Contenuto della pagina

Comunicato del Governo del 3 luglio 2020

  • Erste Mitteilung
  • Neuen Beitrag einfügen
Il Governo ha preso posizione in merito all'avamprogetto posto in consultazione dal Dipartimento federale dell'ambiente, dei trasporti, dell'energia e delle comunicazioni. Inoltre ha approvato progetti relativi a una correzione stradale, a un riparo antivalanghe, a una protezione contro la caduta di sassi nonché alla selvicoltura e ha concesso un contributo cantonale per il risanamento di una fortezza militare.

Forza idrica: la colonna portante dell'approvvigionamento elettrico svizzero

Il Governo ha preso posizione in merito a un progetto posto in consultazione dal Dipartimento federale dell'ambiente, dei trasporti, dell'energia e delle comunicazioni (DATEC) condividendo sostanzialmente le considerazioni e le spiegazioni della Conferenza dei governi dei Cantoni alpini. Il Governo ha richiamato l'attenzione sul fatto che con una quota pari a circa il 60 per cento della produzione totale la forza idrica costituisce la colonna portante dell'approvvigionamento elettrico in Svizzera. Per raggiungere gli obiettivi previsti dalla strategia energetica 2050 nel settore della forza idrica la priorità non viene attribuita all'incremento, bensì alla conservazione della produzione esistente. A tale scopo è inoltre necessario uno strumento di tipo assicurativo per periodi in cui si verificano forti oscillazioni dei prezzi di mercato, il quale garantisca la sicurezza di investimento e di pianificazione necessaria per gli impianti della forza idrica di rilevanza sistemica. In conclusione il Governo chiede che venga definito un obiettivo riguardo al livello di autoapprovvigionamento affinché la sicurezza dell'approvvigionamento possa essere garantita anche in periodi critici.

Il Governo ha preso posizione in merito a un progetto posto in consultazione dal Dipartimento federale dell'ambiente, dei trasporti, dell'energia e delle comunicazioni (DATEC) condividendo sostanzialmente le considerazioni e le spiegazioni della Conferenza dei governi dei Cantoni alpini.

Correzione stradale della strada dello Schanfigg e ampliamento della fermata "Maladers Sax"

Il progetto relativo alla correzione della strada dello Schanfigg è stato approvato. Nei prossimi due anni il tratto stradale a partire dalla diramazione Maladers fino alla fermata "Platz" verrà ampliato in conformità alle norme vigenti. In aggiunta si intende migliorare anche il tratto da "Platz" a "Sax", dato che su questo tratto la superficie stradale si trova in pessime condizioni a causa del gelo, del sale antigelo e delle sollecitazioni dovute al traffico. Nel quadro di questo progetto la sovrastruttura della strada verrà rinnovata, la sua geometria verrà leggermente corretta e la carreggiata verrà allargata a sei metri. I costi del progetto a carico del Cantone ammontano a circa 6,75 milioni di franchi.
Inoltre su incarico della città di Coira si intende rinnovare la fermata dell'autopostale "Maladers Sax" e collegarla con l'insediamento di Sax attraverso un percorso pedonale. A tale scopo il Governo ha concesso alla città di Coira un contributo cantonale pari a 9000 franchi.

Schanfiggerstrasse und Böschung darunter

Il progetto relativo alla correzione della strada dello Schanfigg è stato approvato.

Più sicurezza e meno chiusure stradali a Samnaun grazie ad antenne di brillamento

Il Governo ha approvato il progetto relativo al distacco artificiale di valanghe Val da Mot del Comune di Samnaun. Il progetto ha lo scopo di aumentare la sicurezza sulla strada cantonale. A tale scopo si intende mettere in sicurezza la zona interessata dal progetto con cinque antenne di brillamento. L'attuazione del progetto permetterà di ridurre sensibilmente i rischi esistenti.
Finora la zona di pericolo situata sul tratto della strada cantonale tra Spissermühle e l'area insediata nella valle di Samnaun è stata messa in sicurezza ricorrendo al distacco artificiale di valanghe mediante brillamenti dall'elicottero e lanciamine nonché a chiusure stradali. Tuttavia le chiusure dell'unico accesso stradale alla valle di Samnaun incidono sensibilmente sulle attività turistiche/economiche della valle. Inoltre i metodi di brillamento esistenti presentano molteplici svantaggi.

