Navigazione principale

Contenuto della pagina

Comunicato del Governo del 15 marzo 2018

  • Erste Mitteilung
  • Neuen Beitrag einfügen
Il Governo prende posizione riguardo a due procedure di consultazione della Confederazione. Inoltre ha concesso sussidi cantonali per la realizzazione della Kindercity a Flims e per un progetto di viabilità forestale del Comune di Albula/Alvra.

Il Governo accoglie con favore il progetto per una nuova concessione SSR
Il Governo ha preso posizione riguardo alla procedura di consultazione della Confederazione concernente una nuova concessione per la Società svizzera di radiotelevisione (SSR). La nuova concessione impone alla SSR requisiti più severi e precisi a livello di servizio pubblico. Inoltre, il progetto di concessione prescrive che l'onere finanziario per l'informazione debba ammontare almeno al 50 per cento dei proventi del canone. In aggiunta esso precisa gli elevati requisiti qualitativi per i contenuti ed esige una netta distinzione dalle offerte commerciali in particolare per l'intrattenimento.
Il Governo grigionese accoglie con favore la concessione SSR nella forma proposta. In particolare va valutato positivamente il fatto che la SSR sarà obbligata a dare più peso allo scambio tra le regioni linguistiche. Inoltre il Governo approva il fatto di mettere a disposizione più offerte rivolte a un pubblico giovane. In aggiunta il Governo rivolge la propria attenzione in particolare sull'intenzione di sopprimere uno dei due programmi televisivi per la regione linguistica italiana. Esso chiede che la ricezione di un'offerta multimediale corrispondente debba essere garantita in ogni caso in tutte le parti della regione linguistica italiana.

Procedura di consultazione del Dipartimento federale dell'ambiente, dei trasporti, dell'energia e delle comunicazioni

Spese troppo elevate a carico dei Cantoni previste dalle spiegazioni riguardo alla legge sugli stranieri e sull'integrazione
Il Governo ha preso posizione riguardo agli adeguamenti dell'ordinanza sull'ammissione, il soggiorno e l'attività lucrativa (OASA) e alla revisione totale dell'ordinanza sull'integrazione degli stranieri (OIntS). Queste due ordinanze rappresentano le disposizioni esecutive riguardo alla nuova legge sugli stranieri e sull'integrazione che è già stata decisa e presumibilmente entrerà in vigore nell'estate del 2018.
In generale il Governo grigionese è favorevole alle modifiche proposte dell'OASA e dell'OIntS sottoposta a revisione totale. In particolare il miglioramento delle opportunità di rifugiati e di persone ammesse provvisoriamente nel mercato del lavoro, la concretizzazione dei criteri di integrazione e delle competenze linguistiche nonché la possibilità di sanzionare stranieri che non sono disposti a contribuire alla propria integrazione rappresentano novità positive.
Il Governo invece non è d'accordo con il monitoraggio richiesto ai Cantoni nonché con le spiegazioni insufficienti riguardo alle conseguenze finanziarie per i Cantoni. Nel rapporto esplicativo viene spiegato che non è possibile stimare le conseguenze finanziarie, ossia che non ve ne sarebbero e che nei singoli settori si tratterebbe di compiti esecutivi svolti finora dai Cantoni. Secondo il Governo l'onere viene palesemente sottostimato. Inoltre i nuovi obblighi del Cantone nel settore dell'integrazione saranno correlati a spese considerevoli. Prima che la Confederazione proceda all'emanazione di disposizioni così incisive occorre analizzare con precisione le conseguenze finanziarie e anche il finanziamento deve essere disciplinato in maniera corrispondente.

