Zum Seiteninhalt

La Commissione per l'economia e le tasse ha discusso il rapporto sullo sviluppo economico

  • Erste Mitteilung
  • Neuen Beitrag einfügen
La Commissione del Gran Consiglio per l'economia e le tasse si è occupata del rapporto sullo sviluppo economico nel Cantone dei Grigioni. È entrata all'unanimità nel merito dell'affare e ha approvato il rapporto a destinazione del Gran Consiglio.

La Commissione per l'economia e le tasse del Gran Consiglio (CET), presieduta da Urs Marti, ha discusso in via preliminare a destinazione del Gran Consiglio il messaggio governativo "Rapporto sullo sviluppo economico nel Cantone dei Grigioni", nel corso di diverse sedute tenutesi alla presenza del Consigliere di Stato Hansjörg Trachsel, direttore del Dipartimento dell'economia pubblica e socialità.

Su incarico del Gran Consiglio, il Governo ha allestito un rapporto che offre una panoramica sullo sviluppo economico del Cantone dei Grigioni. Questo rapporto indica degli orientamenti per attuare una politica economica rivolta al futuro e interconnessa. La Commissione ha discusso a fondo questi orientamenti e ha preso posizione. Diversamente dai progetti di legge, per i quali una commissione preparatoria può chiedere modifiche concrete, in merito a rapporti del Governo il Gran Consiglio può solo formulare dichiarazioni. In questo senso, anche la Commissione presenta al Gran Consiglio la richiesta di formulare una dichiarazione riguardo ad alcuni punti contenuti nel rapporto.

In seno alla Commissione è stata contestata la promozione a favore di singole aziende. La maggioranza della Commissione condivide la proposta del Governo di rinunciare in futuro, nel quadro della revisione totale della legge sullo sviluppo economico, alla promozione di singole aziende. Per contro, i Grigioni devono rimanere competitivi nella concorrenza fiscale con i Cantoni della Svizzera orientale e con il Cantone Ticino e le agevolazioni fiscali, quale strumento per la promozione di singole aziende, vanno mantenute.

La Commissione ha sostenuto in modo chiaro anche la proposta del Governo secondo la quale il Cantone può acquistare terreni in ubicazioni strategiche, che all'occorrenza potrà poi mettere di nuovo sul mercato.

Alla voce salute, la Commissione affronta poi un altro aspetto: il turismo della salute va promosso in collaborazione con i fornitori di prestazioni turistiche.

Per poter dare impulsi all'economia grigionese, la Commissione è d'accordo con l'intento del Governo di chiedere un credito d'impegno di 80 milioni di franchi nel quadro della revisione totale della legge sullo sviluppo economico. Per un periodo di otto anni, questi mezzi dovranno poi essere a disposizione per investimenti di terzi, se questi sono orientati a masterplan, se conducono a un aumento del valore aggiunto che va oltre il progetto sostenuto e se creano posti di lavoro nel Cantone.

Il Gran Consiglio tratterà il rapporto sullo sviluppo economico nel Cantone dei Grigioni nella sessione di dicembre 2014. 


Allegato:
verbale delle sedute della Commissione per l'economia e le tasse: rapporto sullo sviluppo economico nel Cantone dei Grigioni 


Persona di riferimento:
Presidente della Commissione Urs Marti, tel. 081 254 41 00 


Organo: Commissione per l'economia e le tasse
Fonte: it Commissione per l'economia e le tasse
Neuer Artikel