Zum Seiteninhalt

Comunicato del Governo del 15 maggio 2014

  • Erste Mitteilung
  • Neuen Beitrag einfügen
Il Governo grigionese ha approvato il risanamento dei deflussi residuali degli impianti idroelettrici in Bregaglia. Inoltre, il Governo ha allentato l'obbligo vigente nel liceo inferiore relativo alle lingue. 

Approvati i deflussi residuali degli impianti idroelettrici in Bregaglia
Il Governo grigionese ha approvato il risanamento dei deflussi residuali degli impianti idroelettrici della Elektrizitätswerk der Stadt Zürich in Bregaglia. Per il risanamento dei deflussi residuali in Bregaglia si è proceduto ad approfonditi esami. Su questa base, un gruppo di lavoro, composto da rappresentanti di tutti i servizi cantonali coinvolti, del Comune concedente, del gestore delle centrali idroelettriche, nonché di diverse organizzazioni ambientaliste, ha elaborato un elenco di misure. Le misure prevedono in primo luogo portate di dotazione mirate. Nel loro insieme, le perdite di produzione provocate dalle misure di risanamento sono state considerate economicamente ancora sostenibili per la concessionaria. Misurato sulla produzione media complessiva pluriennale degli impianti idroelettrici in Bregaglia, la perdita ammonta al cinque per cento. 

Liceo inferiore: gli allievi provenienti da fuori Cantone possono scegliere il francese
Le scuole medie private nei Grigioni ricevono a titolo di novità la possibilità di offrire nel liceo inferiore il francese quale seconda lingua nazionale per allievi provenienti da fuori Cantone. Per questi allievi, il Governo ha di principio acconsentito a una deroga dell'obbligo relativo alle lingue, che per il liceo inferiore prescrive una lingua cantonale quale seconda lingua nazionale. In questo modo si intende migliorare la posizione delle scuole medie grigionesi sul mercato dei collegi, dove la concorrenza è aspra. La Scuola media evangelica di Schiers e il liceo del monastero di Disentis hanno inoltrato una relativa domanda che prevede l'introduzione della nuova regolamentazione con effetto a partire dall'anno scolastico 2014/15. Il Governo ha approvato i programmi didattici riveduti per il francese di entrambe le scuole medie. 

Creata una base legislativa per ricorsi a causa delle spiegazioni sulle votazioni cantonali
Il Governo grigionese ha dato il via libera alla consultazione relativa a una revisione parziale della legge sui diritti politici nel Cantone dei Grigioni che durerà fino al 30 agosto 2014. In adempimento di un incarico parlamentare, con la revisione legislativa si intende stabilire a quale autorità possa essere presentato ricorso a causa delle spiegazioni del Gran Consiglio. Inoltre, viene stabilito che le spiegazioni vanno munite di un'indicazione dei rimedi giuridici. La proposta del Governo prevede che il Tribunale amministrativo sarà competente per giudicare ricorsi che contengono contestazioni formali o di contenuto contro le spiegazioni sulle votazioni cantonali. Il termine per il ricorso al Tribunale amministrativo dovrà essere di tre giorni. La documentazione può essere scaricata all'indirizzo www.gr.ch / Procedure di consultazione in corso

Nuova ordinanza sulla pianificazione forestale
Il Governo ha emanato l'ordinanza sulla pianificazione forestale, che sostituisce le disposizioni di attuazione concernenti la pianificazione forestale del 1996. La nuova ordinanza è coordinata con le disposizioni della nuova legge cantonale sulle foreste dell'11 giugno 2012.
La pianificazione forestale comprende come finora due strumenti, ovvero il piano di sviluppo del bosco e il piano di gestione. Il piano di sviluppo del bosco disciplina la gestione forestale interaziendale su tutto il territorio. A questo scopo, a titolo di novità quali basi di pianificazione sono state inserite nell'ordinanza le pianificazioni direttrici e delle utilizzazioni passate in giudicato, nonché l'inventario cantonale dei biotopi protetti. Da parte sua il piano di gestione disciplina la gestione forestale attraverso le aziende forestali e garantisce l'attuazione del piano di sviluppo del bosco. Nel piano di gestione vengono in particolare fissate le misure di cura, nonché la ripresa quale parametro per la quantità di legno sfruttabile. 

