Zum Seiteninhalt

Il Cantone porta avanti la trasformazione digitale

Su incarico del Cantone, l'UTE di Coira ha analizzato la trasformazione digitale nei Grigioni ed è giunta alla conclusione che le aziende grigionesi interrogate tengono il passo alle aziende a livello svizzero. Inoltre ha descritto il ruolo del Cantone per quanto concerne la promozione della trasformazione digitale e ha illustrato i campi d'azione.

La trasformazione digitale (spesso chiamata solo "digitalizzazione") comprende cambiamenti per quanto riguarda processi, prodotti, servizi e modelli commerciali dovuti all'impiego di tecnologie digitali. L'attuazione della trasformazione digitale rappresenta un processo di sviluppo a lungo termine, la cui situazione conclusiva rimane una questione aperta.

Stato della trasformazione digitale nei Grigioni
Secondo il rapporto dell'UTE di Coira relativo alla trasformazione digitale nei Grigioni non vi sono indicazioni in merito al fatto che la trasformazione digitale nelle aziende grigionesi interrogate si differenzi in maniera sostanziale da quella in corso nel resto della Svizzera. Per la trasformazione di successo nelle aziende sono decisivi l'impegno e la competenza dei collaboratori, la cultura aziendale e la disponibilità a cooperare. L'ostacolo più grande è costituito dalla mancanza di personale specializzato.

La responsabilità principale per quanto concerne la strutturazione della trasformazione digitale, come per ogni sviluppo tecnologico, spetta principalmente alle aziende. Il Cantone assume un ruolo di sostegno. Deve lasciare all'economia i necessari margini di manovra a livello di adeguamento e sviluppo. Poiché la trasformazione digitale rafforzerà il cambiamento strutturale, è altrettanto importante che gli attori possano adeguarsi in maniera possibilmente flessibile a tutti i mercati. Il Cantone deve in aggiunta investire in modo mirato nella formazione e nel perfezionamento professionale. Inoltre il Cantone è chiamato ad attuare la trasformazione digitale in tutte le sue attività. Infine un'infrastruttura di rete concorrenziale è un presupposto indispensabile per la trasformazione digitale.

Quattro campi d'azione per il Cantone
Per accelerare la trasformazione digitale, nel rapporto sono stati identificati quattro campi d'azione strategici: 1. Condizioni quadro per crescita e innovazione, 2. Formazione e perfezionamento professionale, 3. Processi delle autorità nonché 4. Infrastruttura di rete. Il Governo ritiene che tali campi d'azione siano opportuni e idonei a costituire il quadro per le misure e le attività del Cantone volte al sostegno e alla promozione della trasformazione digitale.

Accelerare la trasformazione digitale
La situazione dell'allacciamento a banda larga nei Grigioni, anch'essa analizzata dall'UTE di Coira, è stata presentata pubblicamente il 25 aprile 2018. Esiste una necessità di agire per quanto concerne l'internet ultraveloce (> 100 Mbit/s). Per la creazione di basi per una strategia di promozione, il Cantone ha costituito un gruppo di esperti. La strategia verrà sottoposta al Governo in autunno. Essa conterrà anche approcci di soluzione per quanto concerne una rete WLAN libera.

Nel mese di giugno del 2018 il Governo ha deciso la strategia di e-government dei Grigioni. Quest'ultima costituisce la base per lo sviluppo della digitalizzazione in seno all'Amministrazione nei prossimi cinque anni: per una facilità d'uso ottimale, le prestazioni devono poter essere utilizzate in maniera centralizzata tramite un portale dei servizi digitale con un sistema di identificazione opportuno.

Inoltre il Cantone, anche nel contesto della trasformazione digitale, si concentra sulla messa a disposizione di condizioni quadro favorevoli allo sviluppo economico e all'innovazione, come ad esempio la strategia di innovazione, un centro per giovani imprenditori per la promozione di start-up orientate alle tecnologie o la "roadmap digitale" nel settore turistico.

Nella sessione di agosto il Gran Consiglio ha inoltre conferito al Governo l'incarico di creare le basi necessarie affinché venga messo a disposizione un credito d'impegno per un ammontare di 40 milioni di franchi al fine di accelerare la digitalizzazione nei Grigioni. Questi lavori sono già iniziati. In sede di elaborazione di queste basi si tiene conto delle conclusioni tratte nel rapporto dell'UTE di Coira.

I rapporti dell'UTE di Coira sono stati elaborati su incarico del Dipartimento dell'economia pubblica e socialità nel quadro dell'incarico della granconsigliera Casanova-Maron concernente i "Grigioni digitali".


Allegati:
Rapporto "Digitale Transformation in Graubünden"


Persone di riferimento:
- Consigliere di Stato Jon Domenic Parolini, direttore del Dipartimento dell'economia pubblica e socialità, tel. 081 257 23 01, e-mail Jondomenic.Parolini@dvs.gr.ch
- Prof. Dr. Peter Moser, professore presso l'UTE di Coira, tel. 081 286 37 73, e-mail Peter.Moser@htwchur.ch


Organo: Governo
Fonte: it Cancelleria dello Stato