Navigazione principale

Contenuto della pagina

Domande frequenti

- 

Cosa si intende con il termine monumento?
I monumenti sono testimonianze dell'operato dell'essere umano, di avvenimenti storici o di sviluppi artistici, economici, politici, sociali e tecnici. Sono caratterizzati dalla loro autenticità materiale e spesso si sono sviluppati continuamente per più generazioni.

 

Quando inizia la protezione formale di un edificio?
A livello comunale, gli edifici assegnati alla corrispondente categoria di protezione nel piano generale delle strutture sono formalmente protetti. Vigono le disposizioni delle rispettive leggi edilizie comunali.

A livello cantonale e federale gli edifici sono protetti formalmente se per le misure di conservazione ci si è avvalsi di sovvenzioni. Nei Grigioni la messa sotto protezione formale avviene se le sovvenzioni superano i 25'000 franchi, a livello federale invece ciò avviene a partire dal primo franco. Inoltre gli edifici possono essere posti volontariamente sotto protezione cantonale con una convenzione.

 

Quali conseguenze comporta una messa sotto protezione formale da parte del Cantone o della Confederazione?
La messa sotto protezione mira alla conservazione a lungo termine di edifici importanti dal punto di vista della cultura edilizia. La messa sotto protezione formale da parte della Confederazione e/o del Cantone viene iscritta nel registro fondiario. Per i proprietari e i loro successori di diritto ciò significa:

  • proteggere l'oggetto in misura ragionevole da danni o perdita di valore, nonché da distruzione, e attuare i provvedimenti necessari alla sua manutenzione;
  • su preavviso, tollerare la visita dell'oggetto e le analisi allo stesso necessarie da parte del Servizio monumenti o da parte di specialisti incaricati da quest'ultimo;
  • far autorizzare dal Cantone interventi o modifiche dello stato dell'oggetto (art. 29 LCNP);
  • chiedere l'approvazione del Servizio monumenti dei Grigioni anche per modifiche dello stato dell'oggetto non soggette all'obbligo di domanda di costruzione;
  • seguire le istruzioni del Servizio monumenti dei Grigioni.

 

Quali vincoli giuridici comporta l'inventario cantonale degli edifici singoli, dei gruppi di edifici e degli insediamenti degni di protezione?
L'inventario cantonale degli edifici singoli, dei gruppi di edifici e degli insediamenti degni di protezione presta un contributo alla collaborazione tra autorità nel settore della protezione dei monumenti. L'inventario ottiene un'importanza vincolante per i proprietari solo con l'attuazione nella pianificazione locale comunale. A questo passo viene associato un obbligo di chiedere consulenza a specialisti in caso di modifiche edilizie pianificate.

 

Quali sono i criteri dell'inventariazione da parte del Servizio monumenti?

I criteri per la selezione di edifici singoli e gruppi di edifici sono

  • l'importanza per l'aspetto dell'abitato
  • l'importanza storica
  • l'importanza architettonica
  • l'importanza della materia storica
  • i dintorni caratteristici

 

Quali misure di protezione dei monumenti vengono sovvenzionate?
Le misure svolte a regola d'arte che servono al mantenimento e alla cura di sostanza edilizia storica vengono sostenute con contributi del Cantone. Gli oggetti di importanza nazionale vengono sostenuti anche dalla Confederazione.

 

Chi ha diritto a inoltrare una domanda di contributo al Servizio monumenti dei Grigioni?
I proprietari dell'oggetto degno di protezione possono inoltrare una domanda di contributo nel quadro di un restauro seguito dal Servizio monumenti.

 

In quale momento può essere inoltrata una domande di contributo?
L'inoltro di una domanda di contributo deve avvenire al più tardi prima di adottare le misure edilizie sull'oggetto degno di protezione. I proprietari stabiliscono i costi aventi diritto a sussidi insieme alla consulente edile competente del Servizio monumenti.

 

Qual è la differenza tra le istituzioni Servizio monumenti e Heimatschutz?
Il Servizio monumenti è una sezione dell'Ufficio della cultura e sottostà alla responsabilità politica del Dipartimento dell'educazione, della cultura e della protezione dell'ambiente (DECA) diretto del Consigliere di Stato Martin Jäger. Quale Servizio dell'Amministrazione cantonale, esso si differenzia da gruppi organizzati su base privata o secondo il diritto delle associazioni con obiettivi simili, come ad esempio Heimatschutz o Domus Antiqua. Il Servizio monumenti cura degli scambi intensi con questi partner importanti per la conservazione del patrimonio culturale.

 

(Foto: S-chanf, dettaglio di un pavimento rivestito con linoleum, 1900 circa. SMG 2015)