Zum Seiteninhalt

Comunicato del Governo del 22 marzo 2012

  • Erste Mitteilung
  • Neuen Beitrag einfügen

Nel 2012 saranno destinati al trasporto pubblico regionale sussidi cantonali per circa 65 milioni di franchi. Questo è quanto ha deciso il Governo grigionese. Inoltre, ha designato i direttori delle cinque autorità di protezione dei minori e degli adulti.

Stabiliti i sussidi per i trasporti pubblici
Il Governo grigionese ha fissato i sussidi cantonali 2012 alle imprese attive nel trasporto pubblico regionale. Complessivamente, nei due settori trasporto e infrastruttura delle ferrovie private, i sussidi ammontano a circa 65,17 milioni di franchi. Di questi, circa 35,4 milioni sono destinati al trasporto di persone e di merci, 28,47 milioni all'infrastruttura delle ferrovie private Ferrovia Retica (FR) e Matterhorn Gotthard Bahn (MGB) e 1,3 milioni a sussidi per le comunità tariffali.

Conformemente all'attuale accordo di prestazioni per le infrastrutture, nel 2012 Confederazione e Cantoni versano mutui rimborsabili condizionatamente destinati all'infrastruttura FR per un totale di circa 52 milioni di franchi. Vi si aggiungono sussidi cantonali alla FR per complessivi 3,38 milioni di franchi destinati alla messa in sicurezza o alla soppressione di passaggi a livello, all'adeguamento delle aree per gli autobus in caso di trasformazione delle stazioni, alla promozione del traffico merci su ferrovia e i contributi conformemente alla legge sui disabili per adeguamenti di veicoli e delle infrastrutture nelle stazioni di FR e MGB, nonché circa 2,9 milioni di franchi per il rinnovo del materiale rotabile della FR. I mezzi necessari sono contenuti nel preventivo 2012.

Designati i direttori delle nuove autorità di protezione dei minori e degli adulti
Il nuovo diritto in materia di protezione dei minori e degli adulti della Confederazione entrerà in vigore il 1° gennaio 2013. Il 7 dicembre 2011 il Gran Consiglio grigionese ha approvato il progetto per l'attuazione nel Cantone dei Grigioni del nuovo diritto in materia di protezione dei minori e degli adulti. Secondo il progetto, a partire dal 2013 vi saranno nel Cantone cinque autorità di protezione dei minori e degli adulti (APMA), ciascuna competente per uno, due o tre distretti. Si tratta delle APMA Engadina/Valli meridionali, Grigioni centrale/Moesa, Grigioni settentrionale, Prettigovia/Davos e Surselva.
Sono in corso lavori preliminari per permettere alle APMA di essere operative da gennaio 2013. Alcuni posti devono essere inoltre occupati già sin d'ora. Ciò vale in particolare per i direttori delle APMA. Il Governo ha nominato i seguenti cinque direttori:

  • Andrea Mathis, residente a Samedan, per l'APMA Engadina/Valli meridionali 
  • Gabriella Hunziker, residente a Coira per l'APMA Grigioni centrale/Moesa 
  • Peter Dörflinger, residente a Coira, per l'APMA Grigioni settentrionale 
  • Urs Werner, residente a Davos Platz, per l'APMA Prettigovia/Davos 
  • Giusep Defuns, residente a Trun, per l'APMA Surselva

I collaboratori delle attuali autorità tutorie saranno per quanto possibile rilevati dalle APMA. Fino alla fine del 2012 le autorità esistenti devono però ancora svolgere appieno i loro compiti.

Sostenuta di principio la legge sulla formazione continua
Il Governo grigionese ha preso posizione in merito all'avamprogetto di legge federale sulla formazione continua. Come osserva il Governo nella sua presa di posizione a destinazione della Confederazione, esso vede con favore l'obiettivo dell'avamprogetto di creare una legge quadro che attribuisca alla formazione continua la giusta posizione all'interno del sistema formativo svizzero e che disciplini i principi essenziali a questo scopo.
La legge sulla formazione continua si occupa della cosiddetta formazione non formale (offerte di formazione non disciplinate dallo Stato, come corsi o seminari). Il ruolo dello Stato in questo settore è sussidiario, vale a dire che il suo compito consiste sostanzialmente nell'eliminare le disfunzioni del mercato della formazione continua e di disciplinare il rapporto tra la formazione continua e il sistema formativo formale statale. Secondo il Governo grigionese, l'avamprogetto soddisfa nell'insieme questa funzione.
Vi è una necessità di agire per quanto riguarda l'adeguamento dei titoli e dei diplomi della formazione professionale superiore alle denominazioni internazionali in lingua inglese. Secondo il Governo, la legge sulla formazione continua non coglie l'occasione per rendere possibile, attraverso una corrispondente modifica della legge sulla formazione professionale, il necessario miglioramento dei titoli e dei diplomi della formazione professionale superiore. Un'equiparazione alle denominazioni internazionali andrebbe urgentemente realizzata per eliminare la situazione penalizzante per i diplomi della formazione professionale superiore, sempre più evidente negli scambi internazionali e nel quadro della libera circolazione delle persone.


Sussidi cantonali a favore di diverse istituzioni

  • "Verein Kulturraum Viamala": il Cantone concede al "Verein Kulturraum Viamala" un contributo di al massimo 345'000 franchi a favore dei costi globali per la messa in sicurezza e la nuova copertura della chiesa di Hohenrätien sopra Thusis, risalente al periodo Tardo Antico – Alto Medioevo. La Confederazione versa un sussidio di 165'000 franchi.


Progetti stradali
Il Governo ha stanziato 4'983'000 franchi per lavori di costruzione lungo i seguenti tratti stradali:
- strada per Brigels: opere da capomastro Dardin – Brigels
- strada della Lumnezia: opere da capomastro Ilanz – Vrin
- strada della Lumnezia: opere da capomastro Ilanz – Valgronda
- strada di Vals: opere da capomastro all'interno dell'abitato di Vals


Organo: Governo
Fonte: it Cancelleria dello Stato dei Grigioni

Neuer Artikel