Zum Seiteninhalt

"Scuola in movimento" rende abili, forti e furbi

  • Erste Mitteilung
  • Neuen Beitrag einfügen
Chi non si muove, rimane fermo al palo. 55 scuole del Cantone dei Grigioni partecipano al progetto "Scuola in movimento"e danno maggiore spazio al movimento nella quotidianità scolastica. Il 23 agosto 2010 la scuola di Scuol darà avvio alla promozione mirata del movimento.

Attraverso scuole che favoriscono il movimento, si deve dare una nuova rotta alla tendenza che vede la scuola limitare considerevolmente il bisogno infantile di movimento e che registra un chiaro calo del piacere al movimento nell'adolescenza. Infatti, sufficiente movimento favorisce lo sviluppo e la fiducia in sé stessi, aumenta l'irrorazione sanguigna del cervello e sostiene così la capacità di concentrazione.

Nella "Scuola in movimento" il movimento, il gioco e lo sport occupano una posizione importante sia durante le pause, sia durante le lezioni. Prima e dopo le lezioni, ad esempio facendo in modo che i bambini e gli adolescenti si rechino a scuola a piedi, anziché farsi accompagnare in auto dai genitori. Durante le lezioni, con un'organizzazione ergonomica delle aule, che contribuisca a stare seduti "in movimento", nonché con pause di movimento di tre – cinque minuti volte ad aumentare la disponibilità all'apprendimento e la capacità di recepire. Oppure con un insegnamento orientato al movimento, che trasmetta la materia tramite diversi canali sensoriali e permetta così ai contenuti di rimanere meglio impressi nella memoria. Durante le pause, con diverse opportunità di movimento adeguate all'età e con materiali di movimento sensati che trasformino il piazzale pausa in uno spazio di gioco, esperienza e divertimento. Al centro vi è il piacere al movimento e non la pressione sportiva.

55 scuole del Cantone dei Grigioni si sono impegnate ad attuare per tre anni il progetto "Scuola in movimento". Già un terzo degli scolari grigionesi può così approfittare del progetto "Scuola in movimento".

Bambini e adolescenti necessitano di un ambiente in cui muoversi molto e sfogarsi. Per un sano sviluppo, bambini e adolescenti necessitano inoltre di un'alimentazione equilibrata. Il programma grigioni in movimento, sostenuto dall'Ufficio dell'igiene pubblica dei Grigioni in collaborazione con l'Ufficio per la scuola popolare e lo sport, ZEPRA Centro per la prevenzione e la promozione della salute e Promozione Salute Svizzera, contribuisce a promuovere un tale ambiente. Insieme a comuni, scuole dell'infanzia, scuole e specialisti vengono realizzati progetti che migliorano le condizioni quadro per un peso corporeo sano. "Scuola in movimento Grigioni" è un tale progetto.


Ulteriori informazioni:
www.grigioniinmovimento.ch /Progetti/Scuola in movimento


Persona di riferimento:
Renato Lanfranchi, vicecapo dell'Ufficio dell'igiene pubblica, Tel: 081 257 26 14


Indicazioni per i media:
Ogni scuola dà inizio a "Scuola in movimento" con un evento particolare. Alcune scuole hanno lanciato "Scuola in movimento" già nella primavera 2010, altre inizieranno con il nuovo anno scolastico 2010/2011. I giornalisti che desiderano riferire di un evento sono cordialmente invitati a partecipare. Non è necessario annunciarsi.

Prossimi eventi:
- Scoula Quadras, sala comunale Scuol: 23 agosto 2010, ore 15.15 – 17.00
- Scuola del ciclo superiore Giacometti, Coira: 3 settembre 2010, ore 8.00 – 17.00


Organo: Ufficio dell'igiene pubblica
Fonte: it Ufficio dell'igiene pubblica
Neuer Artikel