Navigazione principale

Contenuto della pagina

Comunicato del Governo del 4 febbraio 2021

  • Erste Mitteilung
  • Neuen Beitrag einfügen
Il Governo ha concesso un contributo cantonale a favore del sentiero escursionistico a lunga distanza "Parc-Ela-Trek" nel quadro dello sviluppo regionale. Inoltre ha concesso sostegno finanziario all'associazione Gandahus per il risanamento di una delle stalle probabilmente più antiche dei Grigioni. Infine ha anche rilasciato i permessi per gli spurghi dei bacini di accumulazione di Brigels e Panix.

Contributo cantonale a favore del sentiero escursionistico a lunga distanza "Parc-Ela-Trek"

Il Governo ha concesso un contributo cantonale pari al massimo a circa 619 000 franchi a favore del progetto "Parc-Ela-Trek". Ciò a condizione che la Confederazione conceda un contributo pari al massimo a circa 774 000 franchi a favore del progetto collettivo di sviluppo regionale (PSR). Un PSR comprende misure adottate da attori diversi ma coordinate tra loro. L'obiettivo principale di questa collaborazione regionale consiste nella creazione di valore aggiunto nel settore agricolo. Grazie alla collaborazione in seno al PSR si intende sfruttare il potenziale esistente nella regione e migliorare il reddito agricolo.

Secondo quando previsto, a partire dal 2022 il sentiero escursionistico alpino a lunga distanza "Parc-Ela-Trek" offrirà un percorso nel parco articolato in 18 tappe giornaliere. Affinché gli escursionisti non debbano scendere a valle per il pernottamento, è necessario aumentare l'offerta di alloggi semplici. Grazie a nuove strutture agrituristiche a Stugl/Stuls, Jenisberg e presso la capanna sul passo del Settimo nonché con il potenziamento dell'offerta esistente sull'Alp d'Err, il progetto contribuisce alla creazione di valore aggiunto regionale nei settori dell'agricoltura e del turismo estivo. Un altro contributo viene dato dal vitto a base di prodotti regionali proposto nelle capanne, dalla divulgazione della cultura alpina e dalla commercializzazione comune del "Parc-Ela-Trek". I costi complessivi del progetto ammontano a circa 2,4 milioni di franchi.

 

Foto Parc Ela Trek
©Lorenz A. Fischer

Il Governo ha concesso un contributo cantonale pari al massimo a circa 619 000 franchi a favore del progetto "Parc-Ela-Trek".

Il Governo ha concesso un contributo cantonale pari al massimo a circa 619 000 franchi a favore del progetto "Parc-Ela-Trek".

Sostegno finanziario per la sistemazione del Lärchabodastall a Vals

Il Governo ha concesso un contributo pari a circa 45 550 franchi all'associazione Gandahus Vals per la sistemazione del Lärchabodastall a Vals. A seguito dell'erogazione del contributo cantonale in questione il Lärchabodastall verrà posto sotto la protezione cantonale dei monumenti.

Il Lärchabodastall di Vals risale al 1781/82. Alcune travi sono però molto più vecchie, datate del 1329 e del 1423, e costituiscono quindi probabilmente i resti più antichi ancora conservati di stalle nel Cantone dei Grigioni. Nel 2006 il Servizio archeologico dei Grigioni ha già proceduto a una cosiddetta determinazione dendrocronologica dell'età. Per garantire la conservazione a lungo termine dell'edificio è assolutamente necessario un suo restauro. L'associazione Gandahus Vals intende risanare il "Lärchabodastall" e renderlo accessibile al pubblico interessato.

 

Foto Lärchabodastall Vals

Il Governo ha concesso un contributo pari a circa 45 550 franchi all'associazione Gandahus Vals per la sistemazione del Lärchabodastall a Vals.

Autorizzazione degli spurghi dei bacini di accumulazione di Brigels e Panix

Con oneri e condizioni il Governo ha rilasciato l'autorizzazione per lo spurgo del bacino di accumulazione di Brigels alla Kraftwerk Frisal AG (KWF). Dall'ultimo spurgo effettuato nel 1992, nel lago si sono depositati circa 80 000 metri cubi di sedimenti che pregiudicano in misura crescente l'esercizio dell'impianto. Attraverso lo spurgo si intende rimuovere dal lago artificiale circa 27 000 metri cubi di sedimenti.

Inoltre il Governo ha rilasciato anche alla Kraftwerk Ilanz AG (KWI) l'autorizzazione per lo spurgo del lago artificiale di Panix. Dalla sua messa in esercizio nel 1992, nel bacino di accumulazione si sono depositati circa 169 000 metri cubi di sedimenti che pregiudicano l'esercizio dell'impianto. Gli spurghi potranno essere effettuati tra il 15 maggio e il 30 settembre 2021. Qualora non dovesse essere possibile effettuarli nel 2021, potranno essere posticipati al massimo fino al 2023.

 

Foto Stauanlage Panix
lago artificiale di Panix; ©AXPO / KWI (Kraftwerke Ilanz AG)

 

Foto Stauanlage Brigelsbacino di accumulazione di Brigels; ©AXPO / KWF (Kraftwerke Frisal AG)

Con oneri e condizioni il Governo ha rilasciato l'autorizzazione per lo spurgo del bacino di accumulazione di Brigels alla Kraftwerk Frisal AG (KWF). Inoltre il Governo ha rilasciato anche alla Kraftwerk Ilanz AG (KWI) l'autorizzazione per lo spurgo del lago artificiale di Panix.

Neuer Artikel
Organo: Governo
Fonte: it Cancelleria dello Stato dei Grigioni