Navigazione principale

Contenuto della pagina

Comunicato del Governo del 18 marzo 2021

  • Erste Mitteilung
  • Neuen Beitrag einfügen

Il Governo ha approvato un contributo a favore di una mostra itinerante e di un'installazione visiva sul romancio che saranno lanciate nella Casa dei Cantoni a Berna. Inoltre ha dato il via libera al progetto "Cunicolo di sondaggio dello scivolamento di Brienz" e ha concesso contributi cantonali per il progetto di risanamento della piscina terapeutica della Fondazione Scalottas nonché per il progetto di trasformazione "Tgea Loringett" della Fundaziun Capricorn.

Via libera al progetto "Cunicolo di sondaggio dello scivolamento di Brienz"

Il Governo ha approvato il progetto "Cunicolo di sondaggio dello scivolamento di Brienz" del Comune di Albula/Alvra e ha garantito a tale scopo un contributo cantonale pari al massimo a 9,5 milioni di franchi. I costi complessivi preventivati del progetto, incluso l'esercizio, ammontano a circa 10,6 milioni di franchi. Nei prossimi anni il cunicolo di sondaggio lungo circa 600 metri dovrà fornire dati fondamentali per quanto riguarda un risanamento dello scivolamento. Grazie al cunicolo dovrebbe essere possibile studiare e definire le caratteristiche della parte stabile della montagna al di sotto dello scivolamento nonché della massa in movimento stessa. Se i risultati del sondaggio saranno positivi, il cunicolo di sondaggio potrà essere trasformato in un cunicolo per l'evacuazione delle acque. Le dimensioni della sezione trasversale del cunicolo permettono di realizzare un cunicolo per l'evacuazione delle acque su una lunghezza pari circa a 1,8 chilometri. Inoltre il progetto "Cunicolo di sondaggio dello scivolamento di Brienz" prevede un piano di monitoraggio che illustra gli effetti positivi e negativi che un sistema di evacuazione delle acque comporta per la zona in movimento.

Gli scivolamenti di Brienz sono molto complessi e attualmente rappresentano una delle sfide maggiori nella gestione di movimenti di massa nell'area alpina. A seguito dell'elevata velocità di movimento dello scivolamento monte, la quale è aumentata notevolmente nel corso degli ultimi anni (fino a 7 metri all'anno), anche la frazione di Brienz/Brinzauls e i suoi dintorni sono esposti a un pericolo di cadute di grandi massi o di frane.

Karte Sondierstollen Brienz

©Ufficio federale di topografia

Il Governo ha approvato il progetto "Cunicolo di sondaggio dello scivolamento di Brienz" del Comune di Albula/Alvra e ha garantito a tale scopo un contributo cantonale pari al massimo a 9,5 milioni di franchi.

Contributo per una mostra itinerante e un'installazione visiva sul romancio

Il Governo ha approvato un contributo pari al massimo a 210 000 franchi dal finanziamento speciale Lotteria intercantonale a favore di una mostra itinerante e di un'installazione visiva sul romancio che saranno lanciate nella Casa dei Cantoni a Berna.

Da giugno 2020 la Conferenza dei governi cantonali (CdC) è presieduta per la prima volta da un rappresentante del Cantone dei Grigioni, nella persona del Consigliere di Stato Christian Rathgeb. Questa opportunità deve essere colta per realizzare un progetto relativo alla lingua romancia e per fornire così un contributo alla diversità linguistica nonché alla promozione linguistica. Il progetto è stato realizzato con la consulenza specialistica della Lia Rumantscha. Concretamente si mira a lanciare nella Casa dei Cantoni una mostra itinerante dedicata alla lingua romancia e ad allestire un'installazione visiva permanente nell'edificio che ricordi la cultura romancia.

La mostra è intitolata provvisoriamente "Rumantsch ei biodivers". La mostra si basa sull'idea secondo cui, grazie alla lingua più antica ancora parlata in Svizzera, il Paese è più vario, interessante e vivace. Tenendo conto della situazione epidemiologica, la mostra sarà inizialmente visitabile nella Casa dei Cantoni a Berna per circa due o tre mesi nell'autunno 2021. In seguito la mostra itinerante inizierà il suo viaggio in altri Cantoni. Essa può essere allestita in municipi, scuole cantonali o altri luoghi adatti. Affinché il tema del romancio lasci un'impressione duratura in seno alla CdC, oltre alla mostra si prevede di allestire un'installazione visiva permanente nella Casa dei Cantoni. A questo scopo, si intende dare incarico a un artista di creare una rappresentazione artistica del romancio e del rapporto di tale lingua con gli altri Cantoni.

