Navigazione principale

Contenuto della pagina

Comunicato del Governo del 19 novembre 2020

  • Erste Mitteilung
  • Neuen Beitrag einfügen
Il Governo ha dato il via libera all'introduzione di un nuovo ciclo di studio presso la Scuola universitaria professionale dei Grigioni. Inoltre ha disposto un risanamento dei deflussi residuali per la centrale Fisler AG a Poschiavo.

Nuovo ciclo di studio "Bachelor of Science SUP GR in Computational and Data Science" presso la Scuola universitaria professionale dei Grigioni

A partire dall'inizio dell'anno di studi 2021/22 la Scuola universitaria professionale dei Grigioni (SUP GR) potrà gestire il ciclo di studio "Bachelor of Science in Computational and Data Science". Il ciclo di studio si posiziona quale ciclo di studio tecnico in scienze computazionali e dei dati e consolida l'offerta formativa della SUP Grigioni nel settore informatico. Oltre a trasmettere conoscenze relative alle esigenze scientifiche e una metodologia di ricerca specifica, il ciclo di studio è inteso a offrire una formazione orientata alla prassi in vista dell'attività professionale. Lo studio abilita i diplomati a lavorare quali scienziato di dati, ingegnere di simulazione o ingegnere di software. Con l'introduzione di nuovi cicli di studio viene favorito in modo duraturo il raggiungimento degli obiettivi di Governo "Consolidare la piazza formativa e di ricerca dei Grigioni" e "Sostenere la trasformazione digitale nel Cantone dei Grigioni" fissati nel programma di Governo 2021-2024.

Frau und Mann diskutieren vor Computer, der Daten zeigt

© Scuola universitaria professionale dei Grigioni SUP GR

A partire dall'inizio dell'anno di studi 2021/22 la Scuola universitaria professionale dei Grigioni (SUP GR) potrà gestire il ciclo di studio "Bachelor of Science in Computational and Data Science".

Il Governo ha disposto un risanamento dei deflussi residuali per la centrale Fisler AG

Il Governo ha disposto per la centrale Fisler AG di Poschiavo il risanamento prescritto dalla legge dei deflussi residuali delle centrali Fisler e Puntunai. La decisione di risanamento obbliga il gestore della centrale tra l'altro a restituire 200 litri al secondo di acqua di dotazione a partire dal dispositivo di dotazione esistente nel punto di captazione d'acqua lungo il Poschiavino. Con i risanamenti prescritti dal diritto in materia di protezione delle acque si tiene conto degli interessi dei corsi d'acqua nonché degli habitat da essi dipendenti. Il Governo ha inoltre disposto lo scioglimento del diritto d'acqua acquisito e ha concesso alla centrale Fisler AG un termine di tre anni per inoltrare una domanda di rilascio della concessione.

Luftbild der Wasserfassungen des Kraftwerks in Poschiavino

© Ecowert GmbH

Il Governo ha disposto per la centrale Fisler AG di Poschiavo il risanamento prescritto dalla legge dei deflussi residuali delle centrali Fisler e Puntunai.

Neuer Artikel
Organo: Governo
Fonte: it Cancelleria dello Stato dei Grigioni