Navigazione principale

Contenuto della pagina

Divieto assoluto di accendere fuochi

  • Erste Mitteilung
  • Neuen Beitrag einfügen
A causa dell'elevato pericolo d'incendio di campi e boschi, l'Ufficio foreste e pericoli naturali ha emanato un divieto assoluto di accendere fuochi nel bosco e nelle sue vicinanze.

Il divieto assoluto di accendere fuochi nel bosco e nelle sue vicinanze è in vigore nella Valle grigione del Reno, in Prettigovia, nello Schanfigg, nella regione Heinzenberg / Domleschg, nel Grigioni centrale, nello Schams-Albula, nel Rheinwald e in Surselva. A seguito della siccità diffusa, nelle valli meridionali dei Grigioni, così come nel Cantone Ticino, il divieto assoluto di accendere fuochi all'aperto è in vigore già dal 9 luglio 2018. Per il momento non sono interessati dal divieto l'Engadina Bassa, l'Engadina Alta, la Val Monastero, Samnaun e la regione Davos - Klosters. La situazione viene costantemente monitorata e se necessario il divieto sarà esteso a ulteriori zone.

Per i prossimi giorni sono nuovamente previste condizioni meteorologiche estive caratterizzate da grande caldo. Il pericolo d'incendio di boschi e di campi aumenta così ulteriormente in tutto il Cantone. Da diverse settimane non si registrano precipitazioni consistenti. Inoltre, a causa del tempo estivo soleggiato e delle giornate ventose, il suolo boschivo e il sottobosco risultano molto secchi. In queste condizioni, il rischio di perdere il controllo sui fuochi e di una loro rapida propagazione è molto alto.

A causa dell'elevato pericolo d'incendio di boschi, nelle regioni interessate è assolutamente vietato accendere fuochi nel bosco o nelle sue vicinanze. Mozziconi di sigarette e accendini non vanno semplicemente gettati a terra. I focolari destinati alle grigliate nel bosco non possono essere utilizzati.

Un miglioramento della situazione è da attendersi solo dopo copiose precipitazioni sull'arco di più giorni. Precipitazioni più esigue come quelle portate da temporali della durata di una-due ore o da una pioggia leggera non filtrano attraverso la copertura delle chiome e non raggiungono il suolo, di conseguenza non comportano un miglioramento persistente della situazione.

In vista del 1° agosto andranno assolutamente rispettate le istruzioni impartite dalle autorità comunali e dai pompieri.

Ulteriori informazioni e la valutazione attuale della situazione sono disponibili al link seguente:
Ufficio foreste e pericoli naturali


Persona di riferimento:

Andrea Kaltenbrunner, Ufficio foreste e pericoli naturali, tel. 081 257 38 68, e-mail Andrea.Kaltenbrunner@awn.gr.ch 


Organo: Ufficio foreste e pericoli naturali
Fonte: it Ufficio foreste e pericoli naturali
Neuer Artikel