Navigazione principale

Contenuto della pagina

Nuovo presidente e due nuovi membri del Consiglio del turismo dei Grigioni

  • Erste Mitteilung
  • Neuen Beitrag einfügen

In seno al Consiglio del turismo dei Grigioni vi sarà un cambiamento per quanto riguarda la presidenza e i suoi membri. Thomas Bieger succederà al presidente uscente Ernst A. Brugger. Marianne Janik e Beat Zaugg entreranno a far parte del Consiglio del turismo.

Dopo aver svolto l'attività di presidente del Consiglio del turismo dei Grigioni per sei anni, a fine giugno 2020 il Prof. Dr. Ernst A. Brugger si è dimesso dalla carica per motivi di età. Negli ultimi anni Ernst A. Brugger ha svolto un lavoro prezioso e con il libro bianco per il turismo grigionese ha creato una base di discussione per il futuro del turismo grigionese che gode di grande considerazione. Il libro bianco è stato pubblicato a dicembre del 2017.

Il Governo ha nominato il Prof. Dr. Thomas Bieger a nuovo presidente per il periodo di carica in corso fino alla fine del 2021. Thomas Bieger è professore ordinario di economia aziendale con particolare attenzione per il turismo nonché direttore dell'Istituto per management sistemico e governance dell'Università di San Gallo. Egli dispone di ampie conoscenze specialistiche, di una spiccata sensibilità per il turismo e di una vasta rete di contatti a livello nazionale e internazionale.

Organo strategico per lo sviluppo del turismo
Inoltre Jeannine Pilloud (Ascom AG, Baar), Martin Candrian (Candrian Catering, Zurigo) e Hansjörg Trachsel (ex Consigliere di Stato, Celerina) si sono dimessi dalla funzione di membri del Consiglio del turismo. Tutti e tre facevano parte del Consiglio del turismo dal 2014. Per il periodo di carica in corso fino alla fine del 2021 e in considerazione delle sfide poste dalla digitalizzazione, il Governo ha nominato Marianne Janik, CEO di Microsoft Schweiz GmbH, e quale rappresentante del settore sportivo Beat Zugg, CEO di Scott Sports SA. Ora il Consiglio del turismo conta complessivamente nove membri.

Nel Programma per il turismo dei Grigioni 2014–2023 il Consiglio del turismo si occupa del livello strategico. La sua funzione è consultiva, senza competenze decisionali dirette. Il suo compito consiste nello sviluppare il sistema globale del turismo grigionese. Negli ultimi anni l'organo ha accompagnato, verificato e raccomandato diversi progetti per la promozione da parte del Governo. Di conseguenza è stato possibile attuare misure per incrementare la competitività del turismo grigionese. Nel quadro del Programma per il turismo dei Grigioni tra il 2014 e la metà del 2020 sono stati concessi contributi pari in totale a 6,9 milioni di franchi per 26 progetti.

Anche in futuro il Consiglio del turismo fornirà degli impulsi. Esso si occuperà della digitalizzazione del turismo grigionese (Digital Road Map Graubünden) e farà riflessioni sul sistema turistico dei Grigioni. Il Consiglio del turismo continua ad essere disponibile ad accogliere buone iniziative imprenditoriali e proposte di progetto. Il servizio di riferimento principale per proposte di progetto è l'Ufficio dell'economia e del turismo, il quale gestisce il segretariato del Consiglio del turismo dei Grigioni.

Persona di riferimento:
Consigliere di Stato Marcus Caduff, direttore del Dipartimento dell'economia pubblica e socialità, tel +41 81 257 23 03, e‑mail Marcus.Caduff@dvs.gr.ch


Organo: Governo
Fonte: it Cancelleria dello Stato

Neuer Artikel