Foto Haus der Kantone

©KdK/Simon Iannelli

Il Governo ha approvato un contributo pari al massimo a 210 000 franchi dal finanziamento speciale Lotteria intercantonale a favore di una mostra itinerante e di un'installazione visiva sul romancio che saranno lanciate nella Casa dei Cantoni a Berna.

Contributo cantonale a favore della Fondazione Scalottas per il progetto di risanamento della piscina terapeutica

Il Governo ha garantito alla Fondazione Scalottas un contributo cantonale pari al massimo a 2 278 350 franchi per il risanamento della piscina terapeutica.

A Scharans la Fondazione Scalottas gestisce una scuola speciale per bambini e una struttura abitativa per adulti affetti da un grave handicap fisico o da una lesione celebrale. Dal 1973 la Fondazione gestisce anche una piscina terapeutica utilizzata dagli ospiti stessi ma anche dalle classi scolastiche e dalle associazioni della regione. Dopo oltre 45 anni di utilizzo, la piscina non corrisponde più alle prescrizioni attuali dal punto di vista tecnico ed edilizio. Il risanamento della piscina terapeutica non prevede alcuna modifica delle attuali dimensioni esterne della vasca. Grazie a delle misure edilizie l'accesso alla piscina sarà migliorato. Per ragioni igieniche sarà installata una vasca in acciaio cromato. Inoltre anche l'impianto per il trattamento dell'acqua sarà sostituito poiché vetusto. Oltre a ciò l'area d'accesso e del guardaroba della piscina terapeutica sarà riorganizzata completamente. I costi complessivi per la trasformazione ammontano a circa 2,7 milioni di franchi.

Foto Therapiebad Scalottas

 

Il Governo ha garantito alla Fondazione Scalottas un contributo cantonale pari al massimo a 2 278 350 franchi per il risanamento della piscina terapeutica.

 

L'argine della Dorfrüfe a Trimmis sarà sistemato

Il Governo ha approvato con alcune condizioni e autorizzazioni il progetto di arginatura della Dorfrüfe del Comune di Trimmis. Da un'analisi dei pericoli è emerso che questa parte di insediamento e tratti della rete delle strade cantonali sono esposti al pericolo di piene causate dalla Dorfrüfe. Si prevede di migliorare la situazione di pericolo mediante una combinazione di diverse misure. Tra l'altro la capacità del bacino di ritenuta esistente sarà aumentata da 3000 a circa 8000 metri cubi. Inoltre il bacino di ritenuta sarà completato con un dispositivo per trattenere il legname, al fine di ridurre il rischio che del materiale ostruisca lo spazio sotto i ponti. Un altro punto debole da risanare è costituito dal ponte lungo la Deutsche Strasse. Qui è prevista l'installazione di uno scolmatore che consenta un deflusso in pressione. Questi lavori di risanamento hanno l'obiettivo di mantenere funzionale anche in futuro l'intero sistema di arginature.

La Confederazione e il Cantone partecipano ai costi complessivi pari a 2,7 milioni di franchi secondo quanto previsto dall'accordo programmatico NPC nel settore delle opere di protezione idraulica. Il contributo cantonale ammonta a circa 540 000 franchi. Con il progetto di sistemazione del corso d'acqua vengono inoltre protette la Deutsche Strasse H3 e la strada per Trimmis. Per tale ragione, il Cantone partecipa in aggiunta con un contributo per lavori stradali pari al massimo a 243 000 franchi.

Foto Dorfrüfe Trimmis

Il Governo ha approvato con alcune condizioni e autorizzazioni il progetto di arginatura della Dorfrüfe del Comune di Trimmis. 

La strada forestale Litzitobel a Landquart sarà risanata

Il Governo ha approvato il progetto "Waldweg Litzitobel" del Comune di Landquart ponendo alcune condizioni e ha concesso un contributo cantonale pari al massimo a 720 250 franchi.

Il Comune di Landquart intende rinnovare la strada forestale Litzitobel e adeguarla alle esigenze odierne. Il progetto comprende l'ampliamento della strada forestale esistente su un tratto di 893 metri. Nel quadro del progetto si prevede di allargare la strada a 3 metri, di consolidare lo strato portante, di posare uno strato di copertura in ghiaia, di migliorare l'evacuazione delle acque, di realizzare muri in blocchi di pietra e pareti d'ancoraggio, di allargare il ponte esistente, di adeguare il raccordo alla strada cantonale e di creare aree per l'installazione di gru a cavo e per il deposito di legname in tre punti lungo la strada. L'area interessata dal progetto si trova a nord di Mastrils e comprende i ripidi pendii del Litzitobel. La superficie forestale ammonta a 23 ettari, integralmente delimitati quale bosco di protezione.