Distribuiti i proventi delle tasse cantonali di licenza per la mescita di bevande alcoliche, nonché la decima dell'alcool
Dal prodotto netto delle tasse cantonali di licenza per la mescita di bevande alcoliche, quest'anno verranno versati 503 900 franchi per scopi di pubblica utilità. In questo modo vengono sostenuti 22 organizzazioni, fondazioni, associazioni, fondi e progetti. Quest'anno, il Cantone verserà 632 999 franchi dalla decima dell'alcol della Confederazione. L'importo deve essere impiegato nella lotta contro l'alcolismo nelle sue cause e nei suoi effetti, nonché nella lotta all'abuso di stupefacenti o di altre sostanze che generano dipendenza e nella lotta all'abuso di medicamenti. 

Definito l'impiego del ricavato della Festa federale di preghiera 2014
Nel giorno federale di preghiera, di pentimento e di ringraziamento del 21 settembre 2014 si effettua in tutte le chiese del Cantone una colletta per scopi di utilità pubblica. Per decisione del Governo, il ricavato della colletta per la Festa federale di preghiera 2014 verrà assegnato in ragione di un terzo ciascuno al Telefono Amico, ufficio regionale Svizzera orientale e Principato del Liechtenstein, a Insieme Graubünden, nonché alla Lega grigionese contro il cancro. 
 

