerini di lago per i laghi e i corsi d'acqua cantonali. All'interno di tale rete, l'impianto di piscicoltura di Rothenbrunnen assume un ruolo fondamentale. Per tale ragione, l'impianto è stato ulteriormente consolidato mediante un importante risanamento e un ampliamento dell'edificio nonché del bacino.

Un sistema unico nel suo genere in tutta la Svizzera
L'elemento centrale del nuovo impianto di piscicoltura è costituito da un nuovo bacino coperto, unico in Svizzera, che viene gestito a ricircolo parziale. Grazie a questa nuova concezione di bacino esterno, l'intero impianto offre un'enorme flessibilità per quanto riguarda l'allevamento e la detenzione di diverse specie di pesci, dato che le tre vasche raceway possono essere suddivise a piacimento per specie, età o ulteriori criteri rilevanti. Oltre all'incubazione e all'allevamento di pesci da ripopolamento, ora l'impianto di piscicoltura di Rothenbrunnen svolge anche il compito di detenzione e riproduzione di femmine per tutto il Grigioni centrale e settentrionale. Tuttavia, il nuovo impianto non è solo tecnologicamente all'avanguardia. Infatti, esso è stato completamente risanato anche sotto il profilo energetico, con conseguenze positive dal punto di vista economico. Grazie alla decisione di puntare su un impianto con un bacino esterno gestito a ricircolo parziale, è stato possibile ridurre il consumo di acqua fresca a una media di sei litri al secondo. In fin dei conti, ciò significa un risparmio di circa il 90 per cento di acqua fresca in confronto ai sistemi a flusso continuo tradizionali.

-
Il nuovo bacino coperto

Roma non fu fatta in un giorno
L'intero impianto è stato progettato a partire dal 2012, è stato realizzato a tappe e concluso nel 2015. Nel corso del 2016 e del 2017 è stato completato con una copertura . Una fase di pianificazione leggermente prolungata ha infine portato allo sviluppo di un impianto ottimale. Ciò ha inoltre fatto sì che ora l'impianto possa essere gestito in modo automatico e che la qualità dell'acqua possa essere monitorata. Le funzioni di regolazione e di controllo non sono soggette a limitazioni temporali e sono disponibili anche mediante accesso remoto o dispositivi mobili (ad es. smartphone).

Giornata delle porte aperte
Domani il nuovo impianto di piscicoltura potrà essere scoperto da vicino. Durante l'imminente "giornata delle porte aperte", la popolazione potrà ricevere molte altre informazioni riguardo alla piscicoltura nel Cantone dei Grigioni e avrà l'occasione di farsi un'idea di tale interessante attività. Gli organizzatori saranno lieti di accogliere i visitatori sabato 19 agosto 2017 tra le 10.00 e le 16.00.

Allegato:
Flyer


Persone di riferimento:
- Consigliere di Stato Dr. Mario Cavigelli, direttore del Dipartimento costruzioni, trasporti e foreste, te. 081 257 36 01, e-mail Mario.Cavigelli@bvfd.gr.ch
- Markus Dünner, capo servizio cantonale delle costruzioni, Ufficio edile, tel. 081 257 36 31, e-mail Markus.Duenner@hba.gr.ch
- Dr. Marcel Michel, ittiologo, Ufficio per la caccia e la pesca, tel. 081 257 38 94, e-mail Marcel.Michel@ajf.gr.ch


Organo: Dipartimento costruzioni, trasporti e foreste
Fonte: it Dipartimento costruzioni, trasporti e foreste
Neuer Artikel