Navigazione principale

Contenuto della pagina

Programma San Gottardo 2020: Confederazione, Grigioni e Uri sostengono l'unificazione dei comprensori sciistici Andermatt–Sedrun–Disentis

  • Erste Mitteilung
  • Neuen Beitrag einfügen
Nel quadro della nuova politica regionale (Programma San Gottardo 2020), i Cantoni dei Grigioni e di Uri partecipano insieme alla Confederazione, con complessivamente 48 milioni di franchi, al progetto di unificazione dei comprensori sciistici della Andermatt-Sedrun Sport AG. Dal punto di vista del Cantone dei Grigioni, al centro degli sforzi di promozione vi è la creazione di uno spazio funzionale nell'alta Surselva unito ad Andermatt.

Secondo il business plan degli investitori, nella nuova arena sciistica (Andermatt–Gemsstock–Oberalp Sedrun) andranno investiti, in una prima tappa, circa 134 milioni di franchi. La Confederazione partecipa nel quadro della nuova politica regionale con 40 milioni di franchi, il Cantone di Uri con 5 milioni di franchi e il Cantone dei Grigioni con 3 milioni di franchi. In questo modo, la Confederazione e i due Cantoni in cui si troverà l'arena lanciano un chiaro segnale a favore dello sviluppo del comprensorio sciistico e dell'economia nella regione.

Nel quadro dei lavori per la nuova arena sciistica viene ora anche concretizzata l'idea discussa da tempo di un'unificazione dei comprensori sciistici di Sedrun e di Disentis. Questo progetto può altresì dare un importante contributo allo sviluppo dell'infrastruttura sciistica e con ciò allo sviluppo economico nell'area del San Gottardo. Di conseguenza, i Cantoni dei Grigioni e di Uri, come pure la Confederazione, sono disposti, a determinate condizioni, a prospettare un sostegno anche alla Bergbahnen Disentis AG.

Con l'unificazione dei comprensori sciistici da Disentis fino ad Andermatt viene realizzata un'area per la pratica degli sport invernali moderna, attrattiva e diversificata. Anche in considerazione della maggiore offerta di pernottamento, ciò attirerà più ospiti di giornata e internazionali. L'obiettivo consiste nella creazione di un'offerta globale in grado di competere a livello internazionale, la quale andrà a vantaggio, oltre che degli ospiti, anche della popolazione locale e dei collaboratori in tutta la regione e che genererà un enorme valore aggiunto per la regione. A ciò si aggiunge la possibilità di rafforzare il turismo estivo. Nell'insieme, gli esercizi ricettivi avranno delle opportunità per effettuare investimenti, per creare letti caldi e per mantenere e aumentare i posti di lavoro. A beneficiarne non saranno solo l'economia e la popolazione nei Cantoni di Uri e dei Grigioni, bensì anche nei Cantoni Ticino e del Vallese. 
 

Persone di riferimento:
- Presidente del Governo Hansjörg Trachsel, direttore del Dipartimento dell'economia pubblica e socialità, tel. 081 257 23 01, e-mail: Hansjoerg.Trachsel@dvs.gr.ch  
- Eugen Arpagaus, capo dell'Ufficio dell'economia e del turismo, tel. 081 257 23 77, e-mail: Eugen.Arpagaus@awt.gr.ch  


Organo: Governo
Fonte: it Cancelleria dello Stato dei Grigioni
Neuer Artikel