Navigazione principale

Contenuto della pagina

Comunicato del Governo del 21 marzo 2013

  • Erste Mitteilung
  • Neuen Beitrag einfügen
Per l'attuazione della riforma territoriale, il Governo grigionese ha posto in consultazione un'altra revisione legislativa. Inoltre, ha concretizzato in un'ordinanza l'offerta di strutture diurne più ampie nella scuola.

La legge sulle lotterie viene adeguata nell'ambito della riforma territoriale
Con la creazione del nuovo livello statale intermedio delle regioni, la riforma territoriale nel Cantone dei Grigioni ha conseguenze su diversi atti normativi in vigore. Con la soppressione dei circoli quali enti responsabili di compiti pubblici va ridisciplinata anche la competenza per il rilascio dell'autorizzazione per le lotterie di intrattenimento. Lo svolgimento di lotterie di intrattenimento è soggetto a un'autorizzazione che, conformemente al diritto attuale, viene rilasciata dall'ufficio di circolo competente. Nel Cantone, in un anno vengono autorizzate in media circa 200 lotterie e tombole, quasi la metà nel Circolo di Coira.
Nella procedura di consultazione relativa a una revisione parziale della legge sulle lotterie, il Governo propone che le autorizzazioni per le lotterie di intrattenimento in futuro vengano rilasciate dalla regione territorialmente competente. Viene così ripresa la regolamentazione sovracomunale attuale. Il responsabile all'interno della regione verrà stabilito dalle regioni stesse. Come già oggi, in caso di estrazioni in pubblico è prevista la collaborazione di un funzionario pubblico. Può trattarsi di una persona designata dalla regione, di un notaio o di un notaio ufficiale.
La consultazione relativa alla revisione parziale della legge sulle lotterie durerà fino al 21 giugno 2013. La documentazione può essere scaricata da internet all'indirizzo www.gr.ch / Procedure di consultazione in corso. Nell'ambito della riforma territoriale, già a gennaio 2013 è stata posta in consultazione una revisione parziale della legge sul notariato.

L'ordinanza sulle strutture diurne disciplina competenze e procedura
Il Governo ha emanato un'ordinanza sulle strutture diurne più ampie (ordinanza sulle strutture diurne). L'ordinanza disciplina l'offerta e il finanziamento delle strutture diurne messe all'occorrenza disposizione dagli enti scolastici a partire da agosto 2013, conformemente alla nuova legge scolastica. Viene creata una netta distinzione rispetto all'assistenza ai bambini complementare alla famiglia offerta da privati.
Gli enti scolastici sono responsabili dell'esercizio e del finanziamento delle ulteriori strutture diurne. Per l'adempimento dei propri compiti, gli enti scolastici possono fare capo a organizzazioni private.

11,6 milioni per la manutenzione di strade d'accesso forestali
Il Cantone quest'anno investe circa 11,6 milioni di franchi per la sistemazione di strade di accesso. Il Governo ha approvato un progetto generale elaborato dall'Ufficio foreste e pericoli naturali su incarico di diversi comuni. Con il progetto vengono effettuati investimenti urgenti in tutte le regioni del Cantone per la manutenzione di importanti strade d'accesso forestali. In totale vengono sistemati circa 87 chilometri di strade forestali e piste da esbosco. Viene così migliorata l'accessibilità di circa 15 865 ettari di bosco. Nel 2012, il Cantone aveva destinato 10,6 milioni di franchi al rinnovo di strade forestali.

Nessun oggetto cantonale il 9 giugno 2013
Il Governo ha preso atto del fatto che il 9 giugno 2013 verranno sottoposti a votazione popolare i seguenti oggetti federali:
- Iniziativa popolare del 7 luglio 2011 "Elezione del Consiglio federale da parte del Popolo"
- Modifica del 28 settembre 2012 della legge sull'asilo
Il 9 giugno 2013 non verranno sottoposti a votazione oggetti cantonali.

No a un registro di commercio nazionale
Il Governo grigionese respinge la creazione di un registro di commercio nazionale. Come sostiene nella sua presa di posizione in merito a una revisione in tal senso del Codice delle obbligazioni, secondo il Governo un'infrastruttura centrale nazionale per il registro di commercio è inutile e irrealistica. Si creerebbero invece svantaggi come costi supplementari e una perdita di autonomia per i Cantoni.

Respinta la legge sulla registrazione dei tumori

Secondo il Governo grigionese, la legge sulla registrazione dei tumori va rielaborata. Il progetto di legge federale non si basa sulla creazione di un ufficio di notifica centrale della Confederazione, bensì sulla registrazione di malattie tumorali presso le strutture cantonali esistenti, che hanno differenti livelli di sviluppo. L'obiettivo della legge sarebbe la regolamentazione completa e uniforme su base nazionale della registrazione dei tumori. Tuttavia, secondo il Governo, ai Cantoni nella forma proposta non viene concesso alcun diritto di cooperazione. Inoltre, il progetto di legge mostra importanti lacune per quanto riguarda la sicurezza e la trasparenza auspicate nel trattamento di dati delle persone coinvolte.


Dai comuni e dalle regioni
  • Arosa: viene garantito un contributo di al massimo 650 100 franchi a un progetto del Comune di Arosa e della Arosa Bergbahnen AG per facilitare il cambiamento di mezzo di trasporto alla stazione di Arosa. Il progetto rientra in un piano globale che, oltre al rinnovo degli impianti ferroviari da parte della Ferrovia retica, mira anche a facilitare il passaggio dal treno al bus locale e agli impianti di risalita di Arosa.
  • Savognin: viene approvata la revisione parziale della pianificazione locale, decisa dal Comune di Savognin il 26 novembre 2012. Con la revisione parziale viene creata la base di pianificazione delle utilizzazioni per la realizzazione di un albergo a 4 stelle.

Sussidi cantonali a favore di diverse istituzioni
  • Fondazione Davos Leistungssport: per la realizzazione di un centro sportivo nazionale per lo snowboard di competizione, alla fondazione Davos Leistungssport viene concesso per la durata di quattro anni un contributo dal Finanziamento speciale sport pari ad al massimo 90 000 franchi complessivi.
  • Federazione grigionese per lo sport: per l'attività generale di comitato, lo svolgimento del Parlamento dello sport, la gestione di un servizio di informazioni giuridiche, l'assegnazione del Premio grigionese per lo sport e dei premi sportivi delle federazioni 2013, alla Federazione grigionese per lo sport viene garantito un contributo di al massimo 37 000 franchi dal finanziamento speciale sport.

Progetti stradali
Il Governo ha stanziato 2 577 000 franchi per lavori di costruzione lungo i seguenti tratti stradali:
- strada dell'Oberalp: lavori di pavimentazione sistemazione tratto Schluein - Rueun
- strada dell'Engadina: opere da capomastro Plattamala, risanamento muro di sostegno
- strada per Zalön: lavori di pavimentazione Safien Platz - Zalön


Organo: Governo
Fonte: it Cancelleria dello Stato dei Grigioni
Neuer Artikel