Zum Seiteninhalt

Inaugurazione della ristrutturata Scuola cantonale grigione Plessur "Haus Cleric" e Giornate delle porte aperte

  • Erste Mitteilung
  • Neuen Beitrag einfügen
Dopo due anni di lavori di risanamento la Scuola cantonale grigione ha potuto prendere in consegna la Scuola cantonale Plessur "Haus Cleric". A ristrutturazione ultimata l’edificio si presenta in una nuova splendente veste.

I nuovi spazi chiari e accoglienti, l’ampiezza delle aule ristrutturate, le generose dimensioni dell’atrio e dei corridoi come dei soggiorni stimolano positivamente l’apprendimento, la qualità del lavoro e la creatività di docenti e discenti. Così anche l’architettura e l’adeguato arredamento influenzano lo spirito, facilitando i rapporti e lo studio. L’educazione estetica, che passa soprattutto attraverso le materie artistiche, costituisce una base indispensabile per l’apprendimento, promovendo, tra l’altro, lo sviluppo di competenze basilari come la percezione, l’osservazione, la concentrazione e la creatività.

Le direttive del Canton Grigioni premettevano un risanamento termico globale e precisamente la trasformazione dell’edificio scolastico degli anni sessanta in uno attuale che raggiungesse gli standard di Minergia e che rispettasse tutte le norme e le prescrizioni vigenti. Nell’ambito della ristrutturazione si è voluto in particolar modo utilizzare l’edificio scolastico all’interno del campus per le materie artistiche. Ancora oggi, a quasi cinquant’anni di distanza, le qualità architettoniche e dei volumi dello stabile Cleric sorprendono. Proprio per questo suo carattere era d’obbligo un approccio rispettoso alla struttura esistente.

Un risanamento dovrebbe tendere a interpretare il carattere originale, premettendo la conoscenza dello stabile e in primo luogo la rivalutazione delle sue qualità. Questo tipo di approccio implicava da un lato una prudenza iniziale mirata, che fosse però anche in grado di apportare innovazioni.

Chi visita oggi la Kanti Plessur constaterà che dalla Magistrale degli anni sessanta è sorta, in una veste storica, una nuova scuola con un’infrastruttura moderna adeguata all’insegnamento delle materie artistiche. Il nuovo palazzo scolastico convince sia per la qualità che per l’aspetto economico. La Scuola cantonale può così, quale importante istituto di formazione, seguire un orientamento moderno che - come definito nelle sue Linee guida - tende a curare, trasmettere e promuovere il trilinguismo e il multiculturalismo del Canton Grigioni. Vale la pena convincersene cogliendo l’opportunità alle giornate delle porte aperte del 9/10 novembre 2012.
 

Persone di riferimento:
- Consigliere di Stato Mario Cavigelli, Direttore del Dipartimento costruzioni, trasporti e foreste, tel. 081 257 36 01
- Markus Dünner, capo servizio cantonale delle costruzioni, Ufficio edile dei Grigioni, tel. 081 257 36 31
- Gion Lechmann, rettore Scuola cantonale grigione, tel. 081 257 51 51


Organo: Ufficio edile dei Grigioni
Fonte: it Ufficio edile dei Grigioni
Neuer Artikel