Navigation

Inhaltsbereich

Coronavirus: svolgimento in sicurezza dei campi grazie a piani di protezione e strategie di test

  • Erste Mitteilung
  • Neuen Beitrag einfügen

I Grigioni godono di grande popolarità quale luogo di svolgimento e di destinazione di campi, sia nel settore scolastico, culturale e sportivo, sia in quello del tempo libero. Quest'estate manifestazioni di questo tipo dovranno poter essere svolte in sicurezza. In base a quanto prescritto a livello cantonale in relazione ai test nonché agli allentamenti decisi a livello federale, le restrizioni relative al numero di partecipanti verranno allentate dal 31 maggio 2021. Per campi con partecipanti adulti trovano applicazione le prescrizioni federali (limitazione attuale a 50 persone).

All'inizio del campo tutti i partecipanti continuano a essere tenuti a esibire un risultato negativo del test agli organizzatori. I risultati non devono risalire a più di 72 ore prima. Per i test da effettuare prima del campo sono ammesse tutte le tipologie (test antigenici rapidi, test PCR, test salivari effettuati con la procedura di pooling), fatta eccezione per i test fai da te. Se i pernottamenti sono più di tre, tutti i partecipanti devono sottoporsi a un test supplementare. Oltre ai test indicati in precedenza, a questo scopo possono essere utilizzati anche test fai da te.

Revocato l'obbligo di autorizzazione
L'obbligo di autorizzazione viene revocato. Dal 31 maggio 2021 in poi nei Grigioni i campi saranno soggetti solo a un obbligo di notifica. Ciò permetterà di garantire che, qualora durante un campo si sviluppi un focolaio di coronavirus, l'attività di contact tracing possa essere assicurata. Secondo quanto prescritto dalla Confederazione, la notifica di un campo deve essere accompagnata da un piano di protezione giuridicamente sufficiente e secondo quanto prescritto dall'Ufficio dell'igiene pubblica è necessaria una strategia di test. La notifica può essere effettuata utilizzando l'apposito modulo, da inviare per e‑mail all'indirizzo kfsinfo@amz.gr.ch. Le prescrizioni inerenti i provvedimenti di protezione e i test servono a ridurre al minimo il rischio di focolai in queste situazioni caratterizzate da elevato pericolo di contagio.

Il numero massimo di persone partecipanti ai campi si conforma a quanto prescritto dalla Confederazione: per campi per bambini e adolescenti non vi sono limitazioni al numero di partecipanti. Tuttavia il numero di persone che svolgono le funzioni di organizzatori, monitori o di ausiliari classe 2000 o più anziani è limitato a 50. Per tutti gli altri campi trova applicazione il valore massimo stabilito dalla Confederazione (ad oggi 50 persone). Qualsiasi manifestazione organizzata con più di un pernottamento è considerata alla stregua di un campo.


Informazioni:
Servizio di comunicazione coronavirus del Cantone dei Grigioni, e‑mail kfsmedien@amz.gr.ch, tel. +41 79 716 22 95 (esclusivamente per i giornalisti)


Organo: Ufficio dell'igiene pubblica
Fonte: it Ufficio dell'igiene pubblica

Neuer Artikel