Procedura di consultazione del Dipartimento federale di giustizia e polizia

Sussidio cantonale per la Kindercity a Flims
La SwissXplorer GmbH riceve un sussidio cantonale pari al massimo a 1,5 milioni di franchi per la realizzazione della Kindercity / Sciencity Flims a titolo di "Infrastruttura di rilevanza sistemica".
La Kindercity Flims contribuisce a incrementare la competitività sotto il profilo turistico in particolare nella destinazione di Flims-Laax, ma anche in Surselva e nella valle del Reno. In aggiunta la nuova offerta indoor funge da impulso per altri fornitori di prestazioni.
La Kindercity sarà realizzata nel nuovo centro polifunzionale Stenna-Center a Flims. Il pubblico target di questa offerta di intrattenimento indoor sono famiglie con bambini, ma anche classi della scuola elementare nel quadro di gite scolastiche. La strategia si basa su una strategia pedagogica chiamata edutainment (education ed entertainment), in cui l'attività ludica viene collegata con la scienza attraverso un'attività didattica creativa e moderna. Vi è l'intenzione di sviluppare un'offerta di questo tipo in tutte le quattro regioni linguistiche della Svizzera. Oltre alla Kindercity già esistente da 14 anni a Volketswil, anche il progetto per la Svizzera occidentale a Yverdon-les-Bains si trova in una fase molto avanzata. Per la Svizzera romancia è stata scelta l'ubicazione di Flims.

-
Rampa d'ingresso della Kindercity/Sciencity Flims nello Stenna-Center
©ScienceXplorer GmbH

La pista da sci a Obersaxen Mundaun può essere allargata per un evento sciistico
Il Governo ha approvato una revisione parziale della pianificazione locale del Comune di Obersaxen Mundaun. All'origine di questa revisione vi è lo svolgimento dell'evento sciistico "World Para Alpine Skiing Championship Obersaxen 2019". Da una verifica delle piste da sci è emerso che nella parte alta del pendio di arrivo deve essere rimossa un'area boschiva. Tale misura permette di incrementare la sicurezza dei partecipanti allargando la pista e definendo un percorso di gara più distante dal bosco situato a est. Allo stesso tempo viene creato più spazio, affinché vicino alla pista destinata alla gara rimanga spazio sufficiente per gli sciatori. L'area boschiva in questione viene dissodata in via permanente e ciò che finora era una zona forestale viene destinato a zona agricola con sovrapposizione di una zona per gli sport invernali. La misura sostitutiva prevista per il dissodamento sarà fornita a favore della protezione della natura e del paesaggio attraverso la cura della palude nella zona "Prennta Gada".

-
©Ufficio federale di topografia

Approvato il progetto di viabilità forestale nel Comune di Albula/Alvra
Il Governo ha approvato il progetto per l'allacciamento del bosco Sulom – Lueras del Comune di Albula/Alvra. Inoltre esso ha concesso un sussidio cantonale pari al massimo a 946 075 franchi. I boschi situati a nord di Alvaschein sono stati delimitati quali boschi di protezione. Essi proteggono il paese, la strada cantonale principale Thusis – Tiefencastel, la strada cantonale di collegamento per Alvaschein e il tracciato della Ferrovia retica da valanghe, cadute di massi, frane e colate detritiche. Questi boschi svolgono inoltre un'importante funzione nel quadro dello sfruttamento del legname e della protezione della natura. Per garantire a lungo termine queste funzioni sono necessari la cura e la gestione dei boschi. Il progetto comprende l'ampliamento della strada esistente dal centro del paese di Alvaschein fino al primo tornante. La vecchia pavimentazione in asfalto viene rimossa e smaltita a regola d'arte. La sovrastruttura stradale viene rafforzata e provvista di una nuova pavimentazione in asfalto. Dove necessario saranno realizzati o rinnovati impianti di drenaggio e manufatti. La strada viene allargata a 3,3 metri. Inoltre, in punti adatti saranno realizzati quattro depositi di legname e piazzali per l'installazione di gru a cavo.

-
©Grünenfelder und Partner AG


Organo: Governo
Fonte: it Cancelleria dello Stato dei Grigioni
Neuer Artikel