Dai comuni e dalle regioni 
  • Albula/Alvra: viene approvata la convenzione decisa il 28 febbraio 2014 dai Comuni di Alvaneu, Alvaschein, Brienz/Brinzauls, Mon, Stierva, Surava e Tiefencastel per l'aggregazione dei comuni nel nuovo Comune di Albula/Alvra con effetto al 1° gennaio 2015.
  • Celerina: viene approvata con condizioni la revisione parziale della pianificazione locale, decisa dal Comune di Celerina il 30 settembre 2013. Con la pianificazione delle utilizzazioni riferita al progetto "Naturspeichersee Lej Alv", il Comune crea i presupposti di pianificazione delle utilizzazioni per l'autorizzazione e la realizzazione in zona Laj Alv e Corviglia di costruzioni e impianti necessari per l'innevamento artificiale nell'area sciistica Suvretta – Corviglia – Marguns.
  • Domat/Ems: viene approvata la revisione parziale della legge fiscale del Comune di Domat/Ems del 26 novembre 2012 e del 17 febbraio 2014. Le disposizioni relative all'aliquota dell'imposta sulle quote ereditarie e sulle donazioni, nonché relative all'ammontare della tassa sui cani non possono tuttavia essere poste in vigore retroattivamente con effetto al 1° gennaio 2013.
  • Grüsch: per i lavori di restauro della facciata del "Haus zum Rosengarten" nel Comune di Grüsch, al Kulturhaus Rosengarten viene concesso un contributo cantonale di al massimo 88 000 franchi nel quadro della protezione dei monumenti. Il contributo federale corrisponde a quello cantonale. Il "Haus zum Rosengarten" è una delle case patrizie dominanti nel nucleo di Grüsch.
  • Ilanz/Glion: viene approvata con una riserva la legge sulle tasse di soggiorno e di promozione turistica del Comune di Ilanz/Glion del 12 ottobre 2013. La legge andrà adeguata in modo che l'applicazione del diritto sia compito dell'ufficio fiscale comunale (e non del municipio).
  • Mon: al Comune di Mon viene garantito un contributo cantonale di al massimo 277 695 franchi per l'allargamento delle strade agricole Scarnoz–Son Martegn, Funtanga e Radons, fatta salva la concessione di un contributo della Confederazione.
  • Schluein: viene approvata la revisione parziale della legge fiscale del Comune di Schluein dell'11 dicembre 2013. La nuova disposizione concerne il soggetto fiscale dell'imposta sulle quote ereditarie e sulle donazioni.
  • Seewis i.P.: viene approvata la revisione parziale della legge edilizia decisa dal Comune di Seewis i.P. il 7 febbraio 2014. Le nuove disposizioni concernono la commissione edilizia.
  • Sils i.D.: viene approvata la revisione parziale della legge fiscale del Comune di Sils i.D. del 16 dicembre 2013. Fanno stato nuove disposizioni relative all'aliquota d'imposta sul trapasso di proprietà e al soggetto fiscale dell'imposta sulle quote ereditarie e sulle donazioni.
  • Stierva: viene approvato il progetto "Ausbau Walderschliessung Stierva" del Comune di Stierva. Viene garantito un contributo di al massimo 2,1 milioni di franchi. Il progetto comprende l'ampliamento della strada alpestre Stierva, tratto Stierva - Sontget, lungo 3650 metri, che viene trasformata in una strada forestale che consente la circolazione di autocarri, nonché il ripristino delle due strade laterali Val da Begls e Val Verda. Inoltre, saranno realizzati quattro depositi di legname e piazzali per l'installazione di gru a cavo. L'ampliamento della strada di allacciamento del bosco permetterà in futuro di applicare metodi di raccolta efficiente del legname. In più, verrà assicurato l'accesso carrabile a zone agricole, a diverse cascine, nonché a due alpi.
  • Tomils: al Comune di Tomils viene concesso un contributo cantonale di al massimo 148 500 franchi per i costi di costruzione delle strade agricole n. 2, 6 e 7, fatta salva la concessione di un contributo della Confederazione.
  • Val Müstair: viene approvato il progetto di arginatura del torrente Val Quaunas nel Comune di Müstair. Viene concesso un contributo cantonale di 338 800 franchi. È prevista la realizzazione di un nuovo alveo del torrente, lungo 530 metri, in grado di far defluire colate detritiche.
  • Valsot: per il restauro del campanile della chiesa St. Johann Bapista a Valsot, Tschlin, nel quadro della protezione dei monumenti viene garantito un contributo di al massimo 31 500 franchi.
  • Zizers: al Comune di Zizers viene concesso un contributo complessivo di 50 000 franchi per il progetto di presentazione e organizzazione "Areal Königshof". Il progetto elaborato con il Servizio archeologico dei Grigioni ha lo scopo di far conoscere alla popolazione locale e ai turisti la residenza imperiale di Zizers. La residenza imperiale carolingio-ottoniana rappresenta un monumento straordinario per il Cantone dei Grigioni, ma anche per l'intera Svizzera.
  • Arosa, Grüsch / Fanas, Valsot: vengono approvate le leggi fiscali dei comuni parrocchiali evangelici di Arosa, Grüsch / Fanas e Valsot.

Progetti stradali 
  • Strada del Flüela: viene approvato il progetto stradale per la sistemazione della strada del Flüela, rinnovo parziale dei muri di sostegno Karlimatten. I muri di sostegno in zona Karlimatten si trovano in cattivo stato. I muri vengono demoliti e sostituiti da terrapieni realizzati nel modo più naturale possibile.

Il Governo ha inoltre stanziato 2,322 milioni di franchi per lavori di costruzione lungo i seguenti tratti stradali:
- Strada italiana: opere da capomastro Grono – Roveredo
- Strada per Siat: opere da capomastro Rueun – Sareins Sut
- Strada per Vals: lavori di pavimentazione Mulin da Pitasch – Peiden Bogn 
 

Organo: Governo
Fonte: it Cancelleria dello Stato dei Grigioni

Neuer Artikel