Zum Seiteninhalt

Comunicato del Governo del 14 novembre 2019

  • Erste Mitteilung
  • Neuen Beitrag einfügen
I Grigioni parteciperanno all'OLMA 2022 in qualità di ospite d'onore. Inoltre il Governo ha approvato il rinnovo del ponte Sassal sulla Plessur e un progetto di protezione contro la caduta di massi a San Vittore.

I Grigioni quale ospite d'onore all'OLMA 2022

I Grigioni parteciperanno all'OLMA 2022 a San Gallo in qualità di ospite d'onore. I Grigioni sono stati invitati dal Cantone di San Gallo a partecipare quale ospite. La sua partecipazione permette al Cantone di presentarsi a un vasto pubblico quale Cantone di lavoro, turistico e agricolo legato alle tradizioni e al contempo moderno. Il Dipartimento dell'economia pubblica e socialità è stato incaricato della concezione, della pianificazione e dello svolgimento della presenza cantonale.
L'OLMA è la fiera pubblica più grande in Svizzera. Essa gode di elevata considerazione in tutta la Svizzera tedesca. L'OLMA è una manifestazione di grande richiamo economico, culturale e politico. La fiera svizzera dell'agricoltura e dell'alimentazione dura undici giorni e attira ogni anno circa 350 000 visitatori. Per tradizione, la fiera viene inaugurata da un membro del Consiglio federale e gode di grande attenzione mediatica nella Svizzera tedesca. Il Cantone dei Grigioni è stato ospite d'onore all'OLMA l'ultima volta nel 2003. In passato aveva partecipato quale ospite già negli anni 1974 e 1985.
-
©Olma Messen St.Gallen

Rinnovo del ponte Sassal sulla Plessur
Il progetto per la correzione stradale con il nuovo ponte Sassal sulla Plessur lungo la strada per Meiersboden è stato approvato dal Governo. I costi di costruzione ammontano a circa 2,35 milioni di franchi. La strada per Meiersboden collega dal lato di Coira la frazione Meiersboden, appartenente al Comune di Churwalden. Questo progetto stradale prevede la sostituzione del ponte Sassal sulla Plessur nell'ubicazione attuale. Una carreggiata più larga e un tracciato ottimizzato miglioreranno le possibilità d'incrocio e consentiranno un futuro risanamento del ponte mantenendolo aperto alla circolazione. Durante la fase di costruzione il traffico sarà deviato attraverso un ponte ausiliario costruito a valle.
-

Via libera a una barriera paramassi a San Vittore
Il Governo ha approvato il progetto "Barriera paramassi Favera" del Comune di San Vittore e ha garantito un sussidio cantonale pari al massimo a 115 920 franchi.
Dopo due episodi di caduta di massi, in zona Favera sono state accertate diverse zone instabili. Per questo motivo il Comune ha incaricato l'Ufficio foreste e pericoli naturali di verificare ed elaborare misure volte alla riduzione della situazione di pericolo. Il presente progetto prevede ora la posa di reti paramassi aventi una lunghezza complessiva di 50 metri.
-
©Ufficio federale di topografia


Organo: Governo
Fonte: it Cancelleria dello Stato dei Grigioni
Neuer Artikel