Zum Seiteninhalt

Nuova èra nella radiocomunicazione con POLYCOM

  • Erste Mitteilung
  • Neuen Beitrag einfügen
La nuova rete radio di sicurezza POLYCOM Grigioni, un dossier iniziato dieci anni fa, nel corso dei quali si è proceduto alla pianificazione ed alla sua realizzazione, diventerà operativa nel Cantone dei Grigioni da lunedì 3 settembre 2012. Con POLYCOM inizia nei Grigioni una nuova èra nella comunicazione radiofonica.

La nuova rete radio di sicurezza POLYCOM è stata presentata lunedì nel corso di una conferenza stampa a cui hanno partecipato il Consigliere di Stato Christian Rathgeb, direttore del Dipartimento di giustizia, sicurezza e sanità e il Comandante della Polizia cantonale dei Grigioni, col Walter Schlegel. Nel corso della conferenza stampa il Consigliere di Stato ha simbolicamente consegnato al Comandante della Polizia cantonale la nuova rete radiofonica per la sua messa in servizio. La Polizia è la prima organizzazione cantonale ad usufruire della nuova rete radio, altre organizzazioni si collegheranno nel corso dei prossimi mesi.

Un passo importante per la popolazione grigionese
Nel suo intervento il Consigliere di Stato Rathgeb ha paragonato la messa in servizio di POLYCOM nei Grigioni al primo allunaggio. Come per Neil Armstrong, la nuova rete radio costituisce per lui un piccolo passo, mentre per la popolazione del Cantone dei Grigioni la stessa è una pietra miliare. "Per la prima volta tutte le organizzazioni coinvolte nell’ambito della protezione della popolazione sono in grado di comunicare direttamente tra loro", ha detto Rathgeb lunedì davanti ai rappresentanti dei mass media. Attualmente, l’Amministrazione cantonale si avvale di cinque reti radiocomunicazione differenti. I servizi di soccorso, il Corpo delle guardie di confine (Cgcf) e altre organizzazioni operanti nel Cantone dispongono di una rete radio propria. Grazie a POLYCOM da ora in poi tutte le organizzazioni sono ora in grado di comunicare direttamente tra di loro con un medesimo sistema ed in caso di evento di vasta portata, aggiornarsi costantemente e direttamente sull’evolversi della situazione.

Base di una rete di radiocomunicazione propria
POLYCOM copre il 92 per cento della superficie del Cantone e ciò indipendentemente dalle reti di telefonia mobile. Per consentire questa copertura sono state realizzate 90 stazioni di base, che assicurano tra l’altro la copertura in 29 gallerie lungo la rete viaria cantonale e nazionale. Con questa nuova rete radiofonica vengono disattivate diverse reti radio comunali, cantonali e federali, ottimizzando così la gestione operativa e riducendo sensibilmente i costi di manutenzione. POLYCOM è gestita dal Centro di competenza Radio della Polizia cantonale dei Grigioni. La radiocomunicazione è crittata a diversi livelli e pertanto è garantita la riservatezza delle comunicazioni, in quanto ai non autorizzati non è possibile ascoltare le conversazioni in corso, senza tuttavia compromettere la comunicazione diretta tra le organizzazioni collegate in caso di necessità.

Un partner importantissimo: il Cgcf
Grande soddisfazione anche per Walter Schlegel "Sono molto lieto ed onorato come Comandante della Polizia cantonale dei Grigioni di rendere operativo un progetto così arduo ed ambizioso come POLYCOM", egli ha sottolineato l’importanza vitale di poter disporre di un'unica rete di radiocomunicazione per la gestione di eventi "Ciò consente di affrontare efficacemente gli eventi più svariati, assicurando una collaborazione efficiente a tutti i livelli e di riflesso generando un plusvalore." Va da sé che anche manifestazioni di grande portata come i Campionati mondiali di sci o l’appuntamento annuale del WEF trarranno immediato vantaggio sia da un punto di vista della condotta (preparazione e gestione) che riguardo al contenimento dei costi. Il Cgcf, in quanto gestore di maggioranza a livello svizzero dell’infrastruttura POLYCOM, è il partner di riferimento del Cantone. Grazie alla stretta collaborazione con il Cgcf si è proceduto alla realizzazione ed alla gestione di POLYCOM nel Cantone dei Grigioni. Parti essenziali della rete radio di sicurezza POLYCOM Grigioni sono state realizzate e finanziate dal Cgcf, che inoltre partecipa ai costi di gestione del Centro di competenza POLYCOM Grigioni, ubicato presso la Polizia cantonale. Compito del Centro di competenza è quello di assicurare la corretta gestione della rete radiofonica e di provvedere alla manutenzione degli impianti della medesima. Questa collaborazione ha consentito e permette al Cantone di contenere notevolmente i costi degli investimenti e di gestione.

145 franchi per abitante
Il progetto POLYCOM Grigioni ha preso avvio nel gennaio 2004, allorquando il Governo grigionese ha fissato le responsabilità, l’organizzazione di progetto e stabilito le date di riferimento. Il 23 aprile 2009 il Gran Consiglio ha approvato con 93 voti favorevoli e nessuno contrario, il credito d’impegno per POLYCOM nell’ordine di oltre 55 milioni di franchi. Questo voto del Parlamento cantonale ha posto la base per la realizzazione della rete radio di sicurezza nel nostro Cantone. Con soddisfazione, nel corso della conferenza stampa di lunedì, il Consigliere di Stato Rathgeb ha richiamato ai presenti le tappe principali del progetto, che nonostante siano trascorsi dieci anni prima della sua messa in operatività, non sono stati superarti i costi netti approvati, ammontanti a 27,5 milioni di franchi "Che corrispondono a franchi 145 per abitante. Vista l’importanza ed i benefici che ci si attendono con la rete radio di sicurezza POLYCOM, la spesa esigua pro capite, risulta ben investita", ha dichiarato Rathgeb e ringraziato tutte le organizzazioni ed imprese, che hanno partecipato all’elaborazione del progetto ed alla realizzazione della rete radio di sicurezza POLYCOM Grigioni e che a presente sono tuttora attive nel settore.


Cosa è POLYCOM?
POLYCOM è la rete radio nazionale delle autorità e delle organizzazioni attive nel campo del salvataggio e della sicurezza AOSS, che viene realizzata a tappe in tutta la Svizzera. POLYCOM permette la radiocomunicazione fra le diverse organizzazioni; guardie di confine, polizia, pompieri, organizzazioni sanitarie di salvataggio, protezione civile e formazioni ausiliarie dell’esercito. Lo scopo del progetto è mettere a disposizione di tutte le AOSS federali, cantonali e comunali un’infrastruttura radio unitaria ed omogenea per trasmettere informazioni orali e dati. I cantoni realizzano autonomamente le reti parziali secondo le loro esigenze, tenendo conto delle direttive federali. La Confederazione partecipa al finanziamento ed alla manutenzione di queste reti.
Maggiori informazioni sui siti www.polycom.admin.ch e www.polycom.gr.ch.   


Attenzione:
sul sito www.gr.ch è pubblicato un video sull‘argomento.


Persona di riferimento:
Consigliere di Stato Christian Rathgeb, Direttore del Dipartimento di giustizia, sicurezza e sanità, tel. 081 257 25 01


Organo: Dipartimento di giustizia, sicurezza e sanità
Fonte: it Dipartimento di giustizia, sicurezza e sanità
Neuer Artikel