Navigazione principale

Contenuto della pagina

Comunicato del Governo del 22 ottobre 2018

  • Erste Mitteilung
  • Neuen Beitrag einfügen
Il Governo ha preso posizione in merito al controprogetto indiretto della Confederazione all'iniziativa popolare "Sì al divieto di dissimulare il proprio viso". Ha inoltre dato il via libera a una nuova offerta destinata alla mountain bike a Ftan e a un progetto stradale nella Viamala.

Governo contrario a un divieto generalizzato di dissimulare il viso
Il Governo ha preso posizione in merito all'avamprogetto di legge federale sul divieto di dissimulare il viso. Il progetto posto in consultazione dal Dipartimento federale di giustizia e polizia costituisce un controprogetto indiretto all'iniziativa popolare "Sì al divieto di dissimulare il proprio viso". Esso comprende l'obbligo di mostrare il viso dinanzi a determinate autorità. Sono inoltre esplicitamente previste sanzioni penali in caso di coercizione a dissimulare il viso.
Il Governo accoglie con favore il progetto, poiché in questo modo il Consiglio federale intende introdurre misure mirate anziché un divieto generalizzato di dissimulare il viso. Da un lato, così facendo preserva l'autonomia dei Cantoni, i quali già oggi dispongono della competenza di introdurre divieti di dissimulare il viso. Il Cantone dei Grigioni non ha finora fatto uso di tale possibilità. Tuttavia, solo di recente, nella sessione di agosto 2018, il Gran Consiglio ha respinto l'introduzione di un divieto di dissimulare il viso in occasione di manifestazioni pubbliche soggette ad autorizzazione. D'altro lato il controprogetto indiretto disciplina situazioni nelle quali a seguito della dissimulazione del viso terzi non sono in grado di stabilire l'identità della persona e l'adempimento di compiti statali viene ostacolato o impedito. Secondo il Governo grigionese, l'obbligo di mostrare il viso per breve tempo rappresenta una misura necessaria al fine di garantire l'adempimento dei compiti statali.

Procedure di consultazione del Dipartimento federale di giustizia e polizia

A Ftan può essere ampliata l'offerta destinata alla mountain bike
Il Governo ha approvato la revisione parziale della pianificazione locale decisa dal Comune di Scuol il 21 maggio 2017. In tal modo, allo scopo di sostenere l'offerta destinata alla mountain bike nella destinazione turistica Engadin Scuol, nella frazione di Ftan potrà essere realizzato un trail center per mountain bike. Quest'ultimo sarà costituito da uno skill park di circa otto ettari nel bosco sopra l'Istituto d'alta montagna di Ftan nonché dai relativi percorsi di accesso in mountain bike. Secondo quanto previsto, lo skill park sarà formato da bike trail con diversi elementi mobili e ostacoli. Percorsi per mountain bike condurranno dalle stazioni degli impianti Pendicularas Motta Naluns Scuol-Ftan-Sent allo skill park previsto. Con questa interessante offerta si intende rafforzare l'offerta destinata alle mountain bike nella regione.
-©Comet Photoshopping GmbH / Dieter Enz

La strada principale attraverso la Viamala sarà rinnovata
Il Governo ha approvato un progetto d'esposizione relativo alla correzione della strada italiana attraverso la Viamala. Questo tratto stradale non corrisponde più alle esigenze e ai requisiti di sicurezza odierni per una strada principale. Il progetto prevede il rinnovo del manto stradale, che si trova in pessimo stato, nonché il completo rinnovo dei manufatti (ponti, gallerie e muri di protezione). È previsto che i lavori si svolgano in quattro tappe annuali tra il 2019 e il 2022. I costi complessivi del progetto ammontano a circa 12,8 milioni di franchi.
-

I ripari antivalanghe sullo Schafberg devono essere rinnovati
Nel secolo scorso, sullo Schafberg, sopra Pontresina, sono state realizzate in diverse fasi opere di protezione contro le valanghe e la caduta di massi. In occasione del controllo periodico, l'Ufficio foreste e pericoli naturali ha constatato che l'intero sistema di protezione, composto da muri a secco, opere in acciaio e in calcestruzzo nonché valli di protezione, ha subito danni a seguito delle intemperie e di processi causati da pericoli naturali. Con il progetto relativo alla protezione dalle valanghe e dalla caduta di massi denominato "Schafberg" si intende ora ripristinare l'effetto di protezione originario delle opere. Il Governo ha approvato la 3a tappa del progetto del Comune di Pontresina e a tale scopo gli ha garantito un contributo cantonale di importo pari a circa 1,7 milioni di franchi.
-

Contributi a favore della più grande manifestazione di sport scolastico e dei centri di prestazioni grigionesi
Il Cantone dei Grigioni ha erogato diversi contributi dal finanziamento speciale sport. Esso ha concesso contributi da un lato allo svolgimento della più grande manifestazione di sport scolastico della Svizzera e d'altro lato ai centri di prestazioni regionali e nazionali presenti nel Cantone dei Grigioni.
Per lo svolgimento della giornata svizzera dello sport scolastico che si terrà a Coira e dintorni nel 2020 ha messo a disposizione al massimo 100 000 franchi. Complessivamente vi parteciperanno 3000 allievi del grado secondario I, che si qualificheranno per tale giornata superando selezioni cantonali in 12 discipline sportive diverse.
Sempre attraverso il finanziamento speciale sport vengono sostenuti centri di prestazioni regionali e nazionali che hanno sede ed esercitano l'attività principale nel Cantone dei Grigioni. Inoltre i centri di prestazioni devono essere in grado di presentare una strategia per la promozione delle nuove leve della federazione nazionale nonché una decisione valida dell'Ufficio federale dello sport. Di conseguenza il Governo ha garantito a un totale di 35 centri di prestazioni contributi per un importo di circa 638 000 franchi.
-


Organo: Governo
Fonte: it Cancelleria dello Stato dei Grigioni
Neuer Artikel