Navigazione principale

Contenuto della pagina

Comunicato del Governo del 29 marzo 2018

  • Erste Mitteilung
  • Neuen Beitrag einfügen
Il Governo ha approvato un progetto di compenso in natura e di protezione della natura del Comune di Trimmis. Ha inoltre dato il via libera a una sede scolastica dell'ibW a Ziegelbrücke e alla realizzazione di aree di fermata lungo la strada del Maloja.

Nuovi stagni con bosco quale compenso per dissodamenti nella Valle grigione del Reno
Il Governo ha approvato il primo progetto di compenso in natura per superfici boschive nella Valle grigione del Reno. A tale scopo, su una superficie di circa 4,5 ettari nella zona golenale del Reno a Trimmis è prevista la creazione di un bosco da un lato e di una zona di protezione della natura dall'altro. Il progetto prevede il riempimento del lago artificiale e la seguente realizzazione di stagni nonché di un bosco tipicamente golenale. Il livello di riempimento scelto permette di garantire il collegamento tra i laghetti e le acque sotterranee, ciò che permette lo sviluppo di importanti specchi d'acqua idonei alla riproduzione di anfibi protetti e fortemente minacciati. Il progetto di compenso in natura permette una valorizzazione ecologica della zona; al contempo viene fornito il compenso in natura necessario per dissodamenti. In situazioni di urgenza, per i richiedenti è molto difficile trovare superfici per rimboschimenti compensativi sul fondovalle sfruttato in modo intensivo.
Fa parte del progetto anche uno sfruttamento dell'area a scopo di svago in sintonia con la natura. L'elemento principale è costituito da un lago dalla superficie pari a circa 0,9 ettari situato nel settore sudorientale della zona del progetto. Tale lago avrà una profondità massima di circa 10 metri e potrà essere utilizzato a scopi balneari e di pesca. L'assetto definitivo della zona golenale del Reno sarà probabilmente raggiunto non prima del 2023. Per il progetto sono preventivati costi complessivi pari a circa 2,65 milioni di franchi.

- -
Mappa: ©Ufficio federale di topografia

Via libera del Governo alla ibW per una sede scolastica a Ziegelbrücke
Il Governo sostiene l'intento della Scuola specializzata superiore della Svizzera sud-orientale (ibW) di creare una sede scolastica a Ziegelbrücke, nel Cantone di Glarona. Il contratto quadro 2017-2020 tra la ibW e il Cantone dei Grigioni stabilisce che la ibW può gestire offerte in ulteriori ubicazioni. Per ubicazioni situate fuori Cantone è tuttavia necessario il consenso del Governo grigionese. La ibW, in accordo con il Governo del Cantone di Glarona, ha perciò chiesto di poter svolgere formazioni nel settore della formazione professionale superiore presso la sede scolastica di Ziegelbrücke. L'ibW persegue la strategia di un coordinamento il più possibile ottimale delle offerte nel bacino di utenza e di una presenza con spazi scolastici propri in ubicazioni strategicamente importanti della Svizzera sudorientale. A partire dal 2012 questo orientamento strategico ha permesso lo svolgimento di formazioni della ibW presso la sede di Sargans, con il consenso del Governo grigionese e in collaborazione con il centro di perfezionamento professionale di San Gallo (ZbW). Molti studenti provenienti dalla regione Glarona-Linth frequentano i cicli di formazione a Coira e a Sargans, in quanto nella loro regione di origine mancano offerte di formazione corrispondenti. Al centro dell'offerta di formazione prevista vi è perciò lo sfruttamento delle aule disponibili presso la scuola professionale artigianale industriale del Cantone di Glarona a Ziegelbrücke.

Il Governo ha approvato le aree di fermata lungo la strada del Maloja a Silvaplana
Il progetto per la realizzazione della aree di fermata lungo la strada del Maloja, fuori dell'abitato di Silvaplana, è stato approvato dal Governo. Questa approvazione viene concessa facendo salva la procedura di autorizzazione del comune. Il Governo ha inoltre concesso un sussidio cantonale pari al massimo a 310 207 franchi conformemente alla legge stradale nonché un sussidio pari al massimo a 248 028 franchi conformemente alla legge sui trasporti pubblici.
Il progetto presentato prevede la realizzazione in zona Mulets, nei pressi del campeggio di Silvaplana, di aree di fermata per i trasporti pubblici su entrambi i lati della strada. Con la costruzione dell'area di fermata i bus possono fermarsi al di fuori della carreggiata, in modo da garantire la fluidità del traffico e permettere ai passeggeri di salire e scendere senza pericolo.

-
©sg-visual

Aumento dei pesi massimi ammessi su diverse strade cantonali
Dopo il completamento della realizzazione e dell'ampliamento di strade di collegamento cantonali nel circondario di Thusis, vengono ora fissati i nuovi pesi massimi e le nuove larghezze massime ammesse. Sui tratti sistemati della strada per Rodels, di quella della Domigliasca e di quella per Almens vige un limite di peso massimo di 32 tonnellate. Anche sulla strada per Stierva, tra il ponte di Mulegn e l'entrata del paese di Stierva, si può ora circolare con un peso di 32 tonnellate. In aggiunta, su questo tratto di strada è stata soppressa la larghezza massima di 2,3 metri. A partire dall'entrata del paese di Stierva fino alla fine di questa strada cantonale, il nuovo limite di peso è di 18 tonnellate. Su questo tratto rimane in vigore la limitazione a una larghezza massima di 2,3 metri. Queste misure entrano in vigore con l'adeguamento della relativa segnaletica.

-
Sulla strada per Stierva si può ora circolare con un peso di 32 tonnellate fino all'entrata del paese.
©Ufficio federale di topografia


Organo: Governo
Fonte: it Cancelleria dello Stato dei Grigioni
Neuer Artikel