Berg mit Schnee
area che verrà gestita con impianti fiss

Il Governo ha approvato il progetto relativo al distacco artificiale di valanghe Val da Mot del Comune di Samnaun.

Progetto di protezione contro la caduta di sassi lungo la linea dell'Albula

Nel settore Cruschetta tra Filisur e Bergün si verificano regolarmente episodi di caduta di sassi e di blocchi che espongono a pericolo la linea ferroviaria della Ferrovia retica (FR). In particolare un blocco instabile di grandi dimensioni con un volume di circa 550 metri cubi nella zona di stacco rappresenta un pericolo per l'infrastruttura in un'ottica di medio termine.
Il Governo ha approvato un progetto della FR volto a mettere in sicurezza l'area su un tratto lungo complessivamente 120 metri apportando reti di protezione contro la caduta massi e a rimuovere il blocco di grandi dimensioni. Inoltre il Cantone partecipa con un contributo pari al massimo a 840 000 franchi ai costi complessivi pari a circa 1,12 milioni di franchi.

Das gefährdete Gebiet Der instabile Grossblock

Nel settore Cruschetta tra Filisur e Bergün si verificano regolarmente episodi di caduta di sassi e di blocchi che espongono a pericolo la linea ferroviaria della Ferrovia retica (FR).

Risanamento completo della fortezza militare sul passo del Maloja

Il Governo ha concesso un contributo cantonale pari al massimo a 219 750 franchi all'associazione Pro Castellis per il risanamento completo della fortezza A7678. La fortezza storica situata sul passo del Maloja è un monumento di importanza regionale ed è stata realizzata in due tappe tra il 1938 e il 1941.
In seguito al rilevamento della fortezza da parte di Pro Castellis sono stati riscontrati danni considerevoli. Al fine di evitare ulteriori danni, sono già state adottate delle misure urgenti. Grazie al tempo guadagnato è stato possibile elaborare un progetto ampio e coerente per la messa in sicurezza del fondo. Il progetto è ora pronto. I costi complessivi per il risanamento ammontano a circa 1,1 milioni di franchi.

Detailansicht der Festung Grossaufnahme der Festung 

© Associazione Pro Castellis

Il Governo ha concesso un contributo cantonale pari al massimo a 219 750 franchi all'associazione Pro Castellis per il risanamento completo della fortezza A7678.

Progetto generale 2020 per la selvicoltura

Il Governo ha approvato il progetto generale "Waldbau 2020" con costi complessivi pari a circa 26 milioni di franchi. Il progetto generale è stato elaborato in collaborazione con circa 200 proprietari di boschi pubblici e privati. Su una superficie complessiva di 2702 ettari viene conservato il bosco di protezione, promossa la biodiversità e curato il bosco giovane. Inoltre, si procederà al taglio di legname in zone difficilmente accessibili. Il finanziamento avviene con mezzi della Confederazione, del Cantone e dei proprietari di boschi interessati.

Schneise im Wald für die Seilkranbewirtschaftung Abschnitt im Wald, bei dem alte Bäume gefällt wurde, um Platz für neue Bäume zu machen
 Fotografia1: gestione con gru a cavo; Fotografia2: cura del bosco giovane: compartimentazione a Sedrun

Il Governo ha approvato il progetto generale "Waldbau 2020" con costi complessivi pari a circa 26 milioni di franchi.

Neuer Artikel
Organo: Governo
Fonte: it Cancelleria dello Stato dei Grigioni