Zum Seiteninhalt

Successo per l'Alleanza grigionese contro la depressione

  • Erste Mitteilung
  • Neuen Beitrag einfügen
Il progetto cantonale "Alleanza grigionese contro la depressione" si è concluso con successo il 30 giugno 2012. Un'analisi scientifica condotta dalla Scuola universitaria per la tecnica e l'economia (UTE) di Coira ha dimostrato gli effetti positivi del progetto. A seguito delle esperienze positive, a partire dal 2013 l'Alleanza verrà trasformata in una campagna per la salute psichica.

Nel 2009 il Governo ha deciso lo svolgimento del progetto pilota esteso su tre anni "Alleanza grigionese contro la depressione", della cui attuazione sono stati incaricati i Servizi psichiatrici dei Grigioni (SPGR). Con il sostegno di numerosi partner e specialisti attivi nei settori sanitario, sociale, economico, formativo e politico, nonché di diversi sponsor, tra febbraio 2010 e maggio 2012 sono state svolte attività sul tema della depressione destinate a diretti interessati, familiari, specialisti e agenti moltiplicatori, come pure ad altre persone interessate (vedi PDFappendice).

Lo spunto per lo svolgimento del progetto è stato dato dalla consapevolezza che in Svizzera il 5-7 % della popolazione si ammala di depressione. A seguito della scarsa conoscenza e della stigmatizzazione di cui sono oggetto le malattie psichiche, sovente la depressione non viene riconosciuta e trattata. Le conseguenze spaziano dalla grande sofferenza per i diretti interessati e i loro familiari, agli importanti costi economici causati dalle assenze dal lavoro per malattia e dalle rendite di invalidità, fino al suicidio.

Il progetto si è posto l'obiettivo di favorire l'individuazione precoce e il trattamento ottimale della depressione e di eliminare la stigmatizzazione della malattia attraverso la sensibilizzazione e l'informazione della popolazione e la costituzione di una solida rete di specialisti e agenti moltiplicatori. In particolare si intendeva diffondere i tre messaggi fondamentali dell'Alleanza: la depressione può colpire chiunque, la depressione ha molti volti, la depressione è curabile.

Questa primavera, la Scuola universitaria per la tecnica e l'economia di Coira (UTE) ha dimostrato gli effetti positivi del progetto sulla base di una valutazione scientifica. Da un sondaggio telefonico tra la popolazione svolto prima e dopo la campagna è risultato che in generale il sapere relativo alla depressione è aumentato, i messaggi fondamentali sono stati recepiti da ampie fasce della popolazione e la tolleranza nei confronti dei diretti interessati è cresciuta.

Allo scopo di ottenere effetti duraturi dalla campagna di prevenzione, seguendo l'esempio di altri Cantoni il Governo ha deciso di trasformare, a partire dal 2013, l'Alleanza grigionese contro la depressione in una "campagna per la salute psichica". Con la campagna si intende promuovere la salute psichica e prevenire le malattie psichiche. L'attuazione della campagna competerà all'Ufficio dell'igiene pubblica.

Il rapporto conclusivo del progetto e il rapporto di valutazione dell'UTE si trovano sulla homepage dell'Alleanza (www.bbgd.ch).


Persone di riferimento:
- Dr. Christian Rathgeb, Consigliere di Stato, Direttore del Dipartimento di giustizia, sicurezza e sanità, tel. 081 257 25 01
- Manuela Barizzi, lic. phil., responsabile di progetto Alleanza grigionese contro la depressione, Servizi psichiatrici dei Grigioni, tel. 058 225 25 90, manuela.barizzi@pdgr.ch  
- Prof. Dr. habil. Urs Dahinden, Scuola universitaria per la tecnica e l'economia UTE Coira, Istituto svizzero di scienze dell'informazione ISSI, tel. 081 286 39 02, urs.dahinden@htwchur.ch


Organo: Governo
Fonte: it Dipartimento di giustizia, sicurezza e sanità
Neuer Artikel