Zum Seiteninhalt

Comunicato del Governo del 15 agosto 2013

  • Erste Mitteilung
  • Neuen Beitrag einfügen
Il Governo grigionese autorizza la gestione di classi bilingui a Domat/Ems e prende inoltre posizione in merito alla revisione parziale delle disposizioni legislative concernenti l'importazione di merci nel traffico turistico. 
 
Classi bilingui a Domat/Ems
Il Governo grigionese autorizza il Comune di Domat/Ems a gestire a partire dall'anno scolastico 2013/14 un ciclo bilingue romancio/tedesco nella scuola elementare e uno nella scuola dell'infanzia. Il Comune di Domat/Ems ritiene necessario trasformare il modello scolastico attuale in un modello con un ciclo bilingue e più cicli monolingui (tedesco). Nel progetto presentato, il Comune motiva la sua decisione con il fatto che le due lezioni settimanali di romancio nei primi due anni scolastici non sarebbero sufficienti per un solido apprendimento della lingua e che sarebbero molto pochi gli allievi che si iscrivono alla materia d'opzione obbligatoria romancio, proposta a partire dalla terza classe. Soltanto un passaggio all'insegnamento bilingue sarebbe in grado di compensare questi svantaggi. 

Presa di posizione del Governo in merito all'importazione di merci nel traffico turistico
Il Governo del Cantone dei Grigioni è in linea di principio favorevole alla prevista revisione parziale delle disposizioni legislative concernenti l'importazione di merci nel traffico turistico. Per quanto riguarda l'aumento da 2 a 20 litri della franchigia quantitativa per le bevande alcoliche fermentate fino a un grado alcolico del 18%, il Governo fa osservare che soprattutto nelle zone di confine aumenterebbe il rischio di importazioni incontrollate. Con un unico viaggio in Italia, i proprietari di ristoranti, accompagnati da tre membri della famiglia, potrebbero quindi ad esempio importare fino a 80 litri di vino. Non si potrà controllare se questo quantitativo sarà destinato come previsto soltanto all'uso proprio e perciò vi potranno anche essere conseguenze negative per il mercato del vino indigeno. Conformemente al principio delle "pari opportunità", va in ogni caso garantito che ad esempio l'UE disponga di regolamentazioni simili. 
 
 
Dai comuni e dalle regioni 
  • Hinterrhein: viene approvato con alcune condizioni il progetto di maggio 2013 del Comune di Hinterrhein per misure di protezione contro le piene lungo il Reno posteriore. I processi di sedimentazione avvenuti negli ultimi dieci anni hanno portato a una riduzione della capacità di deflusso del letto del fiume; in caso di piena i terreni confinanti rischiano quindi di venire inondati.
  • La Punt Chamues-ch: viene approvata la revisione parziale della pianificazione locale decisa dal Comune di La Punt-Chamues-ch in occasione dell'assemblea comunale del 2 maggio 2013. Questa revisione include il piano delle zone 1:5000 Bella Mira, nonché il piano delle zone e piano generale delle strutture 1:1000 Alvra.
  • Malans: viene approvata la revisione parziale della legge edilizia decisa dal Comune di Malans in occasione dell'assemblea comunale del 23 maggio 2013. Gli adeguamenti della legge edilizia concernono da un lato la zona artigianale, dall'altro la struttura dei tetti.
  • St. Antönien: viene approvata con alcune condizioni la pianificazione delle utilizzazioni decisa dal Comune di St. Antönien in occasione dell'assemblea comunale del 20 giugno 2012 per la realizzazione e l'esercizio di una centrale solare "Chüenihorn". La pianificazione comprende una revisione della legge edilizia, il piano delle zone 1:5000, nonché il piano generale di urbanizzazione 1:5000 impianto solare Chüenihorn.

Autorizzazioni e sussidi cantonali a favore di diverse istituzioni 
  • Ufficio dell'economia e del lavoro del Cantone di San Gallo: all'ufficio dell'economia e del lavoro del Cantone di San Gallo (AWA) viene garantito per il progetto "Sardona-aktiv" un contributo cantonale di al massimo 186 084 franchi, tuttavia di al massimo 1/3 dei contributi effettivi di tutti e tre i Cantoni. I costi residui vengono finanziati dalla Confederazione, dai Cantoni di San Gallo e di Glarona, nonché dall'ente responsabile del progetto. Il progetto in questione "Sardona-aktiv" serve alla valorizzazione turistica dell'Arena tettonica Sardona.
  • Fondazione Scuola forestale intercantonale: alla Fondazione Scuola forestale intercantonale di Maienfeld viene garantito un sussidio agli investimenti di al massimo 2 100 000 franchi alle spese d'investimento complessive di 7 milioni di franchi per il risanamento completo degli immobili del Centro di formazione forestale.
  • Tennisclub Zizers: al Tennisclub Zizers viene garantito un sussidio dal Fondo per lo sport di al massimo 71 400 franchi per il risanamento dei campi da tennis e il rinnovo del locale attrezzi. 
  •  Küblis-Saas Tourismus: viene approvato lo statuto della corporazione di comuni "Küblis-Saas Tourismus". I Comuni di Küblis e Saas i.P. si sono uniti in una corporazione di comuni di diritto pubblico denominata "Küblis-Saas Tourismus" al fine di promuovere e sviluppare il turismo.

Progetti stradali
Il Governo ha stanziato 10 266 000 franchi per lavori di costruzione lungo i seguenti tratti stradali:
- Strada nazionale della Prettigovia: installazioni elettriche - circonvallazione di Küblis
- Strada per Tschlin: sistemazione muro di sostegno - Plan Tulai Puzzins
- Strada per Tarasp: opere da capomastro correzione stradale 2a tappa – Florins - Chasté
- Strada dell'Oberalp: lavori di pavimentazione in relazione alla correzione stradale - Lumneins
- Strada dell'Engadina: opere da capomastro per l'armatura degli scavi - Lavin-Giarsun
- Strada dell'Engadina: lavori di pavimentazione ponte a mezza costa e ponte Magnacun - Giarsun - Ardez ovest 
 

Organo: Governo
Fonte: it Cancelleria dello Stato dei Grigioni
Neuer Artikel