Foto Waldweg Litzitobel

Il Governo ha approvato il progetto "Waldweg Litzitobel" del Comune di Landquart ponendo alcune condizioni e ha concesso un contributo cantonale pari al massimo a 720 250 franchi.

Contributo NPR per il progetto di trasformazione "Tgea Loringett (Center da Capricorns)"

Il Governo ha concesso alla Fundaziun Capricorn un contributo cantonale di 70 580 franchi nel quadro della Nuova politica regionale della Confederazione (NPR) a favore della trasformazione di Tgea (casa) Loringett (Center da Capricorns). Il contributo viene concesso in relazione a un mutuo NPR pari a 304 000 franchi.

Il progetto edilizio comprende l'ampliamento e la garanzia degli spazi da destinare a ufficio per il parco naturale regionale Beverin e per la Zürcher Hochschule für Angewandte Wissenschaften (ZHAW). In questo modo si garantisce che queste organizzazioni rimangano a Wergenstein. Inoltre al piano interrato l'area wellness accessibile al pubblico sarà ampliata. I costi complessivi per la trasformazione ammontano a circa 1,3 milioni di franchi.

Foto Haus Loringett

Il Governo ha concesso alla Fundaziun Capricorn un contributo cantonale di 70 580 franchi nel quadro della Nuova politica regionale della Confederazione (NPR) a favore della trasformazione di Tgea (casa) Loringett (Center da Capricorns).

Adeguata la strategia per le scuole nei centri di transito

Nella sessione di agosto 2019 l'allora granconsigliera Locher Benguerel ha presentato un incarico concernente la rielaborazione della strategia per le scuole in alloggi collettivi (incarico Locher Benguerel). Anche se l'incarico non è stato accolto, sulla sua base è stata riesaminata la strategia per le scuole. In tale contesto è stata rilevata una certa necessità di adeguamento e di precisazione. Il Governo ha ora approvato l'adeguamento della strategia per l'esercizio di scuole in alloggi collettivi nel settore dell'asilo. Esso osserva che la strategia per le scuole emanata già nel 2014 si è sostanzialmente dimostrata valida.

Gli adeguamenti precisano in particolare i criteri per il passaggio dei bambini da una scuola dell'obbligo di un alloggio collettivo alla scuola dell'obbligo pubblica. Inoltre una nuova griglia di valutazione è intesa a informare i titolari dell'autorità parentale in modo trasparente e chiaro riguardo ai motivi per i quali un minore non possa ancora passare alla scuola pubblica o debba per il momento essere ancora seguito in modo più individuale e ancora migliore nelle scuole dei centri di transito. In questo modo i titolari dell'autorità parentale ricevono anche la possibilità di sostenere loro figlio nel raggiungimento delle competenze necessarie. Le condizioni di impiego degli insegnanti delle scuole situate in questi centri saranno in ampia misura equiparate a quelle degli insegnanti delle scuole dell'obbligo pubbliche. Inoltre, in conformità alla strategia adeguata, l'ispettorato scolastico procederà alla verifica e alla garanzia della qualità delle scuole regolari nei centri di transito secondo modalità analoghe a quelle applicate per le scuole dell'obbligo pubbliche. La prima valutazione avverrà durante l'anno scolastico 2021/2022.

Nella sessione di agosto 2019 l'allora granconsigliera Locher Benguerel ha presentato un incarico concernente la rielaborazione della strategia per le scuole in alloggi collettivi.

Entrata in vigore della revisione parziale della legge d'applicazione sul collocamento e sull'assicurazione contro la disoccupazione

La revisione parziale della legge d'applicazione sul collocamento e sull'assicurazione contro la disoccupazione decisa dal Gran Consiglio durante la sessione di agosto 2020 entrerà in vigore il 1° luglio 2021. Inoltre il Governo ha approvato la revisione parziale a ciò associata dell'ordinanza della legge d'applicazione sul collocamento e sull'assicurazione contro la disoccupazione. Con l'entrata in vigore, le basi legali cantonali verranno adeguate ai nuovi sviluppi a livello federale nel settore dell'e-government relativo all'assicurazione contro la disoccupazione. I comuni verranno sgravati dai loro compiti esecutivi in questo ambito. In futuro l'annuncio dovrà avvenire in forma digitale o personalmente presso l'Ufficio regionale di collocamento (URC) competente.

La revisione parziale della legge d'applicazione sul collocamento e sull'assicurazione contro la disoccupazione decisa dal Gran Consiglio durante la sessione di agosto 2020 entrerà in vigore il 1° luglio 2021.

Neuer Artikel
Organo: Governo
Fonte: it Cancelleria dello Stato dei Grigioni