Zum Seiteninhalt

Comunicato del Governo del 14 dicembre 2017

  • Erste Mitteilung
  • Neuen Beitrag einfügen
Il Governo ha posto in vigore la legge sulla cittadinanza nonché la legge sulla promozione della cultura con effetto al 1° gennaio 2018. Ha inoltre concesso un contributo cantonale per i lavori di risanamento e rinnovo degli edifici Ospiz Chapella e Villa Gredig di proprietà della Fundaziun Chapella.

Entrata in vigore della legge sulla cittadinanza
La legge cantonale sulla cittadinanza (LCCit) del 13 giugno 2017 viene posta in vigore con effetto al 1° gennaio 2018. Il Governo ha inoltre emanato la revisione totale dell'ordinanza cantonale sulla cittadinanza (OCCit). Con la revisione totale della legge cantonale sulla cittadinanza, il Cantone dei Grigioni ha adeguato il diritto cantonale al nuovo diritto federale, ha colmato lacune individuate a seguito dell'applicazione pratica e ha introdotto una sistematica più chiara. Queste modifiche legislative hanno richiesto anche una revisione totale dell'ordinanza. L'ordinanza sulla cittadinanza include la concretizzazione e la precisazione delle condizioni di naturalizzazione e delle corrispondenti procedure che conducono all'acquisto o alla perdita di un'attinenza comunale e della cittadinanza cantonale.

Entrata in vigore della legge sulla promozione della cultura
La legge sulla promozione della cultura del 15 febbraio 2017 viene posta in vigore con effetto al 1° gennaio 2018. Il Governo ha inoltre approvato la revisione totale dell'ordinanza relativa alla legge sulla promozione della cultura (ordinanza sulla promozione della cultura). La legge sulla promozione della cultura è stata sottoposta a revisione totale secondo l'incarico del Gran Consiglio. In sede di elaborazione sono state considerate, oltre al riorientamento della promozione cantonale della cultura, anche le nuove strutture risultate dalla riforma territoriale. La riveduta ordinanza sulla promozione della cultura disciplina i dettagli necessari all'attuazione della legge.

Scuola secondaria privata internazionale presso il Hochalpines Institut Ftan
Il Governo ha autorizzato la gestione di una scuola secondaria privata internazionale con insegnamento immersivo tedesco/inglese presso il Hochalpines Institut Ftan (HIF) a partire dall'anno scolastico 2018/19. L'insegnamento immersivo è un metodo di insegnamento delle lingue straniere il quale prevede che l'insegnamento agli allievi si svolga in ampia misura nella lingua straniera.
Finora l'HIF gestiva una scuola secondaria privata con un'offerta di promozione dello sport ampia e di successo. Attraverso l'insegnamento immersivo tedesco/inglese nella scuola privata internazionale possono essere accolti allievi provenienti da altri Paesi con conoscenze di tedesco scarse o assenti.

Ciclo di studio MMP dell'UTE Coira ora con esame di idoneità

Il Governo ha approvato la revisione parziale dell'ordinanza sulle scuole universitarie con ente responsabile cantonale. Tale revisione dell'ordinanza si pone l'obiettivo di disciplinare le limitazioni d'ammissione ai cicli di studio.
Il motivo della revisione parziale va ricercato nella richiesta dell'UTE di Coira di poter introdurre limitazioni d'ammissione sotto forma di esami di idoneità. Secondo quanto previsto, queste limitazioni saranno applicate per la prima volta al ciclo di studio in ingegneria dei media (Media Engineering / Multimedia Production, MMP). La limitazione d'ammissione al ciclo di studio MMP viene motivata con il fatto che l'elevata richiesta di posti di studio ha portato a una perdurante sovraoccupazione del ciclo di studio e a tempi d'attesa di due-tre anni per potenziali studenti.
Il Governo è disposto a emanare una limitazione d'ammissione con procedura di idoneità per il ciclo di studio MMP per gli anni di studio dal 2018/19 al 2021/22. La procedura di idoneità deve essere stabilita in un regolamento da parte del consiglio di scuola universitaria.

Contributo cantonale alla Fundaziun Chapella
Il Governo ha garantito alla Fundaziun Chapella un contributo di 500 000 franchi per i lavori di risanamento e rinnovo degli edifici Ospiz Chapella e Villa Gredig. L'ente responsabile della fondazione è costituito dal Comune di S-chanf, dalla fondazione Bildungswerkstatt Bergwald, Thun, dalla scuola universitaria professionale di scienze agrarie, forestali e alimentari di Berna, Zollikofen, e dai comuni parrocchiali evangelici dell'Engadina Alta. La fondazione intende mettere i due edifici a disposizione dei membri della fondazione, ma anche di altri utenti, per incontri di formazione e perfezionamento, lavori di ricerca, settimane di studio e di progetto e per altre manifestazioni. Ogni anno da maggio a novembre, la scuola universitaria professionale di Berna necessita di postazioni di lavoro e di possibilità di alloggio per i propri collaboratori e studenti che svolgono in loco i propri lavori di master e di bachelor. La Bildungswerkstatt Bergwald intende consolidare il proprio centro regionale e potenziare l'offerta in Engadina e nelle valli meridionali confinanti. Si intende inoltre favorire la collaborazione con altri istituti di formazione e di ricerca nonché con le aziende forestali e gli uffici amministrativi locali in questioni relative alla gestione sostenibile del bosco e alla produzione di legna in montagna. Per poter essere utilizzati, i due edifici Ospiz Chapella e Villa Gredig necessitano di un risanamento e di un rinnovo completi. Il progetto di risanamento comprende misure di isolamento termico, risanamenti dei tetti, la sostituzione di cucine, pavimenti, finestre, impianti sanitari ed elettrici, la trasformazione dei piani e la creazione di locali di lavoro, il rinnovo degli alloggi nonché misure di conservazione della rovina storica della chiesa.

-

La strada per Sculms tra Bonaduz e Safiental sarà risanata
Il Governo ha approvato il progetto per la correzione della strada della Surselva sul lato destro della Reno, Bonaduz - Zault, con oneri e alcune autorizzazioni previste da leggi speciali. La strada per Sculms è parte della rete cantonale di strade di collegamento. Essa collega l'insediamento Scardanal del Comune di Bonaduz all'insediamento Sculms del Comune di Safiental. Il progetto presentato inizia a Bonaduz, nei pressi della diramazione della strada della Surselva sul lato destro del Reno, e termina in zona Prau Figiu.
In alcuni punti di questo tratto, la strada è stretta. Inoltre, a causa della portata insufficiente, la carreggiata presenta danni e deformazioni. La correzione stradale progettata prevede il rinnovo dello strato d'usura e del sistema drenante nonché il miglioramento del tracciato nei punti più stretti. Questo potenziamento permette di aumentare la sicurezza del traffico e d'esercizio della strada di collegamento e di migliorare la fluidità del traffico. I costi di costruzione complessivi ammontano a circa 2,37 milioni di franchi.

- -


Organo: Governo
Fonte: it Cancelleria dello Stato dei Grigioni
Neuer Artikel