Zum Seiteninhalt

Approvate le nuove ordinanze sulla gestione finanziaria

  • Erste Mitteilung
  • Neuen Beitrag einfügen
Il Governo ha posto in vigore la nuova legge sulla gestione finanziaria con effetto al 1° dicembre 2012. Al contempo ha approvato l'ordinanza cantonale sulla gestione finanziaria e l'ordinanza sulla gestione finanziaria per i comuni. Le ordinanze concretizzano la legge sulla gestione finanziaria e costituisce la base per l'attuazione del modello contabile armonizzato 2 (MCA2) nel Cantone, rispettivamente nei comuni. Le ordinanze entrano in vigore contemporaneamente alla legge.

Nella sessione di ottobre 2011, il Gran Consiglio ha approvato la legge sulla gestione finanziaria del Cantone dei Grigioni. Essa si rifà molto al modello di legge MCA2 della Conferenza dei direttori cantonali delle finanze. La legge sulla gestione finanziaria vale anche per i comuni politici, per quanto non valgano disposizioni cantonali divergenti o per quanto la legge non disciplini esplicitamente fattispecie cantonali. Per le organizzazioni regionali e le corporazioni di comuni, nonché per i comuni patriziali, la legge sulla gestione finanziaria vale solo per analogia. In futuro i comuni patriziali dovranno però presentare autonomamente la loro contabilità.

La legge sulla gestione finanziaria viene completata da due ordinanze: una per il Cantone (OGFC) e una sulla gestione finanziaria specifica per i comuni (OGFCom). Nel quadro della consultazione relativa all'OGFCom, nel marzo 2012 nelle regioni sono state organizzate delle manifestazioni informative per i comuni. In totale sono pervenute 19 prese di posizione. 

In futuro si avranno conti comparabili
L'introduzione del MCA2 aumenta la comparabilità dei conti di tutti gli enti pubblici. I metodi della presentazione dei conti vengono inoltre assimilati a quelli dell'economia privata. Il MCA2 introduce nuovi elementi in diversi settori. Tra l'altro, l'allegato al conto annuale viene ampliato con uno specchietto delle partecipazioni e delle garanzie, nonché con una documentazione del capitale proprio. Inoltre, diventa obbligatorio tenere un conto dei flussi monetari, nonché una contabilità delle immobilizzazioni. Risultano novità anche dall'introduzione di una presentazione a tre livelli dei profitti, dall'introduzione di un nuovo piano dei conti armonizzato, nella valutazione dei beni finanziari e amministrativi, nonché per quanto riguarda gli ammortamenti. A differenza del Cantone, i comuni potranno usare anche in futuro i buoni risultati contabili per ammortamenti straordinari. 

Cinque comuni pilota
L'Amministrazione cantonale introdurrà il MCA2 a partire dal 1° gennaio 2013. Per quanto riguarda l'attuazione nei comuni, attraverso dei comuni pilota vengono raccolte delle prime esperienze prima di introdurre il MCA2 in tutto il Cantone. I comuni hanno tempo fino al 2018. Numerosi comuni hanno segnalato il loro interesse a voler introdurre, a partire dal 2013, il MCA2 quale comune pilota. Per poter garantire una consulenza specialistica ottimale dei comuni pilota, il loro numero ha dovuto essere limitato. Nel quadro di una selezione appropriata che ha considerato diverse sfaccettature, i Comuni di Arosa, Flims, Luzein, Thusis e Untervaz sono stati scelti come i comuni pilota che, a partire dal 1° gennaio 2013, presenteranno i loro conti secondo il MCA2. 
 

Persone di riferimento:
- Presidente del Governo Barbara Janom Steiner, Direttrice del Dipartimento delle finanze e dei comuni (DFC), tel. 081 257 32 01
- Urs Brasser, segretario delle finanze DFC, tel. 081 257 32 12
- Daniel Wüst, capo della contabilità UC, tel. 081 257 23 83 


Organo: Governo
Fonte: it Cancelleria dello Stato dei Grigioni
Neuer Artikel