Navigazione principale

Contenuto della pagina

Galleria quale soluzione per la strada del Maloja

  • Erste Mitteilung
  • Neuen Beitrag einfügen

Per motivi di sicurezza, il tratto della strada del Maloja tra Sils e Plaun da Lej deve essere chiuso regolarmente al traffico per periodi più o meno lunghi. In media negli ultimi decenni la strada è stata chiusa per circa 50 ore all'anno. La realizzazione di una galleria dovrebbe ora porre definitivamente fine al problema. La consultazione relativa al progetto è stata avviata.

Già nel 2009 è stato avviato un lungo processo di valutazione e di progettazione. Tuttavia un progetto generale elaborato negli anni 2014 e 2015 è stato infine scartato, poiché dalle prese di posizione pervenute nel quadro della consultazione relativa al progetto generale è emerso che il progetto non sarebbe stato in grado di ottenere l'approvazione dal punto di vista della protezione della natura e del paesaggio. È stato contestato in particolare il fatto che il progetto avrebbe comportato un pregiudizio importante al paesaggio lacustre dell'Engadina Alta e al gruppo del Bernina.

Soluzione in galleria in fase di consultazione
Dopo un'ulteriore fase di valutazione, il Governo ha incaricato l'Ufficio tecnico di elaborare un progetto generale per una soluzione in galleria. Il progetto in questione elaborato nel frattempo è stato sottoposto alla Commissione federale per la protezione della natura e del paesaggio (CFNP), alla Commissione per la protezione della natura e del patrimonio culturale dei Grigioni (CNP), all'Ufficio federale dell'ambiente, ai rappresentanti delle regioni e dei comuni interessati, alle organizzazioni economiche e turistiche, alle organizzazioni ambientaliste, ai servizi cantonali specializzati nonché ai granconsiglieri engadinesi e bregagliotti per la presa di posizione. La consultazione durerà fino alla fine di giugno 2021.

Il progetto prevede una galleria lunga circa 2,2 chilometri. A est la galleria inizia 170 metri dopo la rotonda Sils Föglias in direzione di Maloja. Parallelamente alla galleria sarà realizzato un cunicolo di sicurezza, unito alla galleria tramite sette collegamenti trasversali. Il tratto di strada principale esistente tra la rotonda Sils Föglias e il raccordo per Sils Baselgia sarà parzialmente smantellato e continuerà a fungere da accesso a Sils Baselgia. Il tratto di strada principale esistente tra il raccordo per Sils Baselgia e il nuovo portale della galleria a ovest sarà convertito in una pista ciclabile percorribile in entrambi i sensi. I costi per il progetto sono stati preventivati in circa 230 milioni di franchi.

Una volta terminata la consultazione si procederà alla valutazione delle prese di posizione. Se queste ultime saranno prevalentemente positive, il passo successivo sarà quello di elaborare un progetto d'esposizione con un rapporto d'impatto ambientale.

Misure a breve termine
Poiché la messa in esercizio di un'eventuale galleria di circonvallazione richiederà ancora diversi anni, l'Ufficio tecnico ha incaricato il WSL-Istituto federale per lo studio della neve e delle valanghe SLF di elaborare un piano di misure per i canali valangari 1-14, sulla base delle evidenze più recenti relative al distacco artificiale di valanghe. Il piano prevede l'installazione di sei ulteriori antenne di brillamento al più tardi il prossimo anno. Il presupposto è costituito dal rilascio della necessaria approvazione del progetto. Inoltre sarà installato un nuovo sistema di allarme sotto forma di un radar per le valanghe, il quale serve al rilevamento automatico delle valanghe indipendentemente dalle condizioni di visibilità. Le misure sono intese in particolare a migliorare la sicurezza degli utenti della strada nonché a ridurre i periodi di chiusura della stessa.

Piani:

Piano corografico del tratto interessato e delle misure previste.


Persone di riferimento: 
- Presidente del Governo Dr. Mario Cavigelli, Dipartimento infrastrutture, energia e mobilità, tel. +41 81 257 36 01, e‑mail Mario.Cavigelli@diem.gr.ch 
- Reto Knuchel, ingegnere cantonale, Ufficio tecnico, tel. +41 81 257 37 01, e‑mail Reto.Knuchel@tba.gr.ch 
- Roger Stäubli, capo Costruzione di strade, Ufficio tecnico, tel. +41 81 257 38 42, e‑mail Roger.Staeubli@tba.gr.ch


Organo: Ufficio tecnico
Fonte: it Cancelleria dello Stato

Neuer Artikel