Navigazione principale

Contenuto della pagina

Coronavirus: inizio dell'anno scolastico e di tirocinio nei Grigioni

  • Erste Mitteilung
  • Neuen Beitrag einfügen

Nel Cantone dei Grigioni il nuovo anno scolastico e di tirocinio inizierà regolarmente con l'insegnamento presenziale in tutti gli istituti di formazione. Sulla base di una valutazione della situazione attuale, il Cantone dei Grigioni con l'inizio dell'anno scolastico non introdurrà nessun obbligo di indossare mascherine negli istituti di formazione. In collaborazione con l'Ufficio dell'igiene pubblica dei Grigioni e con il medico cantonale è stato definito il modo di procedere riguardo a questioni sanitarie, in particolare per quanto riguarda il contact tracing e il comportamento da tenere dopo un test del coronavirus.

Inizio dell'anno scolastico nella scuola dell'obbligo grigionese
Nel nuovo anno scolastico 2020/21 le lezioni nella scuola dell'obbligo del Cantone dei Grigioni si terranno sotto forma di insegnamento presenziale con classi intere. Le regole di comportamento e le misure igieniche continueranno a essere di importanza fondamentale. Nella scuola dell'obbligo non vi sarà nessun obbligo di indossare mascherine. A seconda della situazione locale in relazione alla COVID‑19, un ente scolastico potrà introdurre un obbligo di indossare mascherine valido per persone adulte negli spazi comuni della scuola. Gli allievi di qualsiasi età o persone adulte che ritornano da una zona definita a rischio dalla Confederazione dovranno rimanere in quarantena per 10 giorni. Agli allievi verranno assegnate attività e compiti da svolgere a casa.

Inizio dell'anno scolastico nel grado secondario II e nel settore della formazione terziaria nei Grigioni
Le informazioni fornite dal Dipartimento dell'educazione, cultura e protezione dell'ambiente (DECA) nel documento del 26 giugno 2020 "Attuazione delle prescrizioni federali concernenti la COVID‑19 nell'anno scolastico rispettivamente di tirocinio 2020/21" rimangono valide. All'inizio dell'anno scolastico il Cantone dei Grigioni non introdurrà nessun obbligo di indossare mascherine negli istituti di formazione post‑obbligatoria del grado secondario II (scuole professionali, centri dei corsi interaziendali, scuole d'arti e mestieri, soluzioni transitorie, scuole medie superiori), del grado terziario (scuole specializzate superiori, scuole universitarie professionali e scuole universitarie) e di perfezionamento professionale. Questa decisione si basa sull'analisi congiunta della situazione attuale svolta dall'Ufficio dell'igiene pubblica, dal medico cantonale e dal DECA. Se non è possibile rispettare le distanze minime e non possono essere adottati altri provvedimenti di protezione, il Cantone raccomanda di proteggersi indossando una mascherina. Spetta agli istituti di formazione dare attuazione in maniera sistematica alle regole di comportamento e alle misure igieniche dell'UFSP secondo il proprio piano di protezione, il quale deve essere adeguato su base continua. Gli istituti di formazione possono stabilire provvedimenti che vanno oltre, ad esempio l'obbligo di indossare una mascherina durante le situazioni di insegnamento in cui non è possibile rispettare la distanza minima. La competenza e la responsabilità per l'introduzione di un obbligo di indossare mascherine spettano alla direzione dell'istituto di formazione

Se in un istituto di formazione sussiste un obbligo di indossare mascherine, gli allievi provvedono a portarne una con sé. In conformità alle disposizioni giuridiche, per gli apprendisti è l'azienda di tirocinio a dover mettere a disposizione dispositivi di protezione personale, come ad esempio le mascherine.

Persona di riferimento:
Consigliere di Stato Dr. Jon Domenic Parolini, direttore del Dipartimento dell'educazione, cultura e protezione dell'ambientet, tel. +41 81 257 27 01, e‑mail Jondomenic.Parolini@ekud.gr.ch


Organo: Dipartimento dell'educazione, cultura e protezione dell'ambiente
Fonte: it Dipartimento dell'educazione, cultura e protezione dell'ambiente

Neuer Artikel