Zum Seiteninhalt

Comunicato del Governo del 25 febbraio 2010

  • Erste Mitteilung
  • Neuen Beitrag einfügen

In occasione della sua ultima seduta, il Governo grigionese ha deciso di sostenere anche in futuro il programma d'impulso per il turismo grigionese. Per le previste campagne, una estiva e una invernale, di Grigioni Vacanze il Cantone verserà un sussidio di 790'000 franchi. Inoltre, il Governo si è occupato delle consultazioni della Confederazione relative alla revisione della legge federale sui medicamenti e i dispositivi medici, nonché alla nuova legge sulla promozione della ricerca e dell'innovazione.

Prolungato il programma d'impulso per il turismo grigionese
Il Cantone dei Grigioni sosterrà il turismo anche in futuro con un programma d'impulso per un ammontare massimo di 790'000 franchi. Questo è quanto ha deciso il Governo grigionese. All'associazione Grigioni Vacanze vengono assicurati 545'000 franchi per la prevista campagna estiva e 245'000 franchi per quella invernale.
Il prolungamento del programma d'impulso è conforme alle misure di stabilizzazione per l'economia grigionese decise lo scorso anno. Viste le esperienze positive della prima parte e l'importanza del turismo per i Grigioni, secondo il Governo è opportuno prolungare il programma d'impulso. Già nell'estate 2009, il Cantone aveva sostenuto la prima parte del programma d'impulso con 600'000 franchi. Considerato il protrarsi della difficile situazione economica, soprattutto la stagione estiva si rivelerà una sfida per il turismo. Con mirate di marketing misure Grigioni Vacanze intende porre l'accento sull'acquisizione di nuovi ospiti.

Riserve nei confronti della prevista revisione della legge federale sui medicamenti e i dispositivi medici
Il Governo grigionese accoglie con favore il miglioramento della qualità e della sicurezza dei medicamenti a cui si mira con la prevista revisione della legge federale sui medicamenti e i dispositivi medici. Il Governo non può per contro approvare il proposto divieto del diritto di dispensazione diretta da parte dei medici.
Un tale divieto peggiorerebbe sensibilmente la possibilità per la popolazione di procurarsi i medicamenti, annota il Governo nella propria presa di posizione a destinazione della Confederazione. Peggiorerebbero anche le possibilità di guadagno dei medici liberi professionisti e quindi verrebbe ridotto anche lo stimolo a rilevare o aprire uno studio di medicina generale nel Cantone dei Grigioni. Molti pazienti in diverse valli dei Grigioni si vedrebbero inoltre costretti a recarsi in una località con una farmacia pubblica per ottenere un medicamento, cosa associata a considerevoli disagi. Il Governo chiede perciò di mantenere le disposizioni legislative attuali e l'autonomia dei Cantoni per quanto riguarda la dispensazione diretta.

Il Governo si esprime in merito alla nuova legge federale sulla promozione della ricerca e dell'innovazione
I presupposti federali per il finanziamento di istituzioni di ricerca e di scuole universitarie non devono in nessun caso essere inaspriti se si intende mantenere o sviluppare la ricerca nei Grigioni. Questo è quanto richiede il Governo grigionese nella propria presa di posizione relativa alla prevista revisione totale della legge federale sulla promozione della ricerca e dell'innovazione.
Le istituzioni di ricerca presenti nel Cantone saranno direttamente interessate dalle modifiche previste relative al finanziamento e al riconoscimento conformemente al disegno di legge. Il Governo chiede inoltre che con la nuova legge non venga reso più difficile l'insediamento di ulteriori istituzioni di ricerca nel Cantone. Per il futuro sviluppo economico del Cantone, le istituzioni locali per la formazione, la ricerca e l'innovazione rappresentano infatti un presupposto indispensabile.

Dai comuni e dalle regioni

  • Rothenbrunnen: viene approvata la revisione totale della pianificazione locale, decisa dal Comune di Rothenbrunnen il 7 maggio 2009. È in particolare stata approvata anche la prescrizione emanata dal comune per garantire un'offerta sufficiente di terreno edificabile disponibile.
  • Saas i.P.: viene approvata la revisione parziale della legge edilizia del 20 novembre 2009 del Comune di Saas i.P.
  • Schiers: viene approvata la revisione parziale della pianificazione locale "zona Palottis" del Comune di Schiers del 28 novembre 2008.
  • Samnaun: nella sua presa di posizione a destinazione dell'Ufficio federale dei trasporti in merito alla domanda di concessione e di approvazione dei piani della Bergbahnen Samnaun AG del 30 ottobre 2009 per la costruzione e la gestione di una seggiovia a 6 posti Alp Bella – Muller (impianto sostitutivo) sul territorio del Comune di Samnaun, il Governo chiede il rilascio della concessione.

 
Sussidi cantonali a favore di diverse istituzioni

  • Schulheim Chur: i lavori di risanamento nel piano sotterraneo dello Schulheim di Coira vengono approvati e sostenuti con un sussidio edilizio cantonale di al massimo 123'600 franchi.

 
Progetti stradali
Il Governo ha stanziato complessivamente 1'670'000 franchi per la costruzione e il risanamento dei seguenti tratti stradali:
- A13 strada nazionale: lavori di pavimentazione Coira Sud – Trimmis e Grono - Soazza


Organo: Governo
Fonte: it Cancelleria dello Stato dei Grigioni

Neuer Artikel