Zum Seiteninhalt

Comunicato del Governo del 29 dicembre 2014

  • Erste Mitteilung
  • Neuen Beitrag einfügen
Il Governo grigionese sottopone a un'analisi storica le basi che hanno portato a misure coercitive a scopo assistenziale nel Cantone dei Grigioni. Si vuole fare maggiore chiarezza su una prassi delle autorità che fino al 1981 era spesso sinonimo di grande sofferenza per gli interessati.

Le misure coercitive a scopo assistenziale saranno sottoposte a un'analisi storica
Il Cantone dei Grigioni intende conferire un mandato di ricerca per l'analisi storica delle basi in relazione alle misure coercitive a scopo assistenziale fino al 1981. Il Governo ha approvato la pubblicazione del relativo concorso nel mese di febbraio 2015. Lo studio deve permettere una valutazione fondata delle misure delle autorità prima dell'introduzione, nel 1981, di una regolamentazione di diritto civile relativa alla privazione della libertà a scopo d'assistenza. L'analisi delle basi contribuisce anche a elaborare e a rispondere in modo più competente alle richieste delle persone coinvolte. Gli storici interessati possono candidarsi. Per l'elaborazione delle basi e per la redazione di un rapporto si prevede un onere pari a un anno lavorativo per un collaboratore accademico. L'elaborazione dello studio viene accompagnata da un gruppo di progetto presieduto dall'archivista di Stato Reto Weiss.

Nessun risanamento dei deflussi residuali delle centrali idroelettriche di Reichenau
Si rinuncia al risanamento dei deflussi residuali delle centrali idroelettriche di Reichenau. La Kraftwerke Reichenau AG (KWR) viene esonerata dal corrispondente obbligo di risanamento. L'impianto esistente include il prelievo d'acqua dello sbarramento di Reichenau. Considerando la regolamentazione esistente relativa alla dotazione e l'efficace scala di risalita dei pesci nel Reno, per le KWR non risulta una necessità di agire conformemente alla legge federale sulla protezione delle acque. Stando alla legge, le misure di risanamento devono essere ordinate qualora dei prelievi influenzino sensibilmente dal punto di vista ecologico un corso d'acqua. I deflussi residuali di Reichenau sono tuttavia prossimi allo stato naturale.


Contributi cantonali a favore di diverse istituzioni
  • Fondazione Special Olympics Switzerland: alla fondazione Special Olympics Switzerland viene garantito un contributo globale di 100 000 franchi per l'organizzazione dei giochi nazionali invernali di Coira del 2016, fatto salvo il versamento dei contributi da parte della città/dei comuni (Coira, Churwalden, Comune patriziale di Coira) e dell'organizzazione turistica (Chur Tourismus). La fondazione organizza i National Winter Games che si terranno a Coira dal 3 al 6 marzo 2016. Ai giochi, aperti a persone con disabilità mentale, sono attesi circa 600 atleti, 200 accompagnatori e oltre 500 volontari provenienti da tutta la Svizzera. Le gare nelle discipline sci alpino, sci di fondo e snowboard si terranno sul Brambrüesch, mentre il torneo di unihockey si terrà nelle palestre della Gewerbliche Berufsschule di Coira. Se la manifestazione non avrà luogo oppure se si svolgerà solo in parte a causa di fattori esterni (p.es. mancanza di neve), il contributo potrà essere ridotto.
  • Graduate School Graubünden: alla Graduate School Graubünden viene garantito un contributo una tantum di 30 000 franchi per il progetto "ricerca live! – nei Grigioni" nel 2015. Nel 2015, la campagna nazionale "ricerca live!", lanciata in occasione dei 200 anni dell'Accademia svizzera di scienze naturali, offrirà alle scuole universitarie e agli istituti di ricerca nel Cantone dei Grigioni la possibilità di vivere la scienza e di far conoscere a un vasto pubblico i variegati temi dei settori insegnamento e ricerca. Oltre 20 istituti si sono riuniti in questo progetto. La prima di una serie di manifestazioni che si svolgeranno sull'arco di diversi mesi si terrà il 17 giugno 2015 a Davos.
  • Fondazione Pro Kloster St. Johann a Müstair: al restauro, tappa 2014, del monastero di San Giovanni in Val Monastero viene garantito un contributo cantonale di al massimo 109 100 franchi nel quadro della protezione dei monumenti.


Progetti stradali

- Strada per Fläsch: viene approvato con condizioni il progetto d'esposizione per la correzione della strada per Fläsch, diramazione Bofelweg – ponte sul Reno. Su questo tratto della strada cantonale di collegamento, la pavimentazione stradale è in cattivo stato, inoltre la larghezza della strada e il drenaggio superficiale sono insufficienti.
- Centro di manutenzione UT Küblis: viene approvato il progetto d'esposizione per un nuovo centro di manutenzione dell'Ufficio tecnico Küblis, nel territorio del Comune di Luzein. La manutenzione delle strade nella Prettigovia centrale è attualmente garantita dal centro di Fideris, che non corrisponde però più ai requisiti odierni. Fanno parte del nuovo centro di manutenzione Küblis un'autorimessa/magazzino, un deposito esterno con materiale per il servizio invernale e per il deposito di veicoli spazzaneve.

Il Governo ha inoltre stanziato 3,464 milioni di franchi per lavori di costruzione lungo i seguenti tratti stradali:
- Strada dell'Engadina: opere da capomastro correzione stradale Lavin – Giarsun
- Strada per Sent: opere da capomastro correzione stradale Sent – Crusch


Per la fine dell'anno
Nell'anno che volge al termine, il Governo grigionese si è riunito 43 volte e ha trattato 1244 decreti (anno precedente: 1281).
Il 1° gennaio 2015, la presidenza del Governo passa a Martin Jäger, direttore del Dipartimento dell'educazione, cultura e protezione dell'ambiente. Il vicepresidente sarà il Consigliere di Stato Dr. Christian Rathgeb, direttore del Dipartimento di giustizia, sicurezza e sanità.
Il Governo augura a tutte le cittadine e a tutti i cittadini un Anno Nuovo ricco di serenità e salute.


Organo: Governo
Fonte: it Cancelleria dello Stato dei Grigioni

Neuer Artikel