Zum Seiteninhalt

Comunicato del Governo del 9 dicembre 2010

  • Erste Mitteilung
  • Neuen Beitrag einfügen

Nel Cantone dei Grigioni vanno ridotte le emissioni di ammoniaca nell'agricoltura. Il Governo grigionese ha approvato un progetto in tal senso. Inoltre, il Governo ha deciso che il 13 febbraio 2011 non verranno posti in votazione oggetti cantonali. Per il resto ha fissato la compensazione del rincaro dal 1° gennaio 2011 e ha formulato la propria presa di posizione in merito a un progetto federale in consultazione.

Approvato un progetto per ridurre le emissioni di ammoniaca nell'agricoltura
L'anno prossimo il Cantone dei Grigioni darà il via a un progetto per ridurre le emissioni di ammoniaca nell'agricoltura. Il Governo grigionese ha approvato il progetto e ha concesso sussidi promozionali per 1'640'000 franchi, a condizione che anche la Confederazione autorizzi il progetto. L'attuazione del progetto di risorse, che durerà dal 2011 al 2016, è stata affidata all'Ufficio per l'agricoltura e la geoinformazione.
L'obiettivo consiste nel promuovere il corretto utilizzo dei concimi aziendali nelle aziende agricole. In questo modo, in futuro si intende ridurre di circa il 9 percento le emissioni di ammoniaca nei Grigioni. A questo scopo vengono proposte diverse misure, basate su un sistema di incentivi. Tra queste misure rientrano, oltre a misure organizzative nelle aziende agricole, tra l'altro l'impiego di spandiliquame a tubi flessibili, nonché misure per l'alimentazione di vacche da latte. Queste misure devono anche contribuire al miglioramento dell'immagine dell'agricoltura nel nostro Cantone a vocazione turistica, riducendo al contempo le emissioni di cattivi odori.

Nessuna votazione cantonale il 13 febbraio 2011
Il Governo grigionese ha preso atto del fatto che domenica 13 febbraio 2011 verrà sottoposta a votazione popolare quale oggetto federale l'iniziativa popolare "Per la protezione dalla violenza perpetrata con le armi". Non verranno sottoposti a votazione oggetti cantonali.

Compensazione del rincaro fissata allo 0,3 percento
Nei Grigioni, dal 1° gennaio 2011 i collaboratori dell'Amministrazione cantonale, nonché gli insegnanti della scuola popolare riceveranno una compensazione del rincaro pari allo 0,3 percento. Questo è quanto ha deciso il Governo grigionese.
Conformemente alla legge sul personale, il Governo compensa il rincaro alla fine di ogni anno per l'anno civile successivo. È determinante il livello dell'indice nazionale dei prezzi al consumo a fine novembre.

Accolta favorevolmente la proposta di flessibilizzazione della politica in materia di superficie boschiva
Il Governo grigionese si pronuncia a favore dell'intento espresso dalla Commissione dell'ambiente, della pianificazione del territorio e dell'energia del Consiglio degli Stati di flessibilizzare la politica in materia di superficie boschiva. Come osserva nella propria presa di posizione, il Governo sostiene l'orientamento della proposta, attende però al contempo una più ampia flessibilizzazione della politica in materia di superficie boschiva.
La prevista modifica della legge federale sulle foreste mira a eliminare, nelle regioni in cui si registra un'espansione della superficie boschiva, i conflitti che si sono venuti a creare con le aree agricole privilegiate, le zone dall'elevato valore ecologico e paesaggistico e con la protezione contro le piene. Ciò deve avvenire rendendo flessibile l'obbligo di rimboschimento compensativo nelle aree interessate, nonché attraverso un parziale abbandono della definizione dinamica di foresta. La superficie boschiva totale non va ridotta e va mantenuto il divieto di dissodamento.
Secondo il Governo, con formulazioni aperte del progetto va creato il necessario margine di manovra per soluzioni federalistiche a livello cantonale. Per quanto riguarda l'obbligo di rimboschimento compensativo, il Governo esige che venga esteso il relativo elenco delle eccezioni. È inoltre necessario un coordinamento con i settori dell'agricoltura, della protezione della natura e del paesaggio, nonché della protezione delle acque. Il problema dell'indesiderata estensione dei boschi non può infatti essere risolto sulla base della sola legislazione forestale.

Dai comuni e dalle regioni 

  • Tschappina: viene approvata la revisione parziale della pianificazione locale, decisa dal Comune di Tschappina il 24 febbraio 2010.

 
Sussidi cantonali a favore di diverse istituzioni 

  • Associazione "palliative gr": il Governo approva il conferimento del mandato di prestazioni del Cantone dei Grigioni all'associazione "palliative gr". Per adempiere ai compiti attribuiti dal Cantone, l'associazione riceve un importo forfetario annuo pari a 100'000 franchi. L'associazione si impegna affinché il trattamento palliativo ambulatoriale e stazionario, la cura e l'assistenza di persone gravemente malate nel Cantone dei Grigioni possano essere promossi e garantiti a lungo termine nel miglior modo possibile.
  • Regiun Surselva: nel quadro della nuova politica regionale della Confederazione (NPR), alla Regiun Surselva viene garantito un sussidio per il periodo 2011-2015 pari complessivamente ad al massimo 825'000 franchi, al massimo 165'000 franchi all'anno.
  • Servizio monumenti: per il restauro integrale di un edificio abitativo e commerciale a Poschiavo, Borgo, viene versato un sussidio di al massimo 72'800 franchi.

 

Organo: Governo
Fonte: it Cancelleria dello Stato dei Grigioni

Neuer Artikel