Zum Seiteninhalt

Più movimento a scuola rende abili, forti e svegli

  • Erste Mitteilung
  • Neuen Beitrag einfügen
"Scuola in movimento Grigioni" dà molto spazio al movimento, al gioco e allo sport nella quotidianità scolastica. Così la salute, lo sviluppo fisico e mentale e la fiducia in sé stessi dei bambini vengono promossi attivamente. In collaborazione con la campagna nazionale Scuola in movimento e con Gian Simmen, il 7 maggio 2010 la scuola elementare di Grüsch darà avvio a una promozione mirata del movimento.

I bambini e gli adolescenti necessitano di un ambiente in cui muoversi molto e sfogarsi. Hanno pure bisogno di pasti freschi e variati, da consumare in famiglia o con altre persone vicine. Il programma grigioni in movimento, sostenuto dall'Ufficio dell'igiene pubblica dei Grigioni in collaborazione con l'Ufficio per la scuola popolare e lo sport, ZEPRA Centro per la prevenzione e la promozione della salute e Promozione Salute Svizzera, contribuisce a promuovere un tale ambiente. Insieme a comuni, scuole dell'infanzia, scuole e specialisti vengono realizzati progetti che migliorano le condizioni quadro per un peso corporeo sano. "Scuola in movimento Grigioni" è un tale progetto.

Le 55 "Scuole in movimento" dei Grigioni si sono impegnate a partecipare al progetto per tre anni. Gli insegnanti vengono sostenuti con perfezionamenti professionali, aiuti concreti per l'attuazione e un contributo finanziario. Gli scolari beneficiano del fatto che al movimento, al gioco e allo sport viene attribuita una posizione importante sia nelle pause, sia durante le lezioni. Da un lato in questo modo viene rafforzata la fiducia che i bambini hanno in loro stessi e d'altro lato le pause di movimento favoriscono la capacità di concentrazione durante le ore di teoria. Non da ultimo, una scuola che favorisce il movimento offre contributi importanti alla salute e alla qualità della scuola.

Collaborazione con Scuola in movimento (Ufficio federale dello sport)
Già un terzo degli scolari grigionesi può approfittare del progetto "Scuola in movimento Grigioni". In considerazione del fatto che già un bambino su 7 è sovrappeso, si tratta di un buon inizio. I Grigioni puntano inoltre alla collaborazione con la campagna di successo Scuola in movimento dell'Ufficio federale dello sport. Alla campagna, lanciata nel 2005 e sostenuta da Rivella, partecipano ogni anno circa 60'000 scolari di tutta la Svizzera.
Un evento di spicco di Scuola in movimento è rappresentato dalla visita di un noto sportivo svizzero: il 7 maggio 2010, dalle ore 8.00 alle 12.00, Gian Simmen visiterà gli allievi della scuola elementare di Grüsch. Il noto snowboarder e medaglia d'oro alle olimpiadi di Nagano presenterà ai bambini nuove forme di movimento. La visita verrà colta quale occasione per inaugurare ufficialmente la scuola quale "Scuola in movimento".

Ulteriori informazioni:
www.grigioniinmovimento.ch /Progetti/Scuola in movimento
www.scuolainmovimento.ch  


Persona di riferimento:
Denise Rudin, capo progetto, grigioni in movimento, Ufficio dell'igiene pubblica dei Grigioni, tel. 081 257 25 17


Indicazione per i media:
I giornalisti che desiderano riferire dell'incontro con Gian Simmen sono cordialmente invitati a partecipare. L'incontro si terrà venerdì 7 maggio 2010, dalle 8.00 alle 12.00 nella scuola elementare di Grüsch. È gradita l'iscrizione a Denise Rudin (tel. 081 257 25 17; e-mail: Denise.Rudin@san.gr.ch) entro mercoledì 5 maggio 2010.


Organo: Ufficio dell'igiene pubblica
Fonte: it Ufficio dell'igiene pubblica
Neuer Artikel